Guide Complete

Come investire 1000 euro

Racimolare 1000 euro e spenderli per l’acquisto di oggetti preziosi, beni di valore, elementi quotidiani essenziali, è sicuramente un ottimo modo per usufruirne al meglio. Tuttavia vi è anche la possibilità vantaggiosa di poterli investire. Si tratta di una cifra generosa che può permettervi di guadagnare sia a breve termine che a lungo andare.

Mentre un tempo poteva risultare complicato investire 1000 o più euro tramite la pratica del trading, poiché era necessario recarsi fisicamente in banca, con l’avanzare della tecnologia è divenuto tutto più semplice ed accessibile. La nascita di broker e piattaforme di trading ha fatto sì che fosse possibile investire qualunque somma desiderata anche comodamente da casa, è sufficiente munirsi di computer o smartphone.

In questo articolo, dunque, ci occuperemo di indicarvi le metodologie migliori per investire al meglio 1000 euro, consigliandovi le regole più idonee da seguire. Se siete curiosi di sapere come investire 1000 euro, proseguite quindi con la lettura.

Investire 1000 euro in borsa, come fare

Che siate investitori esperti o principianti, investire 1000 euro in borsa può portarvi una serie di benefici economici. In più si tratta di una pratica alquanto semplice e facilmente accessibile a chiunque. Va ricordato però che i rischi esistono, che gli inconvenienti possono capitare, ma che è oltremodo possibile minimizzarli mediante l’utilizzo di strategie e soluzioni bilanciate.

Per investire i vostri soldi in borsa è necessario che capiate su quale strumento finanziario disporli. Vediamo quelli principali di seguito.

Acquistare e vendere azioni

L’acquisto e la vendita di azioni è uno dei modi migliori per investire il proprio denaro. Tuttavia è necessario possedere almeno le competenze basi circa gli investimenti finanziari prima di compravendere un titolo azionario. Ciò serve ad evitare grosse perdite ed a far sì che possiate guadagnare con il denaro investito.

Per accedere al mercato azionario è necessario utilizzare una piattaforma di trading online, come eToro, una delle più conosciute ed apprezzate. Creando un profilo personale e versando una quota minima è possibile investire in Borsa con qualunque somma desiderata (in questo caso 1000 euro).

Cosa fare per investire subito

  • Registrarsi a eToro cliccando qui
  • Completare la registrazione e verificare l’identità
  • Depositare almeno 200€ e iniziare a fare pratica

 

Acquistare e vendere ETF

Gli ETF, acronimo di Exchange Traded Fund, sono dei fondi di investimento che vengono acquistati e venduti dai finanziatori del mercato in borsa. Possono essere paragonati ai titoli azionari. Sono conosciuti anche come fondi a gestione passiva, poiché la loro funzione principale è quella di imitare l’andamento di un qualunque indice di riferimento.

Gli ETF presentano delle commissioni di gestione davvero basse, sono degli investimenti assolutamente sicuri da effettuare e per tali ragioni rappresentano un validissimo modo per investire 1000 euro. Per acquistare o vendere ETF è consigliabile utilizzare un broker come eToro, in quanto si tratta di strumenti tipicamente digitali.

Investire in criptovalute

Investire in criptovalute è uno dei metodi più rischiosi da intraprendere, ma che può essere tranquillamente effettuato da investitori ormai esperti, che hanno fatto pratica a sufficienza. Proprio perché si tratta di una strategia rischiosa, investire 1000 euro in criptovalute può portare ad un guadagno nettamente superiore.

Il valore di ogni singola criptovaluta varia di continuo, soprattutto perché ne viene aggiunta una nuova settimanalmente. Ciò fa sì che si possano registrare variazioni in percentuale di vincite o perdite anche più volte nell’arco della stessa giornata. Se desiderate investire 1000 euro in crypto è necessario che acquistiate dei token che andrete a mettere da parte sino a quando aumenteranno di valore.

Anche in questo caso è possibile affidarsi a eToro, ma vi consigliamo anche di leggere i nostri articoli di approfondimento in questa categoria.

Investire 1000 euro in oro a basso rischio

Investire 1000 euro in oro vuol dire effettuare un investimento a basso rischio e con valore elevato. Si tratta di una strategia efficace e funzionale, soprattutto perché l’oro ed altri metalli preziosi sono dotati di un valore molto alto che con l’avanzare del tempo tende a cambiare in percentuali davvero minime.

Decidere dunque di investire una qualunque somma di denaro (meglio se elevata) in oro, vuol dire ottenere un guadagno quasi certo, soprattutto a distanza di tempo. L’acquisto di oro viene valutato in monete, lingotti o gioielli. Questo oro poi può essere custodito e conservato a casa propria, all’interno di un’apposita e sicura cassaforte, oppure all’interno di una cassetta di sicurezza della propria banca di fiducia.

O, qualora siate pigri, potete acquistare un prodotto finanziario basato sull’oro, avvalendovi ancora una volta di eToro.

Trading intraday, come investire 1000 euro

Il trading intraday è uno dei metodi più adrenalinici ed apprezzati per investire somme di denaro piccole come 1000 euro. Esso consente di acquistare una qualunque azione o prodotto finanziario ad inizio giornata, per poi rivenderla al seguito della chiusura dei mercati finanziari. Le piattaforme di trading più moderne dispongono persino di strumenti ideati appositamente per far sì che la vendita avvenga in maniera automatica a fine giornata o in relazione a specifici movimenti al rialzo o ribasso.

Si tratta tuttavia di una strategia alquanto rischiosa, inadatta ai traders principianti. Ciò è dovuto al fatto che non si può sapere con esattezza se l’azione acquistata quel giorno aumenterà di valore. Investire 1000 o più euro in attività di trading intraday è dunque consigliato unicamente a coloro che sono dotati dell’esperienza tale da minimizzare qualunque rischio, oppure a coloro che abbiano intuizioni davvero formidabili.

Investire 1000 euro in banca

Al di là del trading online e della borsa, è possibile investire 1000 euro anche in maniera più tradizionale, rivolgendosi ad esempio alla propria banca di fiducia. Un tempo era sufficiente versare la somma desiderata sul conto ed attendere che gli interessi maturassero.

Ad oggi, invece, la percentuale delle tasse di interessi è davvero minima, il che implica che il guadagno sui 1000 euro versati sarebbe quasi nullo. Se si contano i costi di gestione, poi, si potrebbe verificare addirittura una perdita della somma versata. Dunque, quand’è che investire in banca risulta essere vantaggioso? Se si acquistano prodotti finanziari a basso rischio, ad esempio.

Un’alternativa proposta dalla banca potrebbe riguardare il deposito della cifra di 1000 euro in un fondo di investimento comune. Si tratta di una soluzione a gestione attiva che consente di risparmiare, il cui funzionamento si basa sulla raccolta di denaro dei risparmiatori. Questi viene messo da parte ed a lungo andare può generare un guadagno. Con il termine “gestione attiva” ci si riferisce al controllo costante e continuo da parte delle società circa l’andamento dell’investimento.

Investire 1000 euro scommettendo

È possibile investire 1000 euro anche scommettendo, in particolare sugli eventi sportivi offerti da determinati siti di scommesse.

Noto come matched betting, si tratta di un metodo di investimento che permette di riscuotere buona parte dei bonus offerti dal sito stesso ad ogni nuovo utente iscritto.

La particolarità di investire scommettendo consiste nel non dover necessariamente essere abili nelle scommesse, ma nel riuscire ad usufruire del maggior numero di bonus possibili.

Essi possono essere ottenuti anche scommettendo un tot numero di volte ed allo stesso modo prelevati.

Per quanto possa risultare complicata, vi assicuriamo che si tratta di una delle strategie più semplici ed immediate. In più vi sono determinati siti di scommesse che offrono una guida iniziale gratuita per iniziare a praticare matched betting. Tra quelli migliori vi è sicuramente NinjaBet.

Conclusioni

Molti credono che 1000 euro sia una somma insufficiente da investire per guadagnare un profitto soddisfacente, tuttavia non è affatto così. Considerando le strategie ed i sistemi giusti è possibile, grazie soprattutto all’avanzare della tecnologia, investire somme di denaro davvero minime.

I broker e le relative piattaforme di trading richiedono solitamente un deposito minimo davvero basso per iniziare a fare trading, motivo per cui 1000 euro sono più che soddisfacenti. Utilizzando gli giusti strumenti e funzionalità (come quella che riguarda il copy trading offerta da eToro) è possibile guadagnare somme non indifferenti di denaro anche se si è dei principianti e non si conosce molto il mondo del mercato finanziario.

Potrebbero interessarti