Crypto

Dove e come comprare ethereum

L’ethereum è una delle criptovalute più ricercate e scambiate del mondo.

In questo articolo ci occuperemo di spiegarvi cos’è ed a cosa serve questa moneta virtuale, mostrandovi nel dettaglio le piattaforme migliori per scambiarla in sicurezza e senza pagare costi eccessivi.

Sebbene meno conosciuta dei bitcoin, ethereum progredisce lentamente e si stima che possa avere in futuro prospettive di rendimento molto alte.

Cosa sono gli ethereum

Gli ethereum sono delle criptovalute, ovvero monete virtuali, che per tale ragione non dispongono di una banca centrale fisica.

Ciò le contraddistingue dalla maggior parte delle valute tradizionali, tecnicamente note come valute fiat.

Esistono dei dispositivi noti come “miner” che tengono traccia di qualunque transazione effettuata con questa moneta e fanno uso della crittografia per gestire vari aspetti.

Tra questi vi è la creazione di nuove monete, e tutto ciò avviene all’interno dell’ecosistema Ethereum (con la maiuscola quando ci si riferisce all’intera rete) che altro non è che una vera e propria blockchain.

Ethereum o ETH è una tipologia di criptovaluta che permette di eseguire i noti smart contracts grazie alla blockchain di cui è dotata.

Lessico e approfondimenti

  • Una valuta fiat (o anche moneta fiat) comunemente intesa come la moneta legale è uno strumento di pagamento non coperto da riserve di altri materiali (come avviene invece con le riserve auree) e quindi privo di valore intrinseco
  • Esempi di valute fiat sono: la sterlina, l’euro e il dollaro americano, il franco svizzero, il dollaro australiano, lo yen e così via
  • I miner, più che dispositivi, sono soggetti privati o aziende, o anche organizzazioni no profit, che dispongono una certa serie di macchine con una elevata potenza computazionale, mettendole a disposizione di una blockchain come quella per gli ethereum, al fine di ottenere una ricompensa per la vidimazione delle transazioni
  • Gli smart contract sono protocolli informatici che facilitano, verificano, o fanno rispettare, la negoziazione o l’esecuzione di un contratto, permettendo talvolta la parziale o la totale esclusione di una clausola contrattuale, il cui impiego più esemplificativo è dato dalla sostituzione dell’attività notarile, in cui non vi è più un soggetto preposto (il notaio) che conferma e testimonia un fatto bensì l’intera rete
  • Una blockchain è una rete di nodi (dispositivi tecnologici, o miner) che collabora alla vidimazione delle transazioni facendo in modo che tutto coincida e non sia falsificabile

 

La blockchain di Ethereum viene riconosciuta e caratterizzata proprio per questo particolare: l’esecuzione e la validazione degli smart contracts, ragion per cui gli ethereum non solo sono valide monete elettroniche utili per l’acquisto e la vendita di beni (quindi a scopo commerciale), ma sono anche ampiamente utilizzati per decine di altri scopi.

Questi ultimi vengono utilizzati in diversi settori, tra cui quello assicurativo, quello relativo alle proprietà intellettuali, quello che riguarda la gestione di crowdfunding e così via.

Ciò fa sì che grazie ad Ethereum sia possibile eseguire e controllare qualunque tipologia di contratto.

Il garante delle operazioni è il sistema stesso, il quale si occupa di verificare che il tutto venga eseguito correttamente e regolarmente.

Possiamo dunque affermare che tutto avviene digitalmente, con la supervisione di una community intera.

Il risparmio che si ottiene in ambito personale e burocratico è di conseguenza elevato.

Come comprare ethereum

Acquistare degli ethereum è semplice, vi sono diversi metodi per farlo.

Innanzitutto è necessario disporre di un portafoglio digitale o wallet nel quale verranno custodite le monete digitali acquistate con i soldi reali.

Se desiderate praticare trading online ed acquistare ethereum, vi consigliamo di utilizzare la piattaforma di eToro, poiché dotata di uno dei portafogli digitali più famosi, utilizzato per acquistare e vendere crypto in Italia e in tutto il mondo.

Dopo esservi registrati alla piattaforma ed aver effettuato il primo deposito, i soldi vengono automaticamente convertiti in dollari e possono essere utilizzati per comprare le varie criptovalute (tra cui ethereum) nella sezione apposita.

Vediamo di seguito più nello specifico quali sono i passaggi da seguire per comprare ethereum su una qualunque piattaforma di trading, in maniera molto riassuntiva e schematica.

1. Aprire un conto

Recandovi sul sito ufficiale della piattaforma, in questo caso quella di eToro, potete creare un account inserendo i vostri dati personali e la password di accesso.

Se desiderate ottenere una registrazione più rapida potete collegarvi alla piattaforma utilizzando un account Facebook o Google.

Accettando i termini e le condizioni del broker potrete avere accesso alla dashboard.

2. Creare un conto demo per fare pratica

Si tratta di un passaggio opzionale che, volendo, può essere tranquillamente evitato se si è investitori esperti.

Il conto demo è un conto virtuale che mette a disposizione diverse centinaia di migliaia di monete virtuali per fare pratica con il trading online.

Selezionando la voce “portafogli virtuali” è possibile accedere ai vari asset e negoziare sugli stessi, attuando le proprie strategie, ma senza alcun tipo di rischio.

3. Depositare i fondi

Dopo essersi registrati correttamente alla piattaforma ed aver approvato i termini e le condizioni è possibile depositare i fondi che si desiderano, rispettando il minimo richiesto dal broker.

Nelle piattaforme più rilevanti come eToro, il minimo richiesto è davvero basso e di conseguenza qualunque investitore – anche quello meno esperto – può decidere di iniziare a praticare trading ed acquistare criptovalute.

Cliccando sull’apposita dicitura “Deposita Fondi” in basso a sinistra nelle pagine di eToro, è possibile scegliere tra i diversi metodi di pagamento quello che si preferisce, selezionare l’importo desiderato e cliccare su Deposito per confermare.

4. Cercare la criptovaluta ethereum

Digitando “ethereum” o “ETH” sulla barra di ricerca, solitamente posta in alto, è possibile selezionare questa tipologia di criptovaluta.

Se desiderate visionare la lista completa delle criptovalute di cui la piattaforma dispone basta recarsi nella sezione “Mercati” e selezionare la voce “Cripto”.

Dopo aver cercato ethereum è possibile, prima di acquistarla, visualizzare diverse informazioni, tra cui lo spread, i grafici, le opinioni e quant’altro.

Per iniziare l’acquisto basterà dunque cliccare su “Investi”.

investi eth su etoro

5. Completre l’acquisto

Una volta seguiti tutti i passaggi precedenti, sempre ricordandosi che prima di tutto questo bisognerà caricare il conto depositando dei fondi, basterà inserire l’importo che si intende acquistare (sempre in dollari) e cliccare su “Apri posizione”.

Perché comprare ethereum

Ethereum e le altre monete virtuali sono state inizialmente create in funzione di ottenere un metodo di pagamento libero dalla gestione delle banche centrali.

Soltanto in seguito è avvenuta la trasformazione in asset finanziario, la quale ha permesso la nascita e l’ideazione di un mercato vero e proprio dedicato alle criptovalute.

Gli investitori principianti, che da poco si stanno approcciando al mondo del trading, devono tenere in considerazione che queste monete virtuali subiscono dei crolli più frequenti.

Tuttavia, paradossalmente, si tratta di una condizione positiva che implica la crescita e la maturazione del mercato.

Veniamo al dunque: perché comprare ethereum?

Quanto conviene?

L’acquisto di queste crypto viene a tutti gli effetti considerato un vero e proprio investimento, al pari della compravendita dell’oro ed altre materie prime.

Si tratta dunque di un investimento volatile, rischioso, ma allo stesso tempo estremamente redditizio.

Dove comprare ethereum

Come accennato già in precedenza, per acquistare ethereum è fondamentale disporre di un wallet o portafoglio digitale.

L’alternativa ad acquistare ethereum tramite broker, con o senza CFD, è tramite exchange.

Ma come farlo in completa sicurezza?

Innanzitutto, per far sì che la compravendita di ethereum risulti completamente sicura, è fondamentale scegliere il broker o l’exchange migliore.

Esso deve necessariamente essere sicuro e regolamentato, in più deve presentare costi di commissioni non troppo elevati.

Vediamo di seguito una lista delle migliori piattaforme e dei migliori exchange per scambiare o comprare ethereum direttamente da casa:

  • eToro, il migliore in assoluto per semplicità e sicurezza;
  • Libertex;
  • Binance;
  • Coinbase;
  • Bitpanda;
  • Kraken.

Comprare ethereum con i CFD

Gli ethereum, ma più generalmente tutte le criptovalute, sono un sistema di pagamento digitale moderno che col tempo è diventato un sistema di investimento.

Ciò è dovuto in particolar modo ai CFD.

Si tratta di una modalità di investimento particolarmente apprezzata, la quale consente di investire sul rialzo o sul ribasso di un qualsiasi asset finanziario, come specificato più in alto nell’articolo.

In questo specifico caso, l’investimento sull’asset finanziario, avviene su Ether, il token della crypto ethereum.

I CFD, come chiarito, permettono di investire mediante l’utilizzo della leva finanziaria.

  • Quando il valore della moneta virtuale va in ribasso si dice che si va in short.
  • Se invece il valore va in rialzo si dice che si va in long.

Nel primo caso è consigliabile vendere, nel secondo acquistare.

Per ricordare

  • I CFD offrono un vantaggio non indifferente a chi li utilizza: permettono di acquistare o vendere gli strumenti derivati che rappresentano l’asset, ma non sono l’asset stesso, basandosi sulle previsioni di rialzo o ribasso dei prezzi

 

Dove comprare ethereum con carta di credito, di debito o PayPal

Per acquistare ethereum con la carta di credito o di debito è necessario utilizzare piattaforme come eToro.

Si tratta di broker che applicano commissioni bassissime o pari allo 0%.

La compera di queste criptovalute, dunque, viene fatta sempre online, indipendentemente dalla piattaforma che si decide di utilizzare.

La maggior parte delle volte è possibile eseguire le operazioni sulle piattaforme, sui portafogli e sugli exchange tranquillamente utilizzando le proprie carte.

Queste non consentono però di acquistare ethereum in banca, né in tabaccheria, né al bancomat, a meno che si tratti di appositi ATM che sono in grado di tramutare i soldi caricati in monete virtuali.

Dove comprare ethereum con bonifico bancario

Le moderne piattaforme di trading e gli exchange consentono l’acquisto di ethereum ed altre crypto anche mediante bonifico bancario.

Esso può essere emesso in modalità istantanea (Faster Payments, ossia il tipico bonifico del Regno Unito) che in modalità SEPA, rapido o meno.

I caricamenti effettuati con questa modalità richiedono però un tempo molto più elevato, eToro, infatti, impiega dai 4 ai 7 giorni lavorativi per far sì che l’importo caricato risulti utilizzabile sul proprio conto.

Ciò è dovuto al fatto che la banca della piattaforma necessita di approvare prima il bonifico.

Vantaggi di acquistare ethereum su eToro

eToro è uno dei broker più famosi ed utilizzati in ambito trading, nonché uno di quelli più affidabili e sicuri.

Presenta costi di commissione pari a 0 ed è in grado di applicare degli spread estremamente competitivi.

eToro è perfetta per l’acquisto di criptovalute perché è in grado di svolgere sia le funzioni qualunque di una piattaforma di trading, sia quelle che riguardano gli exchange.

Di conseguenza, per acquistare ethereum su eToro, è sufficiente comprarle facendo trading sui CFD o tenendolo da parte nel portafoglio ed aspettando che aumenti di valore.

Nominando eToro non si può ignorare una delle funzionalità più importanti di cui la piattaforma è dotata, conosciuta come copy trading.

Essa consente la copia delle operazioni dei traders più esperti ed il relativo andamento, in tal modo il rischio è ridotto al minimo ed il guadagno è quasi assicurato a patto che ovviamente che gli investitori che avrete scelto di seguire continuino a guadagnare regolarmente (nel medio-lungo periodo si intende).

eToro presenta persino un’apposita sezione dedicata ai trader emergenti, in cui è possibile selezionare l’investitore che si preferisce, leggere attentamente il suo profilo e scegliere se le strategia che utilizza rispecchino le proprie.

Pro di eToro

  1. L’applicazione è user-friendly;
  2. Le criptovalute che presenta sono numerose, così come la scelta di una di esse;
  3. Accedere o registrarsi alla piattaforma è semplice ed intuitivo;
  4. Zero costi di commissione;
  5. Nessun tipo di wallet hardware rischioso da perdere.

Cosa si può comprare con ethereum

Con gli ethereum è possibile svolgere le varie attività di trading, ma anche comprare servizi e beni dai commercianti che lo consentono, accettando il pagamento con monete virtuali.

Come ripetuto già diverse volte, ethereum non ha una banca centrale di riferimento ma è comunque dotato di un ente di riferimento che raccoglie tutti gli sviluppatori e gli utenti che conoscono l’ambito, senza intervenire in alcun modo sul valore della moneta o sulle reti di scambio.

Con ethereum è possibile comprare anche online, sui siti web commerciali che lo consentono.

Essi, proprio come gli esercenti poc’anzi nominati, possono decidere di accettare ethereum ed altre criptovalute come pagamento.

Ethereum mining, come si fa

Al di là dei metodi sopra elencati, vi sono altri modi per ottenere ethereum.

In particolare ci riferiamo ai mining ed i faucet.

Vediamo nel dettaglio di seguito come si fa il mining di ethereum e dedichiamo un paragrafo anche al faucet.

Per fare ethereum-mining è necessario innanzitutto essere dotati di un dispositivo alquanto potente e di competenze informatiche adeguate, ovviamente è possibile partire da un PC ma vi ricordiamo che non questo è soltanto il metodo più semplice (oseremmo dire banale) per minare gli ethereum.

Il computer deve contenere almeno 30 GB di spazio libero ed essere collegato ad una buona rete internet.

Accertatovi di disporre di queste prerogative, potete creare una cartella sul disco rigido nella quale inserire il software necessario.

All’interno della stessa dovranno essere presenti altre due cartelle:

  • miner,
  • wallet.

I software da scaricare che la cartella dovrà contenere sono i seguenti:

  • Ethminer,
  • Ethereumwallet,
  • Geth.

Il primo si occupa di gestire la GPU del PC, il secondo è semplicemente il portafoglio di Ethereum e l’ultimo si occupa della comunicazione che avviene tra il proprio computer e la blockchain di Ethereum.

Dopo aver scaricato questi software potrete aprire la console di comando di Windows, procedere alla creazione di un account Geth ed avviare il wallet di Ethereum.

A questo punto avviene la ricezione dei blocchi della Blockchain, la quale ha una durata molto lunga.

Al termine di queste operazioni riceverete un primo bilancio pari a 0 ed un indirizzo.

Soltanto da questo momento in poi sarete in grado di iniziare a fare mining.

Le operazioni di mining di ethereum sono generalmente sempre fatte in cooperativa, a meno che non disponiate di una farm e di potenza computazionale ed energetica sufficiente (ma probabilmente non sareste qui a leggere questa guida in quel caso).

È per le ragioni sopra elencate che vi ripetiamo che per fare mining è necessario avere le competenze tecniche giuste.

Per effettuare questa procedura e portarla al termine è necessario del tempo e dell’impegno.

Ethereum faucet, alternativa al mining

Gli ethereum facets sono dei siti che consentono la distribuzione di ethereum in maniera gratuita.

Qualunque utente registrato a questi siti può interagire con annunci, completare varie funzioni ed ottenere in cambio piccolissime quantità di ethereum.

C’è da considerare che le quantità che si ottengono sono davvero minime, irrisorie a tal punto da poter addirittura risultare insignificanti, tant’è che alcuni faucets richiedono il raggiungimento di una somma di ethereum minima prima che le monete possano essere effettivamente ricevute sul proprio wallet.

In alternativa ai siti è possibile scaricare le applicazioni di faucet, tuttavia bisogna prestare attenzione a quelle che regalano realmente gli ethereum e quelle che sono puramente truffa.

Potrebbero interessarti