Mercati e Finanza

Cos’è il forex e come funziona

Chi non ha sentito parlare del forex negli ultimi anni?

Sono moltissime le guide online e le personalità di spicco nel mondo della finanza che hanno fatto degli investimenti forex il proprio principale metodo di guadagno grazie al trading online.

Il nome sta per Foreign Exchange Market e in questo articolo insieme di cosa si tratta.

Forex, cos’è

Per farla semplice potremmo inquadrare il forex come un mercato virtuale dove sia aziende che governi e banche ma anche investitori privati di qualsiasi dimensione effettuano operazioni di acquisto e vendita provando a speculare sulle variazioni del valore delle valute, in rapporto ad altre valute.

Spieghiamoci meglio: a titolo di esempio, quando l’euro subisce variazioni di prezzo rispetto al dollaro, ossia quando l’euro aumenta il proprio valore e la propria forza di acquisto rispetto al dollaro, i trader che operano sul forex guadagnano o perdono a seconda della previsione fatta rispetto a quando quella fluttuazione ci sarebbe stata.

Un trader può “scommettere” sul rialzo del potere d’acquisto di una valuta rispetto a un’altra e qualora questa condizione si verifichi in un dato tempo (generalmente nel breve periodo) lui porterà a casa il proprio profitto generato soprattutto grazie ad operazioni in leva.

Esempi e approfondimenti

  • La leva finanziaria è uno strumento utilizzato nell’ambito del trading online che consente di moltiplicare l’esposizione sul mercato senza impegnare ulteriore capitale
  • Il margine è l’ammontare necessario per aprire e mantenere una posizione a leva, motivo per cui il trading a leva è a volte definito trading a margine
  • Acquistando un prodotto qualsiasi a un valore X1 con un capitale ipotetico di 1000 euro, se quel prodotto aumenterà il proprio valore del 10% noi guadagneremo 100 euro, poiché il valore raggiunto sarà di 1100 euro, così come avverrà in caso di perdita di valore; viceversa, con una leva X5 impegnando lo stesso capitale, ad un incremento del 10% a noi spetterà un guadagno 5 volte superiore, portando il nostro profitto a 500 euro, stesso discorso per la perdita

 

Il mercato forex viene anche definito:

  • mercato FX,
  • mercato valutario,
  • mercato valutario delle valute estere,

ed è il mercato più grande e liquido del mondo con un fatturato giornaliero medio superiore ai 6000 miliardi (seimila miliardi, o in altre parole sei trilioni) di dollari.

Le negoziazioni su questo mercato, a differenza di come avviene per la borsa tradizionale quando si negoziano le azioni, sono aperte 24 ore al giorno, 5 giorni alla settimana con i più importanti centri di commercio mondiali situati a

  • Londra,
  • New York,
  • Tokyo,
  • Zurigo,
  • Francoforte,
  • Hong Kong,
  • Singapore,
  • Parigi,
  • Sydney.

Bisogna comunque sottolineare che non esiste un mercato unico e centralizzato per il forex, il trading che viene condotto sul forex viene definiti fuori borsa poiché a differenza degli stock in cui esiste un mercato centrale con tutti gli ordini elaborati come il NYSE, con il forex questa condizione non si verifica.

Il forex è un prodotto variegato e ampio quotato da tutte le principali banche e non tutte le banche avranno lo stesso prezzo.

Non si può neanche definire propriamente un prodotto quanto un insieme di prodotti, un agglomerato di variazioni dello stesso prodotto che possono fornire rendimenti molto diversi tra loro.

Il mercato dei cambi è dunque il luogo in cui vengono scambiate le valute.

Il valore che le valute hanno rispetto alle altre, tradotto nel potere di acquisto che una valuta ha nei confronti di un’altra, è un parametro notevolmente importante anche se la maggior parte delle persone non ne ha consapevolezza.

Lo scambio e la conseguente valutazione delle monete nel mondo avviene primariamente perché le valute devono essere scambiate per condurre gli affari esteri che giocano un gran ruolo nell’economia di un’azienda, una banca e del mondo intero.

Se ad esempio vivi in America e vuoi comprare una mozzarella dall’Italia l’azienda che ti venderà quella mozzarella vorrà ricevere il proprio denaro in euro, al contrario avviene se sei in Italia e vuoi comprare una confezione di carne secca in America in cui dovrai pagare il fornitore americano in dollari.

Ciò vuol dire che l’importatore statunitense dovrebbe scambiare il controvalore dei dollari USA in euro o viceversa, farlo in un tempo breve e soprattutto farlo secondo i giusti parametri, altrimenti ci perderebbe del denaro.

Il forex è quel mercato che regola e definisce i valori di scambio delle valute, proprio per fare in modo che una mozzarella che in Italia costa 10 euro non costi all’americano 50 dollari.

La stessa cosa avviene quando si viaggia e quando si cambia del denaro.

Gli scambi tra le monete vengono fatti generalmente in valuta fiat.

Lessico

  • Una valuta fiat (o anche moneta fiat) comunemente intesa come la moneta legale è uno strumento di pagamento non coperto da riserve di altri materiali (come avviene invece con le riserve auree) e quindi privo di valore intrinseco
  • Esempi di valute fiat sono: la sterlina, l’euro e il dollaro americano
  • La maggior parte delle valute mondiali vengono emesse dagli enti centrali (le cosiddette banche centrali) come valute fiat e ne sono circa 180 in tutto il mondo

 

La necessità di scambiare valute è la ragione principale per cui il mercato forex è il mercato finanziario più grande e più liquido del mondo. Supera tutti gli altri mercati in termini di dimensioni e partecipazione di utenti che operano come trader.

Cosa fa un forex trader

Un forex trader è colui che ha imparato a trarre profitto da queste variazioni di prezzo, prevedendo in qualche a favore di quale moneta ci sarà un rialzo o un ribasso.

L’interpretazione di questi avvenimenti è frutto di differenti valutazioni tra cui i movimenti politici e le dichiarazioni che vengono rese pubbliche e particolari esposizioni economiche degli stati e delle banche centrali, oltre che relativo a una gran quantità di eventi naturali come terremoti e catastrofi di altro genere.

Un aspetto unico di questo mercato internazionale è che, come abbiamo detto, non esiste un mercato centrale per i cambi quindi l’esperienza di un trader può essere fortificata anche su mercati specifici.

Forex broker migliori

Se è vero (e rappresenta un vantaggio) che il mercato non sia centralizzato, è opportuno comunque segnalare a chi si sta avventurando nel mondo dei forex exchange che il commercio di valute è effettuato elettronicamente over-the-counter (in gergo, OTC), il che significa che tutte le transazioni avvengono tramite reti informatiche tra gli operatori di tutto il mondo, piuttosto che su una localizzazione centralizzata, garantendo la consistenza e la veridicità dei valori a cui siamo esposti quando operiamo su una piattaforma forex.

Nonostante siano moltissime le piattaforme che permettono di operare sul forex live, la migliore piattaforma per il forex-trading online è senza dubbio eToro.

Parliamo di un broker che è di fatto il pioniere del social trading, un sistema in cui anche gli investitori meno esperti possono copiare o semplicemente trarre spunto da investitori popolari, ottenendo così migliori margini sulle proprie negoziazioni, forex compreso.

Oltre al forex, eToro offre anche il grosso vantaggio di poter diversificare i propri investimenti e spaziare anche su materie prime, indici azionari ed ETF, il mercato azionario classico e le criptovalute. sia sotto forma di CFD, ma anche come prodotti reali.

Le coppie forex (ossia le due valute su cui vengono effettuate le operazioni di previsione dell’andamento) offerte su eToro sono in gran numero e di anno in anno vengono aumentate e migliorate abbassando lo spread medio sulle cosiddette coppie major.

Possiamo dire con serenità che tra gli operatori per il forex eToro è quello giusto a cui affidarsi.

Passaggi da seguire

  • Registrati a eToro visitando la pagina ufficiale
  • Completa la registrazione e verifica l’identità
  • Effettua il deposito minimo per poter operare in sicurezza
  • Inizia a fare trading sulla coppia forex che preferisci

 

Altri broker che permettono di operare sul forex sono:

  • Pepperstone
  • IG Markets
  • AvaTrade
  • XTB
  • Plus500
  • FxPro
  • Forex.com
  • XM.com

Perché il mercato forex è così popolare

Essere un trader forex offre uno stile di vita che è potenzialmente più incredibile di qualsiasi altra professione nel mondo anche se è doveroso ricordare che non è facile arrivarci.

Operare sul forex in tempo reale permette non soltanto di poter ottenere grandi guadagni in un brevissimo lasso di tempo, ma dà anche una certa adrenalina e coinvolgimento.

Le competenze necessarie per raggiungere i propri obiettivi nei mercati forex, trading online, materie prime e finanza in generale sono:

  • equilibrio nell’accettare una perdita di denaro e un calo del mercato senza diventare emotivi;
  • fiducia in sé stessi e nella propria strategia di trading, senza aver paura dei soldi;
  • dedizione nello studio per diventare un miglior trader forex;
  • disciplina per non cedere alle tentazioni di investimenti azzardosi a cui il mercato ci sottopone;
  • flessibilità per scambiare con successo durante le mutevoli condizioni del mercato senza legarsi troppo a un determinato asset;
  • focus per rimanere concentrati sul proprio piano di trading e non allontanarsi dal percorso stabilito;
  • logica nel guardare il mercato da una prospettiva obiettiva e diretta;
  • organizzazione per definire e rafforzare le abitudini commerciali che si siano dimostrate positive con il tempo, oltre che per pianificarne di nuove;
  • pazienza nell’attendere che le ipotesi sulle proprie strategie di forex si concretizzino;
  • realismo nel riconoscere che non ci si potrà arricchire dall’oggi al domani, e che il rischio di perdere denaro è molto elevato;
  • conoscenza trasversale dei mercati e dei segnali che ci possono aiutare a prevedere l’andamento di un asset o prodotto finanziario;
  • autocontrollo per non fare over-trade e sovra-sfruttare il proprio budget, quello che nel poker verrebbe definito “giocare in bankroll”.

Gli operatori del forex online

  • Investitori di borsa che gestiscono quote importanti dei patrimoni dei propri clienti si avvalgono del mercato Fx per facilitare le transazioni in titoli esteri, poiché un portafoglio azionario internazionale deve muoversi su diverse coppie di valute al fine di negoziare i titoli esteri.
  • Individui che acquistano prodotti e servizi di altri paesi e in altre valute o semplicemente liberi viaggiatori che hanno necessità di cambiare la propria valuta contante o che effettuano pagamenti in moneta elettronica con carte di debito e di credito.
  • Banche che ricoprono il grosso delle transazioni giornaliere del forex con grandi quantità di scambi speculativi, nell’ordine di miliardi di dollari al giorno, sia per conto di clienti che per attività finanziaria interna volta a generare profitti.
  • Aziende che come gli individui operano non soltanto sul proprio mercato di residenza fiscale ma anche in altri paesi, acquistando e vendendo servizi e prodotti.
  • Fondi hedge che agiscono come veri e propri speculatori incuranti delle operazioni principali a cui il forex affida i propri movimenti (scambi commerciali tra tutti) operano sul mercato dei cambi di valuta al solo fine speculativo.
  • Governi e banche centrali che svolgono un ruolo cardine nella stabilità dei mercati di valuta e possono causare un aumento o una diminuzione del valore della moneta della loro nazione agendo direttamente sull’inflazione e i tassi di interesse.

Gli attori che operano sul forex al dettaglio accedono al mercato indirettamente tramite un broker (come eToro) o una banca.

Ci sono due principali tipi di broker forex al dettaglio, sono detti broker e dealer:

  • i broker operano come agenti per il trader cercando di trovare il miglior prezzo sul mercato ed eseguono per conto del cliente, ragion per cui vi è generalmente da pagare una commissione sulle negoziazioni;
  • i dealer sono anche chiamati market maker perché a tutti gli effetti fanno il mercato per il trader e fungono da controparte delle loro transazioni.

Vantaggi del forex, opinioni

Fare trading online con il forex vuol dire operare sul mercato più liquido e grande del mondo la cui continuità è garantita e sicura, oltretutto non vi sono limiti temporali con tutte le conseguenze del caso come i costi overnight tipici del mercato azionario.

Attraverso broker forex come eToro è possibile fare il proprio ingresso come investitore sul forex con cifre molto contenute, potendo spesso iniziare a negoziare anche nel giorno stesso dell’iscrizione, subito dopo il primo deposito.

Un altro importante vantaggio è dato dalla concentrazione del mercato, per cui non vi è il bisogno di prestare la propria attenzione a centinaia di azioni diverse ma soltanto alle coppie di valute principali oggetto del nostro interesse.

Possibilità di poter imparare e perfezionare il lavoro del trader con margini giornalieri e potenzialmente elevatissimi.

Vi è inoltre il grosso vantaggio che mette d’accordo tutti i trader: il forex è un mercato ad alta volatilità che permette di guadagnare in qualsiasi condizione, sia dai mercati in rialzo che dai mercati in ribasso.

Potrebbero interessarti