Business Online

Cos’è il Trading Sportivo

Vi siete da poco addentrati nel mondo del Trading online e desiderate imbattervi nel Trading Sportivo? Innanzitutto è fondamentale comprenderne la terminologia: con Trading Sportivo, infatti, si fa riferimento all’esercitazione di trading sulle quote di un qualunque evento sportivo. Ciò avviene mediante l’impiego di apposite piattaforme, tra cui la principale: Betting Exchange o Borsa delle scommesse. Questi è un sistema offerto da Betfair, uno dei più conosciuti bookmakers.

Il Trading Sportivo è dunque un evoluzione del trading online, incentrato in particolare sulle scommesse sportive. In questo articolo ci occuperemo di offrirvi una panoramica generale circa tale pratica, cercando in tal modo di offrirvi tutte le informazioni necessarie per praticare questa tipologia di trading. Se desiderate approfondire l’argomento, al termine di questo articolo potete continuare la lettura su quello che riguarda il Matched Betting.

Cos’è il Trading Sportivo

Con trading sportivo si fa riferimento all’esercitazione dell’attività di trading sulle scommesse di un evento sportivo a scelta. Esso avviene al di sopra di un’apposita piattaforma di Betting Exchange. Si tratta di uno scambio di scommesse tra due utenti iscritti, i quali effettuano due operazioni distinte ed opposte che consentono di abbinarle.

La particolarità risiede nell’assenza di un broker, il che comporta alla validità dell’abbinamento delle scommesse unicamente nei casi in cui è presente una puntata ed una bancata col medesimo stake e con la medesima quota. In caso contrario l’abbinamento non avviene del tutto ed il trading non ha effetto. Lo scambio delle scommesse può avvenire sia prima dell’evento sportivo che durante. Le quote, infine, non sono affatto statiche e possono variare a seconda dell’offerta, permettendo in tal modo di guadagnarci un profitto.

In linea generale quando si scommette ci si fa prendere dalle emozioni e si tende a quotare una squadra o un giocatore che si ha particolarmente a cuore. Tuttavia, una volta scommesso, non si può più tornare indietro o cambiare la propria decisione. Il trading sportivo permette di poter vendere le quote durante l’incontro e di poter puntare anche durante l’avvenimento dello stesso, sebbene le quote cambino di valore a seconda dell’andamento del match. Lucrare è dunque possibile grazie alla compera ed alla vendita delle scommesse, con l’ulteriore vantaggio di poterle variare a seconda dell’andamento.

Come funziona il Trading Sportivo

Il funzionamento del trading sportivo si basa sulla possibilità di cambiare le quote durante l’avvenimento del match, il che fa riferimento a sua volta all’andamento dei giocatori, ai relativi infortuni e ad altre caratteristiche che potrebbero influire sul cambio. In tal senso è possibile affermare che il trading ha la durata dell’intero incontro, o almeno fino al punto in cui risulta necessario chiudere le puntate.

L’attività di trading sportiva è dunque molto simile a quella finanziaria, sebbene la variazione principale riguardi i tempi di operazione, che risultano essere alquanto inferiori nel primo caso. Scommettere e puntare su una squadra o su un giocatore piuttosto che un’altra/o ha senso soltanto se si tratta di azioni che avvengono durante l’effettiva esecuzione del match.

Proprio come il trading online, anche quello sportivo è un trading ad evento, poiché i campionati dei vari sport vengono distribuiti in diverse giornate ed in diverse fasce orarie. Ciò è dovuto al fatto che seguire una partita è fondamentale a comprendere il cambiamento delle quotazioni, motivo per cui deve essere fattibile per tutti coloro che praticano tale attività.

Il trading sportivo è particolarmente apprezzato poiché permette di lucrare svolgendo un’attività che riguarda la propria passione. Se non si è particolarmente legati allo sport potrebbe difatti risultare complicato scommettere su una squadra o su un giocatore in particolare. Gli sport su cui è possibile effettuare trading in Italia sono il calcio ed il tennis, a patto che ovviamente vi sia un numero elevato di utenti che vi partecipino.

Uno degli aspetti principali del trading sportivo riguarda la compravendita: essa viene effettuata con uno scommettitore che ha intenzione di puntare in maniera opposta alla propria. Come accennato già precedentemente, ciò che differenzia questa tipologia di trading da quella classica riguarda soprattutto l’assenza di brokers, piattaforme atte ad internalizzare gli acquisti che vengono poi venduti sul mercato finanziario. Risulta dunque fondamentale la presenza di una platea di trader sportivi.

Chi è e cosa fa lo Sport Trader

Lo sport trader è un esperto del trading sportivo che si occupa di effettuare trading di scommesse in ambito lavorativo, mediante l’impiego di apposite strategie e regole. A differenza di uno scommettitore, il trader è un professionista del settore che non si lascia guidare unicamente dalle preferenze emotive, bensì sfrutta degli strumenti per analizzare i match e diminuire il rischio di perdita di ognuna delle operazioni. Per minimizzare il rischio si serve del money management, il quale permette di suddividere il capitale di cui si dispone ad ogni trade eseguito.

Caratteristiche del Trading Sportivo

Il trading sportivo è dotato di numerose caratteristiche che lo contraddistinguono da quello tradizionale, sebbene quest’ultimo ne presenti un numero ancor più elevato, il che contribuisce a renderlo una tipologia di investimento particolarmente apprezzata. Tuttavia, tenendo conto della funzionalità dei meccanismi, possiamo affermare che il trading sportivo si basa su determinati meccanismi – il che rende indispensabile conoscere il settore su cui puntare – e consente in tal modo di ottenere dei notevoli guadagni.

Tra le numerose caratteristiche di cui il trading sportivo è dotato vediamone di seguito alcune tra le principali.

  • Assenza di un mercato saturo;
  • Assenza di algoritmi HFT che manipolano o influenzano il mercato;
  • Assenza delle commissioni per negoziazione;
  • Commissioni fisse pari al 5% su ognuno dei profitti realizzati;
  • Assenza di commissioni in caso di perdita o pareggio di operazioni;
  • Denaro immediatamente disponibile al seguito del guadagno;
  • No capital gain;
  • Costo alquanto minimo degli eventi sportivi che si svolgono in diretta;
  • Lettura semplificata dei grafici di mercato.

Quali sono le strategie di Trading Sportivo migliori

Una delle strategie fondamentali per operare al meglio nel trading sportivo è senza dubbi il piano di azioni. In linea generale, comunque, le strategie di questa specifica tipologia di trading sono numerose e si caratterizzano da diversi punti di forza. A seconda del tipo di operazioni che si intende svolgere ed in base al rischio che si potrebbe correre, si sceglie il tipo di strategia più adeguato.

Lo scalping è una strategia molto utilizzata nel trading sportivo, la quale consiste nel puntare e bancare a ripetizione, tenendo conto della probabilità del ribassamento delle quote a seconda dell’andamento della partita. Tuttavia, per far sì che venga sfruttata nel miglior modo possibile, è fondamentale disporre delle competenze e delle conoscenze sufficienti a permettere l’esecuzione di trading con un ritardo minimo.

Se siete dei principianti e non conoscete ancora a pieno il funzionamento del trading sportivo, vi consigliamo di optare per delle strategie più semplici, come bancare over 2.5 o bancare il pareggio. In ogni caso è consigliabile scegliere la strategia più adeguata tenendo conto di determinati fattori, tra cui: statistiche del match, grado del rischio, tipologia di mercato su cui investire, conoscenza e competenza, tipologia di operatività, gestione della strategia in diretta.

Adottando una o due strategie è possibile, con l’esperienza, arrivare a prevedere l’andamento delle quote al trascorrere del tempo, nonché conoscere il metodo migliore per reagire nei casi in cui questi dovesse risultare negativo. Tenendo in considerazione il fattore che riguarda la gestione in diretta della strategia è possibile comprendere come cambiare continuamente strategia possa risultare dannoso e controproducente.

Scalping

Lo scalping è una strategia particolarmente nota nel trading online, ampiamente utilizzata anche in quello sportivo. Se non altro è tra le strategie più apprezzate, conosciute e diffuse tra tutti coloro che praticano trading sportivo. Grazie allo scalping è possibile commerciare sui movimenti minimi di mercato, provando al contempo a guadagnare qualcosa dall’oscillazione delle quote. Per comprenderne a pieno il funzionamento è fondamentale analizzare singolarmente due fattori importanti: la posizione ed il tick.

  • Posizione: si tratta di ognuna delle operazioni (o giocate) svolte dallo Sport Trader. La posizione può essere rappresentata dalla modalità back (o puntata) o dalla modalità lay (o bancata).
  • Tick: con questo termine ci si riferisce alle oscillazioni, seppur minime, di una qualunque quota. Ciò permette ai trader sportivi di vendere ed acquistare delle posizioni, consentendo loro al contempo di trarne un profitto.

Quanto si guadagna

Come abbiamo già visto in precedenza, guadagnare praticando trading sportivo è possibile, tuttavia è al contempo fondamentale tenere in considerazione il notevole investimento iniziale in termini di formazione ed esperienza. Diventare trader sportivi comporta infatti un’acquisizione di numerosi vantaggi che beneficiano a lungo andare e che comportano ad una crescita personale e professionale nel settore degli investimenti.

Per iniziare a fare trading non è necessario depositare una somma spropositata. Nel caso di quello sportivo basta un minimo di €500 per lucrare e ricavare dei profitti. Tuttavia la scelta varia in base alle aspettative che si hanno ed agli obiettivi che si sono prefissati in partenza. In linea conclusionale è opportuno affermare che più si è in grado di gestire il proprio capitale, meno rischi si corrono e di conseguenza maggiore è il guadagno.

Migliori piattaforme per fare Trading Sportivo

Prima di iniziare a fare trading sportivo è fondamentale scegliere la società più adeguata che gestisce una piattaforma di betting exchange e sulla quale aprire un conto di gioco. Le piattaforme attualmente conosciute sono numerose, tuttavia tra le più apprezzate ed utilizzate vi è sicuramente Betfair, soprattutto per  la possibilità di operare in live che è in grado di fornire. Tale caratteristica non è infatti facilmente riscontrabile nelle altre piattaforme, ancor meno quella che riguarda la possibilità di fornire le proprie api e lasciare che determinati software svolgano le operazioni in automatico.

A livello mondiale le piattaforme più utilizzate sono le seguenti: Betfair, Betdaq, Smarkets e Ladbrokers. Esse consentono un’iscrizione semplificata, adeguata persino ai principianti, e numerose funzionalità. Per quanto riguarda il livello internazionale, invece, le piattaforme di trading sportivo più utilizzate sono Betfair exchange (dotata di software) e Betflag.

Software di Trading principali

Dopo aver accennato ad alcune delle piattaforme di trading sportivo migliori, utili per iniziare ad operare sul mercato, è fondamentale tener conto anche dell’importanza dei software di trading. Essi consentono di aggiornare in tempo reale le statistiche e le live di un qualunque evento sportivo, nonché di puntare o bancare col minimo ritardo possibile. Per svolgere l’attività di trading sportivo in maniera professionale è dunque indispensabile usufruire di tali software. Vediamo di seguito quali sono i migliori.

Sbancobet

Si tratta di un software di trading particolarmente efficiente e per tale ragione altrettanto apprezzato ed utilizzato. I vantaggi che è in grado di offrire riguardano la velocità di analisi degli eventi sportivi e la rapidità con cui avvengono gli aggiornamenti in tempo reale durante i live. Sbancobet è dotato di un’intelligenza artificiale che gli permette di analizzare in maniera del tutto specifica i grafici storici e di prevedere in tal modo le quote immediatamente future.

L’homepage di questo software è accessibile a chiunque poiché pratica e semplice nell’utilizzo. È possibile accedervi da qualunque dispositivo, sia esso un computer, un tablet o uno smartphone.

Fairbot

Come accennato in precedenza, Betfair è una delle piattaforme più utilizzate, sia a livello mondiale che internazionale. Fairbot è un’estensione di tale piattaforma, la quale permette di analizzare il mercato in tempo reale e di fornire dati circa le statistiche degli eventi e dei match, ma anche di offrire strumenti efficienti e professionali.

Tra le funzionalità più importanti di cui è dotata vi è l’interfaccia ladder, la quale è in grado di offrire una panoramica generale del mercato. Vediamo quali sono le altre.

  • Mantieni scommessa: si tratta di una funzionalità che consente di tenere aperte le scommesse dal momento antecedente al match sino al live, dopodiché vengono bloccate;
  • Refresh: questa funzionalità permette di aggiornare in continuazione (circa ogni 0,1 sec) le quote;
  • All Green: si tratta di un’opzione che consente di chiudere le scommesse per bilanciare le vincite e le perdite;
  • Dutching: che permette di puntare più volte sullo stesso mercato, così che il profitto possa aumentare;
  • Drag e Drop: che consente una visualizzazione di tutte le scommesse non abbinate per poterle selezionare in maniera immediata alle giocate successive;
  • Stake: si tratta di uno strumento efficace nel permettere di impostare la quantità di guadagno desiderata, così da effettuare operazioni tenendo in considerazione tale fattore.

Potrebbero interessarti