Business Online

Surebet e Valuebet, cosa sono e come funzionano

Quando si tende a parlare di Betting ci si sofferma in particolare sulle strategie che riguardano le scommesse sportive, utili a minimizzare i rischi e gli errori e ad adottarne una che rispecchi il proprio stile di gioco. La Borsa delle scommesse utilizza in tal senso diverse tecniche: fondamentale è trovare una quota di valore e puntare o bancare a seconda del risultato che si crede possa verificarsi di lì a breve. Ciò implica che il match vada seguito con la dovuta attenzione, soprattutto considerando che le quote sono in continuo cambiamento e di conseguenza anche il relativo guadagno e la possibile perdita.

Surebet è una delle tecniche utilizzate nel Trading sportivo, anche conosciuta come Scommessa Sicura. Essa fa sì che il profitto venga guadagnato dall’investitore indipendentemente dall’esito del match. Valuebet, d’altro canto, è una tecnica che presuppone una scommessa dal rendimento (in percentuale) migliore rispetto al rischio che si attende.

In questo articolo ci occuperemo di spiegarvi nel dettaglio e separatamente entrambe le tecniche di scommesse sportive, così che possiate conoscerne le caratteristiche ed eventualmente adottarle per minimizzare i rischi del mercato finanziario.

Cos’è una Surebet o Arbitrage Betting

La Surebet, conosciuta anche come Arbitrage Betting o Sistema di arbitraggio, è una tecnica di scommesse che consente a chi la utilizza di beneficiare a livello economico indipendentemente da tutto. Essa garantisce infatti un profitto sicuro, al di là dell’esito dell’evento sul quale si è deciso di investire. La maggior parte degli investitori che hanno utilizzato la Sure bet sono stati in grado di definire una scommessa sicura nonostante quote completamente differenti.

Per poter usufruire dei vantaggi che tale strategia è in grado di offrire, e di conseguenza adottarla per il proprio operato, è necessario essere trader di alto livello o quanto meno essere dotati di un buon livello di conoscenza matematica. Tuttavia, grazie all’avvento della tecnologia, è possibile reperire online determinati pacchetti software o siti web capaci di rendere più semplici e pratiche le Sure bet nell’utilizzo. Tra i più conosciuti ed utilizzati vi è senza dubbi Ninja Bet, dotato tra l’altro di un’apposita sezione riguardante le Scommesse Sicure.

In linea conclusionale possiamo dunque affermare che il principio di base della Surebet riguarda gli scarti che avvengono tra le quote proposte dai bookmaker, così che risulti possibile scommettere su quelle migliori ed individuare il valore della puntata, assicurandosi di conseguenza un profitto indipendentemente dal risultato del match. La scommessa risulta sicura, evidente e consistente soprattutto nei casi in cui si verifica una differenza elevata tra le quote.

In maniera molto più semplice e coincisa possiamo affermare che il guadagno avviene a priori se si scommette per ogni possibile risultato di un evento sportivo. La scommessa vincente, infatti, copre per guadagno tutte quelle perdenti, così che il profitto venga assicurato indipendentemente da tutto.

Come funziona la Sure Bet

Nell’ambito delle scommesse finanziare si sente spesso ripetere che i bookmaker vincono sempre, poiché capaci di stabilire le probabilità di vittoria o perdita a proprio piacimento, lucrando al contempo dalle percentuali delle probabilità offerte al mercato. Prendendo di esempio un sito di scommesse che stabilisce la probabilità di un risultato al 50%, il che comporta il mostrare di quote 9/10 anziché di quote 1/1, si può stabilire che lo stesso provvederà al bilanciamento degli investimenti.

Con la Surebet, sebbene il principio rimanga lo stesso, è l’investitore a controllare il margine e non il bookmaker. Ciò è reso plausibile dalla possibilità di visualizzare la differenza tra le quote dei bookmakers, così che il margine possa essere impostato a proprio piacimento.

Esempio

Per comprendere a pieno il funzionamento della Surebet è opportuno fare un esempio pratico. Supponiamo che una partita di calcio abbia due esiti con due società di scommesse differenti, le cui quote offerte sono opposte. Il primo sito quota il giocatore A ad 1.90 ed il giocatore B a 2.00; il secondo sito quota il giocatore A a 2.20 ed il giocatore B ad 1.70.

La Sure Bet che si ottiene in questo caso riguarda il divario nelle probabilità di entrambe le società di scommesse. Se si applica il relativo sistema di arbitraggio sopra citato, puntando €100 sul giocatore B, quotato a 2.00 dal primo sito, e €90 sul giocatore A, quotato a 2.20 dal secondo sito, si ottiene un guadagno sicuro di €8. La spiegazione è la seguente: se il giocatore A dovesse vincere si avrebbe una perdita pari a €100 con il primo sito di scommesse ed una vincita pari a €90 con il secondo sito.

Dal momento che questi prevedeva una quota pari a 2.20, la vincita equivale a €198. Dunque, avendo speso in totale €190 per quotare su entrambi i siti, il guadagno ottenuto è di €8. Se invece dovesse essere il giocatore B a vincere, si avrebbe una perdita pari a €90 con il secondo sito di scommesse ed una vincita pari a €100 con il primo sito. Dal momento che questi prevedeva una quota pari a 2.00, la vincita equivale a €200. Dunque, avendo speso in totale €190 ed averne guadagnato €100, ottenendo i 100 spesi indietro, il profitto finale è pari ad €10.

In linea conclusionale possiamo dunque affermare che se dovesse vincere il giocatore A si otterrebbero €8, se dovesse vincere il giocato B €10, il che implica che il guadagno avvenga a priori dal risultato.

Utilizzare una Surebet, quali sono i rischi

Sebbene i vantaggi legati all’utilizzo di una Surebet siano numerosi, è importante fare attenzione agli eventuali rischi che potrebbero verificarsi. Essi riguardano in particolare le restrizioni che i siti di scommesse potrebbero presentare, soprattutto in merito al limite di budget che impongono. Se si è decisi di scommettere una somma su un sito e ci si aspetta di poter fare lo stesso su un altro, ma ci si accorge poi che è infattibile poiché questi presenta dei limiti nettamente inferiori, ci si può sentire come se il piano che riguarda l’utilizzo della Sure Bet sia ormai inutile.

Un altro degli svantaggi potrebbe essere legato alla possibilità dei siti di scommesse di annullarle. Di conseguenza, se si hanno già puntato diverse somme di denaro su siti differenti, ma uno di essi ne annulla l’operazione – poiché spesso le quote vengono considerate errate -, è possibile che la Surebet non si verifichi e di conseguenza che si ottenga una perdita relativa ai soldi versati.

Infine, è bene tenere in considerazione che le quote possano variare nel giro di pochi minuti o pochi secondi, il che implica che se si decide di scommettere per una determinata quota è opportuno farlo nell’immediato in cui la stessa viene visualizzata. In ogni caso, se si desidera evitare tali rischi vi consigliamo di affidarvi a degli appositi software, tra cui Ninjabet, il più conosciuto.

Ninjabet, miglior software per Sure Bet

Prima di parlare del software Ninjabet è opportuno specificare cos’è il Matched Betting. Si tratta di una tecnica di trading sportivo che prevede l’iscrizione a diversi siti di scommesse, al fine di usufruire delle relative promozioni di benvenuto ed utilizzarle per scommettere. Per lucrare è necessario scommettere risultati contrastanti tra loro su più siti di scommesse.

In tal modo la vincita è assicurata, poiché diverse probabilità di risultato vengono coperte. In più i bonus di iscrizione vengono costantemente riciclati. In linea generale il Matched Betting è una pratica che presenta un rischio di perdita davvero basso e che di conseguenza permette di guadagnare profitti non indifferenti in maniera del tutto legale.

Ninjabet, a tal proposito, è un sito dotato di scommesse che offre dei bonus sulle puntate agli utenti iscritti. In tal modo è dunque possibile ottenere dei guadagni e delle vincite frequenti, pari ad una percentuale elevata della somma versata. Per sfruttare al meglio i bonus proposti, Ninjabet è in grado di offrire delle informazioni e delle istruzioni in merito.

Quanto si guadagna con il Matched Betting

Grazie ai bonus di benvenuto offerti all’iscrizione ed a quelli di ricarica, è possibile guadagnare somme non indifferenti praticando Matched Betting. Tuttavia, il guadagno varia a seconda del tempo che si dedica a tale pratica. Utilizzando Ninjabet è possibile partecipare a varie discussioni, il cui prezzo di base varia da poche centinaia sino a migliaia di euro. Esse vengono tra l’altro aggiornate giornalmente.

Per un guadagno di circa €300 è necessario spendere almeno 5 h settimanali per scommettere secondo la tecnica del Matched Betting. In linea conclusionale, comunque, è possibile usufruire del bonus ricorrente (oltre a quello di benvenuto), offerto una singola volta all’iscrizione.

Quanto costa iscriversi a Ninjabet?

Iscriversi a Ninjabet non comporta alcun costo, almeno fino ai primi €30 guadagnati. Al seguito, invece, per sbloccare tutte le funzionalità di cui è dotato è necessario pagare una cifra fissa mensile, oppure una soluzione annuale che permette tra l’altro di risparmiare una notevole percentuale sull’abbonamento.

Abbonarsi a Ninjabet è assolutamente necessario se si desidera guadagnare praticando Matched Betting. Se non altro è il software più fornito in Italia, dotato di una guida per i principianti e di numerosi strumenti utili come l’oddsmatcher ed un calcolatore che permette di sfruttare i vari bonus. Vi è anche una sezione Guida, una sezione Mercato – dotata dell’elenco di tutti i bonus benvenuto e ricorrenti – e della sezione Community in cui è possibile partecipare alle discussioni e porre le proprie domande.

Altri siti per Surebet

Come accennato già più volte, per calcolare e trovare una Surebet è preferibile utilizzare un apposito sito o software che ne faciliti l’operazione. Vediamo di seguito quali sono quelli più apprezzati ed utilizzati al di fuori di Ninjabet.

Bettinglife

Il sito Bettinglife è uno dei migliori per le Surebet, tant’è che è dotato di un’apposita sezione che aggiorna in tempo reale qualunque tipologia di match sportivo. In tal modo è possibile scommettere scegliendo il bookmaker più indicato. Il sito è anche dotato di un calcolatore che consente di stabilire la possibile vincita ottenuta mediante l’esecuzione di una determinata giocata.

BetBrain

Si tratta di un sito dotato di un’apposita sezione dedicata alle Surebet. Mentre quello precedente incentrava i match su quelli calcistici, questo è dotato in egual modo anche di quelli tennistici e di basket. Ad ogni giocata viene specificata la tipologia di scommessa, la percentuale di guadagno ed il bookmaker in cui effettuare la giocata.

Cos’è una Valuebet

Con il termine Valuebet (o scommessa di valore) ci si riferisce alle quote che i bookmakers scartano e/o sottostimano, ma che invece hanno una buona probabilità di guadagno. In sostanza, dunque, è possibile affermare che con una scommessa di valore si punta su un risultato che ha una probabilità di vincita superiore rispetto alla quota che il bookmaker ha proposto in precedenza.

Non a caso la Valuebet viene spesso definita come una sorta di quota sbagliata, il cui valore viene stabilito dallo scommettitore; tuttavia, sebbene reputate come tali, non vengono sbagliate di proposito dal bookmaker. Prendendo di esempio una qualunque partita sportiva, la vittoria viene solitamente stabilita per la squadra di casa. Ciò implica che il banco rischi non poco in caso contrario e che decida dunque di abbassare la quota, puntando principalmente sui valori opposti a quelli iniziali. Intervenendo in quei momenti vi è la probabilità che si presenti una Value Bet.

Riconoscere una scommessa di valore non è però semplice, sebbene ciò che la contraddistingue è la percezione che possa offrire un rendimento migliore rispetto al rischio. A differenza delle Sure Bet, essa non dispone di una particolare formula per essere scovata, tuttavia ci si può far riferimento alle classifiche, agli infortunati, agli squalificati e ritrovarla da soli.

Come calcolare una quota

Prima di comprendere com’è che si calcola una Value Bet è bene capire il calcolo di una quota in generale. Essa è proporzionale alla percentuale di vincita di un qualunque evento sportivo. Prendendo di esempio una comune partita di campionato, la cui somma delle percentuali di riuscita per ogni squadra è superiore al 100%, possiamo stabilire che dividendo tale valore per 100 si ottiene un payout. Esso è noto anche come scarto o aggio e rappresenta il vantaggio che i bookmakers hanno nei confronti degli scommettitori. Il compito di questi ultimi consiste nel calcolare il payout e la lavagna per comprendere il bookmaker migliore con cui scommettere.

Come calcolare una Value Bet

Una volta compreso a pieno il funzionamento delle quote è possibile di conseguenza comprendere il metodo migliore per calcolare e trovare una scommessa di valore. Uno dei consigli che vi diamo, prima di proseguire, è quello di scommettere su una tipologia di sport che si conosce e/o si segue. In tal modo, infatti, risulta molto più semplice ritrovare e riconoscere una Valuebet. In caso contrario è molto più alto il rischio di errori e quindi di perdita.

Come accennato già in precedenza, non esistono delle tecniche specifiche per ritrovare una Value Bet, quanto più che altro un sistema di logica che bisogna adottare. È fondamentale infatti mettersi nei panni del bookmaker scelto e trovare un metodo per stabilire delle percentuali che nel miglior modo possibile rispecchiano le probabilità che certi risultati possano verificarsi.

Ritornando al discorso di conoscere un determinato sport o una determinata squadra, è utile riaffermarne l’importanza, poiché per calcolare tali probabilità è necessario valutare i precedenti tra le due squadre o tra i vari atleti, tra i risultati ottenuti in casa ed in trasferta e tra i risultati vincenti ottenuti nell’ultimo periodo. Successivamente, dopo aver scelto qualche partita di campionato come esempio, è necessario dare un’occhiata alle quote impostate sugli stessi eventi. Se vi sono delle differenze sostanziali è probabile che si presentino delle scommesse di valore su cui puntare ed investire.

Una formula in particolare che può aiutare in tal senso è quella specificata nel paragrafo precedente che riguarda le quote. Moltiplicando la quota stabilita da un bookmaker per la percentuale stabilita e dividendo il tutto per 100 si ottengono dei risultati che se sono superiori ad 1 confermano il riscontro di una Valuebet.

Cosa sono una True probability ed un Fair value

Sebbene – come ripetuto già più volte – sia fondamentale calcolare una quota, è opportuno stabilire che essa non rappresenta la probabilità assoluta che una squadra possa vincere. Più che altro si tratta di una probabilità implicita, ovvero la somma che il bookmaker è intenzionato a versare per quella determinata quota. Per quanto possa venire calcolata in base alle eventuali probabilità di vittoria, è vero anche che il bookmaker stabilisce delle quote che possono apparire favorevoli agli scommettitori indipendentemente da tutto.

Per quanto riguarda il Fair value, viene definito tale il prezzo che uno scommettitore accetta nel momento in cui avviene la vendita di un bene o il valore stabilito per cui risarcire un debito. Calcolare tale prezzo o tale valore richiede un’applicazione precisa di determinati procedimenti, tra cui ricordiamo quelli principali: il metodo del costo, quello reddituale e quello basato sulla valutazione del mercato.

True probability e come ritrovarla

La true probability è ciò su cui uno scommettitore si basa per ritrovare una Valuebet, motivo per cui risulta essere tanto fondamentale. Per ritrovarla è possibile utilizzare due metodi, analizziamoli di seguito.

  • Mediante l’impiego di un’analisi tecnica: analizzando i movimenti e confrontando i prezzi medi di una quota è possibile effettuare un’analisi tecnica, supponendo ovviamente che il prezzo medio si avvicini al fair odd.
  • Mediante l’impiego di un’analisi fondamentale: si tratta di analizzare i dati relativi ai match sportivi e valutare le caratteristiche che una squadra ha in base alle prestazioni che ha dimostrato nei confronti di una squadra avversaria.

Potrebbero interessarti