Elettrodomestici Cucina

Tritaghiaccio, le offerte e i più venduti

I tritaghiaccio (o rompighiaccio) possono essere dei dispositivi molto utili non solo a livello professionale, ma anche a casa o in club o associazioni dove si svolgono piccoli eventi e si consumano di conseguenza molti drink.

Se vuoi acquistarne un buon modello, in questo articolo che la nostra redazione ha preparato ti diremo tutto quello che devi sapere su questi dispositivi, in modo tale che tu possa fare una buona scelta e, inoltre, ti presentiamo alcuni dei migliori modelli proposti in questo momento dal mercato di settore.

Cos’è un tritaghiaccio e perché comprarlo

Un tritaghiaccio, come indica chiaramente il nome, è una macchina la cui funzione principale è quella di ridurre ai minimi termini le dimensioni del ghiaccio utilizzando un meccanismo caratterizzato dalla presenza e dall’azione di lame in acciaio inossidabile.

L’obiettivo di questi piccoli dispositivi è ottenere porzioni di ghiaccio più piccole (o tritate) che possano essere utilizzate poi nella preparazione di diversi tipi di cocktail e bevande rinfrescanti come frullati, succhi, drink a base di liquori, e altre innumerevoli opzioni.

Ottenere del ghiaccio tritato di una determinata dimensione non è solitamente così semplice e con il giusto tritaghiaccio puoi ricavare proprio quello che desideri senza alcun problema.

Questi dispositivi consentono di ottenere pezzi di ghiaccio della dimensione ideale per la preparazione di cocktail, frappies o qualsiasi altra bevanda rinfrescante in modo professionale e perfetto anche per l’uso domestico.

Inoltre, questi dispositivi sono di dimensioni così compatte che non rappresenteranno un fastidio nella tua cucina.

I migliori rompighiaccio o tritaghiaccio da acquistare online

Il modello di tritaghiaccio più giusto per le tue esigenze è quello che si adatta al meglio al tuo spazio e alla tua necessità di produzione del ghiaccio tritato. Inutile investire su un modello professionale se al massimo farai qualche drink per le tue cene d’estate, così come può non bastare un piccolo modello se hai un cocktail bar. Una cosa è sicura però: di qualsiasi taglia sia il modello che cerchi, se è uno tra i migliori in commercio figurerà nella lista dei modelli più venduti che ti abbiamo fornito di seguito. Acquista direttamente da qui il tuo nuovo tritaghiaccio e sarai sicuro di averne scelto uno degli esemplari più celebrati al mondo!

Come scegliere un tritaghiaccio di qualità?

Quando si sceglie un tritaghiaccio, sia per un’azienda che per la casa, è importante prestare attenzione a determinati aspetti. Ci sono infatti alcune caratteristiche che non possono essere trascurate, poiché da queste dipendono funzionalità e durata della macchina.

Materiale

Questa è una caratteristica importante in quanto è come una garanzia per una lunga durata dell’apparecchio. Alcuni tritaghiaccio sono completamente in metallo, mentre altri sono realizzati con superfici in plastica abbastanza robuste.

  • I tritaghiaccio metallici, dal canto loro, sono generalmente realizzati in acciaio e si tende a preferirli quando il tritaghiaccio verrà utilizzato molto più di frequente.
  • I tritaghiaccio in plastica sono abitualmente scelti per un uso occasionale. In ogni caso, la cosa più importante è che in entrambe le tipologie di materiali la parte meccanica utilizzata per tritare il ghiaccio sia costituita da lame in acciaio inox per evitare la corrosione e mantenere l’igiene dell’apparecchio.

Capacità

La capacità è un’altra delle principali variabili da considerare in un tritaghiaccio, poiché acquistarne uno grande o uno piccolo è una scelta che deve essere basata sulle specifiche esigenze e finalità di chi intende utilizzare il tritaghiaccio, così come avviene con la macchina da ghiaccio, che è un altro elettrodomestico pertanto da non confondere.

I rompighiaccio per uso domestico sono generalmente di piccole dimensioni per facilitarne la conservazione all’interno della cucina senza occupare troppo spazio. Generalmente hanno capacità necessaria ad ospitare piccoli volumi di ghiaccio, che vanno da 200 ml a volumi considerevoli fino a oltre un litro.

Tuttavia, indipendentemente dalla capacità della macchina, si consiglia di tritare il ghiaccio poco a poco e in piccole porzioni per evitare possibili inceppamenti nel sistema meccanico del dispositivo.

Se hai bisogno di un tritaghiaccio professionale da utilizzare nel settore dell’ospitalità, avendo un locale come bar, gelateria o ristorante, è consigliabile acquistare tritaghiaccio elettrici di maggiore capacità e potenza.

In generale, i migliori dispositivi sono in grado di frantumare fino a 25 chili di ghiaccio in un tempo di un’ora, il che sarebbe abbondantemente sufficiente per la preparazione delle bevande richiesta per questi locali.

Tipo di tritaghiaccio

È necessario tener conto del tipo di ghiaccio tritato che si vuole ottenere per le proprie preparazioni, perché esistono modelli specifici in base al risultato che si intende ottenere. Queste macchine possono offrire più tipi di frantumazione, come quella in granita o quella per il ghiaccio da cocktail, ghiaccio fine o di tipo neve. Quindi, è importante osservare le facoltà del dispositivo di cui stiamo valutando l’acquisto.

Inoltre, ci sono modelli che offrono uno spessore finale del ghiaccio regolabile e che quindi può essere adattato alle esigenze specifiche richieste. Questa sarebbe un’ottima opzione per chi acquista un tritaghiaccio da destinare al settore dell’ospitalità.

In generale, tutti i tritaghiaccio riducono il ghiaccio a una forma abbastanza piccola da consentire la produzione di più tipi di bevande alcoliche o analcoliche.

In casa, inoltre, trovano largo impiego i tritaghiaccio per granite o i tritaghiaccio per mojito.

È importante poi che tu sappia che esistono diversi tipi di rompighiaccio a seconda di come funzionano. Da un lato ci sono quelli automatici e dall’altro i manuali. Conoscere un po’ più nel dettaglio entrambi i tipi ti aiuterà a capire quale sarà quello più funzionale per te.

Modello automatico

Si tratta di tritaghiaccio elettrici che si compongono di tre elementi: corpo, lame e motore.

  • Il corpo è solitamente realizzato con materiali come alluminio, acciaio o plastica e costituiscono l’intera struttura del tritatutto.
  • Le lame sono realizzate in un materiale resistente come l’acciaio inossidabile, in grado di frantumare il ghiaccio più duro.
  • Il motore costituisce la parte elettrica che, a seconda della potenza e della capacità, triturerà automaticamente il ghiaccio in un tempo più o meno lungo.

Modello manuale

Il tritaghiaccio di tipo manuale ha caratteristiche molto simili ai modelli elettrici per quanto riguarda il corpo e le lame.

La differenza notevole è che queste, invece di avere un motore, hanno una manovella rotante che deve essere azionata manualmente per poter girare le lame e quindi tritare il ghiaccio.

Quanto costa un tritaghiaccio

Il prezzo di un tritaghiaccio di qualità dipenderà in primis dal fatto che sia manuale o elettrico, poi dalla marca e soprattutto dalla capacità e dalla potenza (nel caso dei modelli elettrici).

La maggioranza delle case produttrici, fissano a meno di 30 euro il prezzo di un modello manuale, e a poco più di 60 il prezzo di un modello automatico.

Come si usa un tritaghiaccio

Se il modello che avrai acquistato sarà un rompighiaccio elettrico, per usarlo sarà sufficiente collegare l’apparecchiatura, posizionare i cubetti di ghiaccio all’interno della macchina, accendere il dispositivo e regolare il tipo e la dimensione del ghiaccio che si desidera ottenere. Dopodiché, dovrai solo aspettare pochi minuti affinché il ghiaccio venga tritato del tutto.

Nei modelli destinati all’uso manuale, sarà necessario posizionare i cubetti di ghiaccio nel contenitore, chiudere il coperchio e iniziare a ruotare la maniglia per tritare il ghiaccio poco a poco fino ad ottenere il risultato sperato.

La maggior parte dei tritaghiaccio, sia manuali che elettrici, possono essere forniti con una serie di accessori e componenti per facilitarne o estendere l’uso. Alcuni di essi sono persino in grado di tagliare frutta e verdura. Pertanto, sarà necessario leggere il manuale delle istruzioni incluso con ogni modello di tritaghiaccio per sapere bene cosa puoi fare e per sfruttare quindi appieno le potenzialità del tuo elettrodomestico.

Come pulire un rompighiaccio

La pulizia è importante in qualsiasi apparecchio o utensile e, nel caso dei tritaghiaccio, è necessario lavare e asciugare adeguatamente il dispositivo dopo ogni utilizzo.

Molto spesso, questi elettrodomestici hanno parti rimovibili che facilitano la pulizia in un lavandino. Detto ciò, si consiglia di pulire l’intera superficie del tritaghiaccio con un panno asciutto per evitare l’accumulo di umidità e prolungare così la vita utile della macchina.

Per i tritaghiaccio elettrici è necessario fare ovviamente molta attenzione a non bagnare per nessun motivo al mondo i circuiti elettrici o il motore della macchina.

Potrebbero interessarti