Multimetro digitale, il tester adatto al bricolage

- Tempo di lettura 9 minuti -

Il multimetro, meglio conosciuto come tester o multitester, è uno strumento che misura le grandezze elettriche mediante l’integrazione dei campi di misura in un’unica unità. Tuttavia, incorporando alcuni sensori, è possibile effettuare anche altri tipi di misurazione come la temperatura, l’umidità, la luminosità ecc.

Questo attrezzo è diffuso nell’ambito del bricolage, dunque il suo acquisto risulta essere fondamentale per coloro che si approcciano alla pratica del fai-da-te. In questo articolo ci occuperemo in particolar modo del multimetro digitale, escludendo quello analogico che è ormai diventato uno strumento poco utilizzato.

Criteri di acquisto: quale tester scegliere

Prima di scegliere ed acquistare il multimetro che ritenete più opportuno è importante valutare alcuni fattori decisivi, fondamentali per la scelta di un prodotto adeguato alle vostre esigenze. Vediamo di seguito di quali si tratta.

Misure

Il primo fattore decisivo da valutare è il numero di misurazioni di cui il multimetro dispone, importante a seconda dell’uso che di desidera farne. Questo dispositivo è stato ideato di base per misurare la tensione elettrica, sia essa continua o alternata e si tratta dell’unica misurazione presente in qualsiasi modello di tester.

Tra i dispositivi presenti in commercio è possibile ritrovare due tipi di misurazione, ormai integrati anche nei modelli base poco sofisticati:

  • corrente elettrica: utile ad indicare la quantità di energia che passa attraverso un circuito ed è misurata in ampere;
  • resistenza elettrica: utile ad indicare la quantità di resistenza che l’elettricità incontra durante il passaggio all’interno del circuito ed è misurata in Ohm.

I multitester più sofisticati presentano alcune misurazioni aggiuntive, quali:

  • frequenza: utile ad indicare il numero di giri che l’elettricità effettua nel circuito in un secondo ed è misurata in hertz (Hz);
  • ciclo di lavoro: utile ad indicare il tempo entro il cui il circuito è attivo ed attraversato dall’elettricità ed è misurato in percentuale.

Misurazioni aggiuntive

Tra i modelli presenti in mercato, siano essi sofisticati o economici, è possibile trovare l’integrazione di misurazioni aggiuntive non strettamente legate al circuito elettrico. Tuttavia l’aggiunta di questi parametri extra non conferisce necessariamente qualità al prodotto acquistato. Vediamo di seguito quali sono le principali e quelle più comuni.

  • Temperatura: mediante l’utilizzo di un sensore integrato o incorporato all’acquisto del prodotto, è possibile rilevare le misurazioni relative alla temperatura, espressa sia in gradi Celsius che in quelli Fahrenheit.
  • Luminosità: mediante l’integrazione di un fotosensore è possibile misurare l’intensità di luminosità che un oggetto presenta.
  • Rumore: per ottenere tale misurazione alcuni modelli consentono di cambiare la misurazione da Volt a decibel, altri ancora consentono di rilevare i suoni mediante l’integrazione di un microfono ambientale.
  • Umidità: mediante l’utilizzo di un igrometro è possibile rilevare la percentuale di umidità presente nell’ambiente.

Risoluzione

Per far sì che un multimetro fornisca misurazioni accurate, è fondamentale che sia preciso. Ad accertarne l’accuratezza vi sono due parametri in particolare: la risoluzione e la precisione. Con il primo parametro si intende il livello di dettagli che il multitester può raggiungere durante le misurazioni. In parole povere indica il numero di cifre che riesce a rilevare dopo la virgola nel caso di misurazioni minori e quante prima della virgola in quelle più elevate. Analizziamo dunque la risoluzione nel dettaglio e vediamo in che modo influisce sull’accuratezza dell’attrezzo.

Numero di cifre

Il parametro principale capace di indicare la risoluzione di un tester digitale è il numero di cifre che il display riesce a supportare. La risoluzione può essere mostrata in due modi: con il numero di cifre massime contabili e con il numero massimo che il display può mostrare, indicato come count o come punti. Dimostriamo con degli esempi l’esatta definizione.

  • Prendendo un valore di cifra pari a 3 ½: in questo caso il numero indicato sta per le cifre che il display riesce a mostrare, ovvero 3 più una mezza che rappresenta la prima cifra, la quale può essere 0 o 1. In tal modo la cifra massima supportata dal display sarà pari a 1999.
  • Prendendo un valore di cifra pari a 4 ½: in questo caso il display mostra 4 cifre più la mezza iniziale (pari a 0 o ad 1) e dunque la cifra massima supportata è pari a 19.999.
  • Prendendo un valore di cifra pari a 3 ¾: in questo caso il ¾ indica una cifra piena, tuttavia a seconda del modello vi è una limitazione da parte del software del numero massimo rilevabile che va dai 2999 ai 9999.

Possiamo affermare sommariamente che maggiore è il count, minore è il margine di errore di rilevazione e di conseguenza più preciso risulterà essere il multimetro.

Il sistema a cifre non è immediato e facile da leggere come quello a count ed è a tal proposito che i dispositivi più recenti preferiscono tale indicazione. La progressione è comunemente la seguente:

  • 2000 count: accuratezza del multitester pari allo 0,5%;
  • 3200 count: accuratezza del multitester pari allo 0,3%;
  • 4000 count: accuratezza del multitester pari allo 0,25%;
  • 6000 count: accuratezza del multitester pari allo 0,15%.

Se la misurazione dovesse superare il limite massimo di cifre che il display può mostrare, la misurazione passa all’ordine di grandezza successivo.

Precisione

Con precisione si intende il valore, espresso in percentuale, che indica il margine di errore rilevabile durante la misurazione. Minore è la percentuale, maggiormente precisa risulta la misurazione. Il valore minimo accettabile per garantire l’accuratezza di un tester è non superiore allo 0,5%; allo stesso modo i modelli più sofisticati presentano valori ottimi che si aggirano intorno allo 0,1%.

Questo parametro, indicato solitamente come “precisione di base”, riguarda un valore rilevabile soltanto tramite le misurazioni espresse in Volt eseguite su un circuito a corrente continua. Se per esempio calcoliamo una misurazione con due dispositivi aventi rispettivamente 0,5% e 0,1% di precisione, immaginando che il circuito abbia una tensione di 100 V, otterremo nel primo caso una misurazione compresa tra 99,5 V e 100,5 V; nel secondo caso invece una misurazione compresa tra 99,9 V e 100,1 V.

Margine di errore

In alcuni modelli presenti in commercio è possibile trovare, sulla scheda tecnica, un numero (solitamente 2 o 3) da aggiungere alla percentuale di margine di errore. Riprendendo gli esempi precedenti: con la rilevazione di precisione di un multimetro avente una percentuale pari a 0,5%, immaginiamo di aggiungervi ±3, passando dunque dal margine minore pari a 99,5 V ad uno di 99,2 e dal margine superiore pari a 100,5 V ad uno di 100,8 V. Allo stesso modo con la rilevazione di precisione di un multimetro avente una percentuale pari a 0,1%, immaginiamo di aggiungervi ±2, passando dunque dal margine minore di 99,9 V ad uno di 99,7 e dal margine superiore pari a 100,1 V ad uno di 100,3 V.

Nelle altre misurazioni, quelle in Ampere ed Ohm, è specificato di caso in caso il margine di errore. I valori di riferimento risultano accurati per i segnali in onda sinusoidale; i modelli più moderni e sofisticati permettono un’accuratezza per diversi tipi di onda e sono contrassegnati come True RMS.

Calibrazione

Va ricordato che la precisione di un tester digitale va peggiorando nel corso del tempo. Tale deterioramento dipende dal tipo di modello: quelli professionali indicati per lavori impegnativi sono di norma più longevi e dunque presentano una precisione più duratura.

Tuttavia è possibile trovare l’indicazione di calibrazione su qualsiasi scheda tecnica; sebbene si tratti di un parametro che varia da dispositivo in dispositivo, è usuale calibrare il multimetro con una frequenza di 2 mesi dopo ogni calibrazione. Essa consiste nell’esecuzione di un test che accerta il grado di deviazione riguardo le percentuali di precisione.

I migliori multitester da acquistare online

Procurarsi un tester digitale in negozi fisici è alquanto complicato, siccome gli stessi non presentano una vasta di scelta di prodotti. In tal modo risulta dunque difficile trovare quello adatto alle vostre esigenze. Procedere all’acquisto online è invece comodo e pratico e vi permette di accedere a siti che dispongono di cataloghi numerosi, i quali presentano i modelli più vari ad un prezzo economico ed accessibile. Potrete inoltre confrontarvi col parere di altri utenti mediante le recensioni ed i commenti che hanno lasciato per ogni prodotto. Di seguito vi indichiamo una lista dei multimetri migliori presenti online.

N. 1 Più Venduto
Multimetro Digitale KAIWEETS Tester Portatile MINI TRMS 2000 Conta Tensione CA CC / Corrente CC / Resistenza / Continuità / Diodi, Doppio Isolamento
  • 【TESTER MULTIFUNZIONALE】 La misurazione accurata della tensione CA / CC è fino a 600 V, la corrente CC è fino a 10 A (non può per corrente CA), la resistenza è fino a 20 MΩ, continuità, resistenza, diodo. È un dispositivo perfetto per risolvere problemi elettrici in un'ampia gamma di dispositivi industriali e domestici come apparecchiature elettroniche, elettrodomestici, alimentatori, sistemi di cablaggio e così via.
  • 【FACILE DA TESTARE】 Commutare il puntale di prova sulla funzione necessaria (assicurarsi che il selettore rotativo si trovi nel giusto intervallo di prova) e collegare i cavi. Funzione di conservazione dei dati per una lettura rapida, la funzione di retroilluminazione ti aiuta a leggere chiaramente in un luogo buio.
  • 【SICUREZZA】 Il livello di sicurezza è CAT III 600V.CE e certificato RoHS. Anti-Burn con doppi fusibili e protezione da sovraccarico per tutte le gamme di questo multimetro.
  • 【DIMENSIONI RIDOTTE E PORTATILE】 La dimensione del mini multimetro è 12,7 * 6,1 * 3,6 cm, è un po 'più piccolo di IPhone 7, puoi metterlo in tasca, molto comodo da trasportare.
OffertaN. 2 Più Venduto
Tester digitale, Voltmetro Amperometro Ohmmetro, Multimetro Digitale Dio di HFE Resistenza Tensione Corrente ACDC ContinuitÀ Tester
188 Recensioni
Tester digitale, Voltmetro Amperometro Ohmmetro, Multimetro Digitale Dio di HFE Resistenza Tensione Corrente ACDC ContinuitÀ Tester
  • 【MISURATORE MULTIUSO】——Multimetro Digitale professionale misura la tensione CC, la tensione CA, la corrente CC, misura il LED, il cicalino on-off, il triodo e il cicalino,tester tascabile digitale all-in-one.
  • 【CONSERVAZIONE DEI DATI】——Migliori valori di registrazione per le tue esigenze di misurazione, mantenere la misura a display anche dopo aver tolto le sonde dal punto di misura.
  • 【PROTEZIONI MULTIPLE】—— Tester digitale certificato da ROHS e CE,molteplici protezioni di sicurezza e doppi fusibili,con protezione da sovraccarico,materiale di alta qualità, intelligente a prova di ustione.
  • 【FACILE DA USARE】——Dotato di schermo retroilluminato blu, il multimetro digitale può essere utilizzato normalmente durante il giorno e la notte senza influire sull'orario di lavoro. C'è una staffa sul retro del tester elettricista per una facile misurazione, le dimensioni del tester elettricista sono ridotte, può essere facilmente riposto in tasca, facile da trasportare.
N. 3 Più Venduto
Multimetro digitale,COCZOW 2000Counts Multimetro digitale con scala automatica AC DC Corrente Tensione Resistenza Capacità Tester di frequenza NCV con puntali Multimetro digitale portatile
  • Funzione multimetro digitale COCZOW* Il design del multimetro per testare la tensione CC + Tensione CA + Corrente CC + Corrente CA + Resistenza + Frequenza + Capacità + NCV + Test diodi + Continuità, con prestazioni di 2000 conteggi Gamma automatica / manuale + Data Hold + Indietro Luce + Mantenimento valore massimo + Protezione da sovraccarico + Indicazione di batteria scarica + Spegnimento automatico
  • Doppio isolamento ad alte prestazioni * Il multimetro digitale automatico COCZOW soddisfa la categoria di sovratensione IEC 61010-1 e CAT II 600V e doppio isolamento.Metro di tensione AC / DC ad alta precisione e ad alte prestazioni, misuratore di corrente, misuratore di resistenza , tester di capacità, tester di frequenza. Può anche testare NCV (tensione senza contatto), diodo e continuità.
  • In particolare, la serie di strumenti multimetro digitale PM8233D + che utilizza il display LCD da 15 mm con retroilluminazione, anche in luoghi con scarsa illuminazione, può leggere chiaramente il valore del display.
  • Multimetro digitale portatile ampiamente riservato in scuole, laboratori, fabbriche e qualsiasi altra industria di lavorazione.Adatto non solo per utenti domestici, principianti, appassionati di manutenzione, ma anche per elettricisti e tecnici professionisti.
N. 4 Più Venduto
ULTRICS Multimetro Digitale Professionale, Amperometro Voltmetro Ohmmetro, Mini Portatile Multimeter Elettrico Amp Ohm Volt AC/DC Corrente Tensione Resistenza Diode hFE Transistor Continuità Tester
9.696 Recensioni
ULTRICS Multimetro Digitale Professionale, Amperometro Voltmetro Ohmmetro, Mini Portatile Multimeter Elettrico Amp Ohm Volt AC/DC Corrente Tensione Resistenza Diode hFE Transistor Continuità Tester
  • 【MISURATORE MULTIUSO】 Multimetro digitale per uso commerciale e domestico. Questo tester funziona come voltmetro, amperometro, ohmmetro, verifica continuità, DC/AC, diodo, batteria, resistenza
  • 【PRESTAZIONI AFFIDABILI】 Questo tester digitale include cavi di prova e batteria 9 V, protezione sovraccarico, indicatore batteria scarica. Doppio isolamento con supporto per buon angolo di vision
  • 【LCD DISPLAY】 Il display del multimetro digitale professionale è ben visibile da diverse angolazioni, rendendo il valore facilmente leggibile in condizioni di scarsa illuminazione e luoghi bui
  • 【STRUMENTO DI PROVA FAI DA TE】 La mini multimetro digitale è utile nel laboratorio, istruzione, officina, fabbrica. Consigliato da professionisti/ ingegneri. Dispositivo sicuro di sonde 1000V 10A
N. 5 Più Venduto
Yumicissus, Multimetro digitale professionale, polimetro per misurare la continuità, voltmetro, amperometro, ohmmetro, tester di tensione continua, resistenza, puntali e mini custodie
  • 【PROTEZIONI MULTIPLE】: IEC CAT III 1000V, CAT IV 600V. Certificato da RoHS, CE. Dotato di doppi fusibili in ceramica e termistore di protezione del circuito per proteggere il multimetro da ustioni. La protezione dall'alta tensione è attiva in tutte le gamme. Doppio isolamento: Corpo isolante e guaina protettiva in silicone che proteggono lo strumento dai danni causati da cadute o scosse elettriche.
  • [Ampia applicazione]: verifica i problemi elettrici fondamentali di automobili o elettrodomestici, adatti a circuiti elettrici, utenti domestici, appassionati, elettricisti e tecnici professionisti. Possono essere utilizzati per spine domestiche, scatole di distribuzione, fusibili, cavi, batterie universali, batterie per autoveicoli e sistemi di ricarica, circuiti per autoveicoli e altro ancora.
  • 【Facile da usare】: scegli la funzione che desideri testare (assicurati che il selettore sia impostato sull'intervallo di prova corretto) e collega i puntali. La funzione di conservazione dei dati per una lettura rapida, retroilluminazione per testare chiaramente in un luogo buio.
  • 【Multifunzione】: può misurare la tensione CA / CC, la corrente CC, la resistenza, il diodo, l'HFE, la continuità e l'uscita a onda quadra.
N. 6 Più Venduto
Multimetro Digitale Autoranging,AoKoZo 21D 6000Conti Tester Digitale,TRMS
  • 【Caratteristiche】6000 conteggi,vero RMS,schermo 49*28mm,gamma automatica.
  • 【Multifunzione】corrente CA e CC,tensione CA e CC,continuità,resistenza,capacità, diodi,temperatura,frequenza,ciclo di lavoro.Diagnostica problemi elettrici automobilistici,industriali e domestici.
  • 【Sicurezza】CE,RoHS,IEC-61010 600V CAT II livello di sicurezza,intelligente anti-bruciatura,doppi fusibili,custodia protettiva in gomma.
  • 【Facile da usare】funzione NCV,conservazione dei dati,funzione di assistenza notturna,funzione staffa,spegnimento automatico, ecc.
OffertaN. 7 Più Venduto
KAIWEETS Smart Multimetro Digitale, T-RMS 10000 Conti Auto/Manuale Tester Digitale con Voltmetro/Ohmmetro/Metri di Capacità, Misure AC/DC Tensione Corrente Resistenza Continuità Frequenza Diodi
  • ✅SMART Modalità-- Predefinito per entrare in questa funzione direttamente quando si apre questo multimetro. La modalità SMART include le tre funzioni più comunemente usate: Tensione, Resistenza e Test di continuità. Questo multimetro può identificare automaticamente il contenuto della misurazione in questa modalità, non c'è bisogno di fare qualcosa in più.
  • ✅Funzioni multiple: Il multimetro intelligente KAIWEETS può misurare con precisione la tensione AC/DC, la corrente AC/DC, la corrente 10A, e può anche essere utilizzato per testare la continuità, la capacità, la frequenza, il duty cycle, la resistenza, il diodo, la temperatura, NCV e il filo sotto tensione. Con questo voltmetro digitale intelligente, è possibile risolvere problemi elettrici industriali, dei veicoli e domestici.
  • ✅ Assicura la sicurezza: Il multimetro è certificato con CE e RoHS. La progettazione e la fabbricazione dello strumento sono rigorosamente conformi alle norme di sicurezza IEC61010-1 CAT III 1000V, CAT IV 600V per la sovratensione e il livello di inquinamento 2. I doppi fusibili ceramici, che hanno funzioni di protezione anti-bruciatura e sovraccarico, possono proteggere efficacemente il multimetro. La copertura in silicone può proteggere il multimetro dall'usura e dalle scosse elettriche.
  • ✅ FUNZIONAMENTO FACILE-- Il sottile multimetro con un grande schermo LCD retroilluminato e il design minimalista dei pulsanti consente di passare facilmente tutte le funzioni con una sola mano. Comode funzioni come Data Hold, Auto Shut-off, Anti Miss Plug rendono l'esecuzione e la registrazione delle misure più facile che mai.
OffertaN. 8 Più Venduto
PeakTech 4096 – Multimetro desktop con interfaccia LAN e USB, True RMS (fino a 100 kHz), RS-232, 200.000 conteggi, 1 milione di punti di misurazione, Multimetro digitale - Massimo 150 valori/sec.
  • Profi device: il multimetro grammiafic
  • O peaktech p 4096 è adatto per
  • La visualizzazione ad alta risoluzione di valori misurati, curve storiche e grafici funzionali a 150 misurazioni al secondo funzione: p 4096 offre numerose funzioni come i test dei diodi e i test di continuità, nonché funzioni speciali come la doppia misurazione o la misurazione della termocoppia schermo tft: il dispositivo p 4096 ha la selezione automatica e manuale del campo di misura, nonché uno schermo grafico tft a 4 ½ 4 cifre con 200.000 punti interfaccia: i valori misurati possono essere temporaneamente memorizzati sul supporto dati esterno o trasferiti direttamente su un PC tramite una porta lan o tramite l'interfaccia USB info: en 61010-1; cat i 1000v/cat ii 600 v; misurazione reale fino a 100 khz; cavo di alimentazione, cavo di interfaccia, cd, cavo di prova, sonda di temperatura, manuale. 235 x 110 x 295 mm / 3 kg
N. 9 Più Venduto
HT-Instruments Compatto multimetro digitale con funzione di misurazione temperatura, ht211
60 Recensioni
HT-Instruments Compatto multimetro digitale con funzione di misurazione temperatura, ht211
  • AC & DC voltaggio di 1 MV fino a 1000 V, AC & DC corrente 0,1 µA fino a 10 a, Impedenza di 0,1 Ω fino a 40 MΩ
  • Verifica transito con Summer, test diodi, misurazione frequenza fino a 10 MHz, misurazione della temperatura fino a 760 °C, capacità misurazione
  • Data Hold, sicurezza: IEC/EN 61010 – 1, Cat III 600 V, Tensione di alimentazione: 1 X 9 V batteria Type IEC 6 F22
  • Tipologia display: LCD, 3 cifre, 4000 punti, dimensioni (L x P x A): 138 X 68 X 37 mm, Peso: 210 G
N. 10 Più Venduto
Multimetro Digitale Professionale,AoKoZo T28B Autorange Multimetro Digitale Tester,6000 Conti,TRMS
  • 【Caratteristiche】6000 conteggi,vero RMS,schermo 65x45mm,gamma automatica.
  • 【Multifunzione】corrente CA e CC,tensione CA e CC,continuità,resistenza,capacità, diodi,temperatura,frequenza,ciclo di lavoro.Diagnostica problemi elettrici automobilistici,industriali e domestici.
  • 【Sicurezza】CE,RoHS,IEC-61010 600V CAT IV e 1000V CAT III livello di sicurezza,intelligente anti-bruciatura,doppi fusibili,custodia protettiva in gomma.
  • 【Facile da usare】funzione NCV,conservazione dei dati,funzione magnete,funzione di assistenza notturna,funzione staffa,spegnimento automatico, ecc.

Funzionalità dei multitester digitali

Al di là delle misurazioni e della precisione dell’attrezzo, è importante valutare le funzionalità di cui dispone. utili alla semplificazione del processo di misurazione e/o all’ampliamento di dispositivi che è in grado di testare. Di seguito analizzeremo le funzioni più comuni e diffuse e quelle extra, presenti solitamente nei modelli più sofisticati.

Funzioni comuni

Elenchiamo di seguito le principali funzioni comuni che è possibile riscontrare nella maggior parte dei multimetri:

  • indicatore di continuità: si tratta di una funzione di allarme utile ad avvisare l’utilizzatore della presenza di un circuito a corrente continua;
  • regolazione del fondo scala: si tratta di un’impostazione manuale che consente la rilevazione massima oltre la quale il tester dovrà bloccarsi e dunque smettere di funzionare. Si tratta di un parametro indicativamente vicino alla misurazione massima che dovrete realizzare;
  • auto-regolazione: questa impostazione è identica alla precedente con l’unica sostanziale differenza che le consente di attivarsi in automatico, dunque non in maniera manuale;
  • test batterie: si tratta di una funzione che consente di testare delle batterie da 1,5 ad un massimo di 9 V;
  • test diodo: permette di rilevare il funzionamento di un comune diodo;
  • hold data: si tratta di una funzione molto importante che consente di fermare il display nel punto di rilevazione in modo tale da risultare leggibile per diversi minuti. È utile soprattutto in caso di scarsa luminosità e/o in cui l’utilizzatore ha bisogno di liberarsi le mani prima di leggere i parametri.

Funzioni extra

Tra le funzioni extra che dispongono i modelli più sofisticati, ve ne elenchiamo le tre principali:

  • rilevazione contactless: si tratta di una funzione che permette di rilevare la presenza di tensione elettrica senza dover necessariamente essere a contatto con il circuito. Utile soprattutto per la rilevazione di cavi nel muro e del tracciato dagli stessi eseguito;
  • grafico a barra: questa caratteristica è utile alla simulazione della misurazione ottenuta con il multimetro digitale, a sua volta più veloce ma meno preciso;
  • test transistor: si tratta di una funzione extra che consente di rilevare il tipo di transistor che si desidera testare nei casi in cui non sia noto.

Sicurezza

Dal momento che i multitester digitali sono strumenti che entrano a stretto contatto con i circuiti elettrici, è importante che siano sicuri. Questi strumenti sono continuamente attraversati da tensioni elettriche, spesso addirittura elevate, ed è dunque fondamentale assicurarsi che il prodotto rispetti le normative di sicurezza europee e che non danneggi in alcun modo l’utilizzatore.

Normativa europea di sicurezza

La normativa di sicurezza ha stabilito, tramite lo standard europeo CEN EN61010, le quattro categorie di multimetro, suddivise in base alla robustezza. Ognuna delle categorie stabilisce l’idoneità per l’utilizzo di ogni tester, vediamo di quali si tratta.

  • Categoria I: riguarda le tipologie di multitester indicate per testare le correnti, le tensioni e le potenze con valori bassi in apparecchi non connessi ad una presa elettrica.
  • Categoria II: riguarda le tipologie di multitester indicate per testare le correnti, le tensioni e le potenze di impianti elettrici casalinghi.
  • Categoria III: riguarda le tipologie di multitester indicate per testare i motori, i pannelli e le prese di distribuzione a fase tripla.
  • Categoria IV: riguarda le tipologie di multitester indicate per testare le correnti, le tensioni e le potenze con valori molto alti, come quelli dei grandi impianti.

La maggior parte dei modelli di tester di Categoria II prevede il montaggio di fusibili in ceramica dotati di capacità elevata e meno soggetti al rischio di esplosione, solitamente tipico dei fusibili in vetro. La sola presenza dei fusibili di ceramica sarebbe necessaria a garantire la completa sicurezza del dispositivo, tuttavia è importante tenere in considerazione anche altri parametri di sicurezza.

Ulteriori requisiti di sicurezza

È importante che, per essere considerato sicuro, il multimetro digitale disponga almeno della protezione contro il sovratensionamento e della presenza di un interruttore auto-resettante.

Tuttavia è fondamentale che l’integrità del dispositivo sia salvaguardata anche in altri ambiti, vediamo in particolar modo di quali si tratta.

  • Impugnatura antiscivolo: si tratta di una caratteristica fondamentale in quanto evita che l’attrezzo possa eventualmente scivolare dalle mani e causare eventuali problematiche.
  • Impermeabilità: se utilizzato nell’ambito della carpenteria è importante che il multitester, essendo a contatto con polveri e liquidi, sia dotato di impermeabilità.
  • Anti-urto: si tratta di un rivestimento che assorbe i colpi dell’oggetto, diminuendone i rischi.
  • Protezione isolante: questa tipologia di protezione consente per l’appunto di proteggere il dispositivo da eventuali fulminazioni.

Caratteristiche principali

Prima di procedere all’acquisto definitivo è importante valutare alcune delle caratteristiche principali di cui un tester digitale dispone. Si tratta per lo più di funzioni utili a garantirne la praticità di utilizzo. Analizziamone di seguito gli aspetti più importanti.

Accessori extra

Gli accessori di cui ogni multimetro digitale è dotato sono i puntali, ovvero due cavi rispettivamente nero e rosso che richiedono di essere connessi al dispositivi. Gli stessi sono dotati di punte metalliche che vanno poi collegate all’oggetto da misurare.

Alcuni modelli più sofisticati possono presentare l’aggiunta di altri accessori, quali:

  • pinze comuni: atte a sostituire l’utilizzo dei puntali ed utili a garantire una misurazione accurata mediante l’utilizzo di una singola mano;
  • pinze a coccodrillo: si tratta di dispositivi che è possibile agganciare all’apparecchio e consentono di avere entrambe le mani a disposizione;
  • laccio generico: utile a legare il tester ad una trave o ad un cavo nelle vicinanze del circuito da testare;
  • laccio da polso: utile a legare il multimetro al proprio polso ed evitare eventuali cadute del dispositivo;
  • torcia: un accessorio utile durante i momenti di scarsa illuminazione;
  • supporto da banco: si tratta di un elemento solitamente posizionato dietro al multitester, in grado di permettere l’appoggio dell’apparecchio su una superficie piana.

Display

La caratteristica principale dei multimetri digitali è proprio la presenza di un display, sia esso di dimensioni notevoli o meno. È ovvio specificare che maggiori sono le sue dimensioni, migliore risulta la lettura delle cifre e dei parametri indicati sullo stesso.

I display presenti in commercio sono solitamente schermi LCD in bianco e nero, ma è possibile incombere nell’acquisto di modelli più sofisticati che ne presentino una versione a colori. Tali modelli integrano inoltre una caratteristica di retroilluminazione dello schermo che rende leggibili i parametri anche in condizioni di scarsa luce ambientale; molti prodotti consentono di regolare i livelli di luminosità.

Graziealla presenza di un’antenna WiFi integrata è possibile scollegare il display ed allontanarlo dal luogo di misurazione al fine di controllarne i parametri anche a distanza.

Batteria

Tutti i multitester digitali presenti attualmente in commercio sono dotati di batteria e non richiedono dunque la presenza della corrente elettrica per il funzionamento. La pila più comunemente utilizzata è quella da 9 V, utile a circa 100 h di attività, tuttavia sono presenti modelli che dispongono di 3 batterie di tipo AA.

Materiali

Come già accennato precedentemente, i materiali utilizzati durante la realizzazione del multimetro sono fondamentali al fine di garantire sicurezza e longevità al dispositivo. È importante, ricapitolando, che il tester disponga di fusibili in ceramica, misure contro il rischio di esplosione, incendio e surriscaldamento del dispositivo, un rivestimento esterno che lo protegga da cadute accidentali e dalle infiltrazioni di polveri ed acqua.

Prezzo

I multimetri digitali utilizzati in ambito professionale presentano un prezzo non inferiore ai €200.

Per quanto riguarda quelli indirizzati ad un utilizzo riguardo la pratica del fai-da-te, invece, si tratta di apparecchi sì più economici ma ovviamente meno longevi e precisi. La fascia più bassa di prezzo riguarda gli strumenti di Categoria II con una media di circa €20; quella intermedia riguarda la Categoria III con prezzi che oscillano tra i €50 ed i €100; infine la Categoria IV comprende dispositivi sofisticati con un prezzo che si aggira intorno ai €150.

Ultimo aggiornamento 2023-01-27 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API