Dispositivi Sanitari

Mascherina sanitaria, chirurgica o FFP

La pandemia di Coronavirus ha fatto sì che le mascherine sanitarie diventassero strumenti che fanno parte della vita quotidiana di qualsiasi cittadino, senza alcuna esclusione.

Le mascherine per il viso hanno lo scopo di impedire la diffusione sia di goccioline più grandi che di particelle più piccole che espiriamo, catturando queste particelle mentre escono dalle nostre vie respiratorie quando tossiamo, starnutiamo o parliamo. Questo è importante perché le prove suggeriscono che queste particelle possono trasportare una significativa quantità di carica virale o batterica che per altro può sopravvivere per periodi di ore o addirittura giorni.

Occorre notare che la funzione delle mascherine per il viso non è tanto proteggere chi le indossa, ma piuttosto proteggere chi ci sta attorno dalla trasmissione involontaria della malattia se la si ha in modo asintomatico. Gli esperti spiegano che è più che altro questo il principio alla base delle mascherine chirurgiche di base, che hanno lo scopo di bloccare principalmente le particelle emesse da chi le indossa, piuttosto che filtrare le particelle virali esterne che potrebbero raggiungerci.

Come scegliere una mascherina

Quando si sceglie una mascherina sanitaria dovrebbero essere presi in considerazione diversi criteri. Come ad esempio la modalità di applicazione, il tipo di mascherina, il livello di protezione richiesto e così via.

Vi proponiamo di seguito un’analisi dettagliata, punto per punto:

  • Applicazione: a seconda della professione, del tipo di esigenza, del campo di applicazione e della presenza di epidemie contagiose in corso, i pazienti e gli operatori sanitari utilizzano un certo tipo di mascherina con un diverso livello di protezione.
  • Il tipo di maschera: i due principali tipi di mascherine sono le mascherine “chirurgiche” e i “respiratori”. Le due tipologie hanno funzioni standard e obiettivi diversi. Bisogna ricordare sempre che le mascherine scongiurano con un certo grado di efficacia solo la possibilità che chi le indossa possa introdurre nell’ambiente circostante quegli agenti patogeni che possono infettare attraverso le cosiddette “goccioline”. I respiratori invece, possono proteggere anche direttamente chi li indossa dall’inalare sostanze dannose che militano nell’area circostante.
  • Il livello di protezione richiesto: ciascuno di questi tipi di mascherime è soggetto a standard e normative differenti in base ai diversi paesi. All’interno di questi standard, esistono diverse classi di dispositivi per determinare il grado di protezione. Ricordare sempre di fare riferimento alle normative della propria area geografica e al tipo di situazione.
  • Comfort: vi sono in commercio mascherine di diverse misure, adattabili alla morfologia della persona che le indosserà. Spesso i respiratori includono anche una valvola di espirazione che serve a renderne più confortevole l’uso per chi li utilizza. Ci sono poi versioni di questi dispositivi di sicurezza che riescono a coprire anche gli occhi, per quei particolari casi in cui l’utente avrà necessità di proteggere anche quella zona.

Le migliori mascherine e respiratori da acquistare online

La caccia alla mascherina è diventata un’esigenza praticamente di chiunque. Molti modelli che acquistiamo però, qualcuno per esempio premiando il design e il colore più dell’efficacia, non sono efficienti e non ci proteggono quanto avremmo bisogno. Ecco perché mai come in questo caso occorre scegliere il meglio e controllare, prima dell’acquisto, cosa ne pensano gli altri utenti che hanno lasciato una recensione. Per facilitarti la selezione della mascherina giusta per te, abbiamo stilato questo elenco delle mascherine più vendute e che godono delle recensioni migliori da parte di chi le ha già acquistate. Potrai acquistare la tua nuova mascherina direttamente dal nostro sito!

N. 3 Più Venduto
Moon-Valley Maschera monouso 20 Pezzi 3 Strati Anti-polvere Mascherine per Viso con Orecchio Maschere Civili Traspiranti e Confortevoli Maschera Sicurezza Non Tessuta Sanitaria
  • la Máscara a 3 strati offre protezione multipla, Máscara antibatterica traspirante con un forte livello di filtrazione - protegge anche da polvere e piccole particelle.
  • la microfibra ultra morbida offre la massima traspirabilità.
N. 4 Più Venduto
YinQin, maschera universale usa e getta per VR VR 100 pezzi, per VR, VR, VR, maschera per gli occhi VR, maschera per gli occhi VR, maschera monouso VR Maschera sanitaria (bianco)
  • Realizzato in tessuto non tessuto monouso ed è morbido e delicato sulla pelle. adatto per l'intrattenimento VR durante le riunioni di famiglia, gli utenti aziendali di VR, i negozi di esperienza VR e altri scenari. Non preoccuparti più di condividere l'auricolare VR con gli altri.
  • Comoda maschera VR usa e getta, un foglio non tessuto delicato sulla pelle, i tessuti non tessuti resistenti della maschera sono morbidi e traspiranti. Protegge la parte in cui la pelle contatta direttamente le apparecchiature VR da sudore, sebo, cosmetici, sporco. Prevenire i problemi di infezione incrociata causati dalla sudorazione, l'igiene personale è protetta.
OffertaN. 5 Più Venduto
DEYARD GF0000800 Protezione viso di sicurezza con ampia visiera con tappo completo
  • Involucro in polietilene ad alta densità, che impedisce a sostanze chimiche, goccioline di saliva e vernici di schizzare negli occhi. Questo protegge bene gli occhi e il viso.
N. 7 Più Venduto
Urhome – 20 Schermi Facciali In Plastica Bianca Antivirus, Visiera Protettiva Virus E Batteri, Mascherine Lavabili E Riutilizzabili Per Protezione Naso Bocca Anche Da Liquidi E Saliva
  • ✔ COMPOSIZIONE: Ogni mascherina riutilizzabile e lavabile è realizzata in PVC super resistente che offre uno scudo protettivo da batteri e virus
  • ✔ CONFORTEVOLI: Dimenticati il fastidioso dolore alle orecchie, al volto o alla nuca delle classiche maschere chirurgiche. Le nostre visiere risultano comode e utilizzabili a lungo senza sentire alcun fastidio
N. 8 Più Venduto
Sonaprotec Visiera Protettiva - Protezione per il Viso per Bambini e Adulti. Visiera Protettiva Trasparente ed Anti-nebbia Prodotta in UE - Formato Medio - Confezione 4
  • PROTEZIONE DEL VISO COMPLETA: La nostra visiera per il viso protegge da spruzzi di gocce diretti e il suo materiale può essere facilmente disinfettato. Questa visiera protettiva per il viso è adattabile ai contorni della testa tramite un elastico, senza elementi che possano causare attrito o disagio.
  • ANTI-APPANAMENTO: Le visiere sono prodotte nel loro completo in UE con materiale PET da 350 micron. Schermi in PET con trattamento anti-appannamento applicato su entrambi i lati. Nonostante il calore, la temperatura o umidità, si avrà sempre una visione perfetta.
N. 9 Più Venduto
D-LOCK Visiera Schermo Protettivo Ribaltabile Uomo Donna (Blu - Ribaltabile)…
  • D-LOCK è uno schermo facciale ribaltabile certificato UNI EN 166:2004 per la protezione contro goccioline e spruzzi di liquidi costituito da una montatura stampata a iniezione e uno schermo protettivo in PET. Grazie alla possibilità di regolazione del supporto girotesta è garantito l’adattamento ad ogni tipo di volto. Il dispositivo di protezione è classificato in base al Reg. EU 2016/425 allegato I come dispositivo di protezione di categoria I.
  • La forma ed il design degli schermi protettivi in PET garantiscono un ottimo campo visivo, una perfetta protezione di occhi e mucose e l’uso in contemporanea dei propri occhiali correttivi, così come l’uso di mascherine. D-LOCK è utilizzabile in tutte quelle situazioni, industriali e non, dove vi è la presenza di goccioline, schizzi e spruzzi di liquidi, in particolare a protezione da contagio aereo.
N. 10 Più Venduto
Set da 3 Mascherine Unisex Viso, Bocca, Naso in TNT Idrorepellente e Traspirante. Cotone sulla Pelle. Lavabili e Riutilizzabili Taglie Slim e Large - Made in Italy (ELASTICO NUCA: LARGE)
  • Set da 3 Mascherine Viso Filtranti e Lavabili in Lavatrice a 40 gradi anche con candeggina. Modello Unisex / Taglia Unica - Per chi, oltre a rispettare la legge, tiene anche all'aspetto estetico e non vuole girare per la città con dei pannolini sul volto, offriamo una valida alternativa che è alla moda
  • Realizzate in Cotone 100% sulla pelle e TNT idrorepellente certificato, dal peso di 70 gr/m2 sul lato esterno (equivale a più di 2 strati normali), impermeabile e traspirante

Mascherina vs respiratore

Come detto in precedenza, dobbiamo imparare a distinguere una mascherina da un respiratore.

Mascherina

Una mascherina ospedaliera è uno strumento usa e getta che serve a garantire la sicurezza e che viene usato in campo medico per scongiurare la diffusione di agenti patogeni che potrebbero infettare le persone vicine mediante la diffusione delle “goccioline”, ossia le secrezioni liquide della respirazione. Al contrario però, una mascherina non garantisce sufficiente sicurezza nel riparo dagli agenti infettivi che circolano nell’aria, le cui particelle sono così piccole da poter penetrare attraverso il dispositivo. L’uso di una mascherina quindi non mette al sicuro chi la indossa dalla possibilità di contrarre un virus.

Una mascherina chirurgica fa sostanzialmente due cose:

  • Impedisce la diffusione di goccioline di saliva o secrezioni dal tratto respiratorio superiore quando chi la indossa espira proteggendo chi c’è attorno. Se chi la indossa è un soggetto contagioso, la mascherina fa sì che il soggetto in questione non contamini l’ambiente che gli sta attorno.
  • Difende anche chi la indossa ma solo dall’inalazione delle “goccioline” o dai getti di fluidi biologici. In quest’ultimo caso però, la mascherina chirurgica deve avere uno strato impermeabile.

Le maschere chirurgiche possono essere utilizzate in diversi campi:

  • Chirurgia
  • Odontoiatria
  • Altre procedure mediche
  • In caso di isolamento
  • In caso di epidemia

Respiratore

Un respiratore è un dispositivo protettivo per la persona che differisce in parte dalla tradizionale mascherina perché protegge chi lo applica al viso anche dalla possibilità di inalare inalare particelle aerosol (come fumo, polveri e nebbie) e gas o vapori vari che possono essere dannosi per la salute. La differenza sostanziale è che un respiratore difende chi lo utilizza anche da agenti patogeni dispersi nell’aria, e quindi dal contagio di alcuni virus come il COVID-19, l’H1N1, la SARS e così via.

I respiratori si dividono in due categorie: isolanti e filtranti.

I più comuni sono i respiratori filtranti, che sulla maschera hanno la presenza di un dispositivo di filtraggio. In base alle caratteristiche del filtro, il dispositivo sarà efficace contro determinati gas, o contro le particelle solide. I modelli più avanzati, possono garantire protezione da entrambe le cose precedenti.

Spesso i respiratori con filtro hanno una valvola che serve a renderne più confortevole l’utilizzo facilitando l’espirazione. La valvola inoltre scongiura la possibilità che si crei della all’interno del dispositivo e che gli occhiali possano appannarsi, aiutando così il soggetto che lo utilizza a respirare con minori difficoltà.

Va notato che a differenza delle mascherine che hanno solo una funzione, i respiratori proteggono chi li indossa anche dalle “goccioline” di agenti infettivi contro cui vengono utilizzate le mascherine, di cui incorporano di fatti le funzioni aggiungendone delle altre.

Standard e gradi di efficacia di mascherine e respiratori

Sia mascherine che respiratori devono rispettare degli standard fissati dall’Unione Europea e sono distinte/i tra loro in base al grado di efficacia.

Mascherine

Le mascherine devono soddisfare la norma europea EN 14683. Secondo questa norma esistono tre tipi di efficacia:

  • Tipo 1 o BFE1 con un’efficienza di filtrazione batterica superiore al 95%.
  • Tipo 2 o BFE2 con un’efficienza di filtrazione batterica superiore al 98%.

Respiratori

I respiratori devono rispettare gli standard europei EN 149: 2001. Stando a quanto contenuto in questo standard, ci sono tre classi di respiratori antiparticolato usa e getta:

  • FFP1: il grado di filtraggio minimo, con una filtrazione di almeno l’80% e trafilamento verso l’interno massimo del 22%; viene utilizzato principalmente come maschera antipolvere (ristrutturazioni domestiche e lavori vari).
  • FFP2: grado di filtraggio minimo del 94% e possibilità di dispersione massima dell’8%; Questo dispositivo di sicurezza viene usato per di più in campo edilizio, agricolo, farmaceutico e da operatori sanitari in campo per far fronte all’epidemia da virus dell’influenza influenzali o altre simili patologie respiratorie come l’aviaria, la tubercolosi, la SARS e proprio il nuovo COVID-19.
  • FFP3: grado di filtraggio minimo del 99% e perdita verso l’esterno stimata al massimo al 2%; questo dispositivo è il tipo di maschera più filtrante della categoria FFP e può proteggere l’utente anche dalle particelle più fini e pertanto pericolose. Vedi ad esempio l’amianto.

Migliori mascherine FFP da comprare

Ecco di seguito una lista dei cosiddetti respiratori, meglio noti come mascherine FFP1, mascherine FFP2 e mascherine FFP3 che è possibile acquistare Online.

OffertaN. 1 Più Venduto
Mascherine Ffp2 Certificate CE 20 Pezzi
  • Mascherine CE Ffp2 certificata ce conforme alla norma: Norma UNI EN 149:2001+A1:2009
  • Dispositivo maschera ffp2 e notificato presso la banca dati europei,Capacità di filtrazione oltre il 95%
OffertaN. 2 Più Venduto
20 Mascherine FFP2 Certificate CE Italia Adulti BFE ≥99% Made in Italy. Mascherina ffp2 SANIFICATA e sigillata singolarmente. Pluricertificata ISO 13485 e ISO 9001 EN 149:2001+A1:2009
  • BFE ≥99% Efficienza di filtrazione batterica. 20 Mascherine Filtranti Monouso FFP2 NR
  • SISTEMA TUNNEL Protection: ogni mascherina, prima di essere sigillata nella sua confezione, viene sottoposta ad un processo di sanificazione per l'abbattimento della carica batterica
OffertaN. 1 Più Venduto
10 Mascherine Protettive FFP3 Certificate CE. Made in Italy. BFE ≥99% e PFE ≥99% Mascherine sigillate singolarmente.
  • PFE ≥99% Efficienza di filtrazione Particelle.
  • BFE ≥99% Efficienza di filtrazione batterica.

Come si usa una mascherina

In tempi di pandemia stiamo imparando anche a distinguere qual è il modo giusto (e quale quello meno giusto) di indossare una mascherina. Andiamo ad analizzare la situazione più nel dettaglio, ricordando che è sempre necessario prendere alcune precauzioni quando si indossa una mascherina chirurgica o un respiratore. Questi sono i principali:

  1. Togli la maschera dalla confezione e applicala sul viso tenendola solo per i lacci.
  2. In generale, le informazioni stampate sulla mascherina dal produttore dovrebbero essere visualizzate all’esterno. Se non ci sono indicazioni specifiche, va applicato sul viso il lato più imbottito.
  3. Posiziona i lacci superiori sulla parte superiore della testa e quelli inferiori a livello del collo. La maschera deve essere adeguatamente spiegata.
  4. La maschera dovrebbe coprire naso, bocca e mento. Nel caso di respiratori, è possibile verificare che la maschera calzi correttamente chiudendo la superficie del filtro con le mani ed inspirando lentamente. Se la maschera tende a schiacciarsi contro il viso allora è ben posizionata, altrimenti non è posizionata correttamente e tende a perdere.
  5. Una volta che la maschera è in posizione, non deve essere toccata o riposizionata (tranne che durante la rimozione).
  6. Se la mascherina è monouso, una volta rimossa, deve essere smaltita immediatamente in modo appropriato.
  7. La mascherina deve essere cambiata regolarmente: almeno ogni tre ore per una maschera chirurgica (o prima se è stata sporcata da schizzi) e tra tre e otto ore per un respiratore.
    Dovresti lavarti le mani prima e dopo ogni cambio di mascherina.

Potrebbero interessarti