Elettrodomestici Cucina

Abbattitore di temperatura, prezzo e scopo

Un abbattitore di temperature è un elemento meccanico che provoca un processo mediante il quale si intende abbassare drasticamente e rapidamente la temperatura di un alimento al fine di non pregiudicare la qualità di un alimento come invece avverrebbe mediante l’uso di un congelatore, e di ridurre la possibilità che i batteri si moltiplichino nei cibi.

Uno dei grandi problemi che la cucina odierna deve affrontare infatti è la prevenzione di possibili malattie che possono essere trasmesse attraverso il cibo dai batteri, poiché questi tipi di organismi si diffondono più facilmente a temperature comprese tra 10 ° C e 60º tenendo conto che la loro coltivazione ottimale si ottiene quando il cibo è vicino alla temperatura del corpo umano (35º-45ºC). Pertanto, l’industria alimentare è da sempre obbligata a ridurre i rischi.

Oltre all’aspetto della salute però, questo dispositivo ha un ruolo importante anche per tutelare la qualità e il sapore dei cibi conservati. Un abbattitore di temperatura infatti, a differenza di un freezer, non lavora per congelamento, ma per surgelamento. La differenza è che quest’ultimo è un processo che permette al cibo di raffreddarsi molto più rapidamente e ciò gli permette di non perdere la stessa quantità di proprietà olfattive e di freschezza che invece perde in un assai più lento processo di congelazione costante.

L’abbattitore, essendo un sistema di raffreddamento rapido per alimenti, diventa un alleato fondamentale nelle cucine domestiche ma soprattutto in quelle professionali. Con questo processo forzato si intende ottenere una rapidissima riduzione della temperatura interna del cibo appena cotto in un tempo generalmente inferiore alle due ore, evitando così la proliferazione batterica e mantenendo le condizioni organolettiche del prodotto (consistenze, sapore, odore, ecc.).

Perché utilizzare gli abbattitori di temperatura

Gli abbattitori di temperatura sono utili sostanzialmente per due motivi:

  • Combattere il proliferare dei batteri all’interno degli alimenti.
  • Aiuta, molto più di un congelatore, a tutelare standard di qualità più elevati negli alimenti che conserviamo al fresco.

Uso antibatterico

Per quanto riguarda il primo caso, la funzione è molto utile a livello industriale e professionale. Spesso, si potrebbe anche far passare un alimento per un abbattitore di temperatura e dopo conservarlo comunque in frigo o in freezer. Questo perché l’abbattitore abbassa rapidamente la temperatura degli alimenti per evitare la proliferazione dei batteri che invece hanno vita comoda durante un più lento processo di raffreddamento. Dopo l’uso dell’abbattitore, il cibo può essere trasferito in un frigorifero o un congelatore convenzionale.

Tutale della qualità degli alimenti

Come abbiamo accennato, gli alimenti che vengono congelati nel congelatore tradizionale perdono qualità, sapore e consistenza poiché quando un alimento viene sottoposto ad un processo di congelamento lento, le molecole d’acqua al suo interno aumentano di volume formando dei macro-cristalli di grandi dimensione. Questo aumento di volume deteriora radicalmente la consistenza del prodotto quando queste molecole vengono poi rotte. Per questo motivo, quando poi scongeliamo il prodotto, c’è una grande perdita di liquido e di peso (perdite calcolate tra il 15% e il 20%).

Dopo lo scongelamento, quando il prodotto inizia a essere cotto, il prodotto si ritira e perde il suo stato naturale (ciò che definiamo di “alimento fresco”), a seguito della rottura della fibra in un processo inizialmente mal costruito (perdita di qualità e fragranze).

Cosa succede, quindi, se nel processo utilizziamo degli abbattitori di temperatura al posto dei freezer? Il congelamento rapido provoca la formazione all’interno del cibo di soli piccolissimi micro-cristalli. Pertanto, lo scongelamento non preverrà la rottura di molecole di grossa taglia con conseguente crollo della qualità, del peso, e dell’umidità dell’alimento.

I migliori abbattitori di temperatura da acquistare online

Sempre più spesso, anche se da poco tempo, gli abbattitori di temperatura stanno diventando protagonisti anche nelle nostre cucine, dopo esserlo stati per anni in quelle professionali. Avere in casa uno di questi dispositivi potrà portare enormi benefici in termini di qualità e di sicurezza alla tua alimentazione. Questo però, solo se acquisterai un modello tra i migliori, ossia tra quelli che seguono: nell’elenco che vedi, ci sono gli abbattitori di temperatura più venduti sul web.

Differenze tra congelatore e abbattitore di temperatura

Un congelatore tradizionale, sia professionale che industriale, così come un congelatore domestico o un congelatore orizzontale, abbassa lentamente la temperatura per la ridotta potenza e tende inoltre ad essere statico o con una lenta circolazione interna dell’aria (per non seccare i cibi).

L’abbattitore ha una capacità di raffreddamento molto elevata e un ricircolo molto rapido dell’aria all’interno della camera (da circa -45º a -85ºC; a seconda del modello di abbattitore), lavorando in pratica come un tunnel di congelamento industriale.

Ecco di seguito alcuni benefici figli dell’utilizzo di un abbattitore di temperatura:

  • Usando un abbattitore di temperatura la rapida ed efficiente riduzione della temperatura del cibo gli consente di preservare l’umidità e la consistenza.
  • Possiamo congelare molto velocemente, in meno di 3/4 ore e non si generano macro cristalli che rompono la struttura del cibo.
  • Il rapido abbassamento delle temperature riduce la perdita di peso del cibo come conseguenza della dispersione della sua umidità.
  • Il suo utilizzo si estende a un gran numero di ambiti professionali di tutti gli step della catena alimentare, nella distribuzione, nella ristorazione, negli hotel e nei negozi di alimentari.

Abbattitore di temperatura in campo professionale

Gli abbattitori funzionano iniettando basse temperature da potenti ventilatori che fanno circolare l’aria velocemente, mantenendo una temperatura bassa e arrivando anche a 30 gradi sotto zero.

In campo professionale il metodo di raffreddamento è, a lungo andare, più economico, poiché è possibile raffreddare più chili di cibo, e in condizioni migliori, rispetto alle celle frigorifere.

Le temperature a cui devono essere abbassati gli alimenti hanno reso gli abbattitori elementi essenziali per ottemperare alle vigenti normative igieniche sulla conservazione.

A causa della crescente mania per il sushi importato dai paesi orientali, questo argomento è diventato molto caldo.

Questo piatto infatti, come il resto del pesce che viene servito crudo o quasi crudo, è tenuto a subire un ciclo di congelamento di 24 ore ad una temperatura uguale o inferiore a -20 ° C per evitare il contagio dei paurosi batteri Anisaki da parte del consumatore.

Gli abbattitori di temperatura non sono ancora obbligatori per legge, tuttavia, esistono già molte comunità autonome che vietano la conservazione di cibi cotti o precotti se il processo di raffreddamento / congelamento non è stato effettuato utilizzando un abbattitore di temperatura.

Abbattitore di temperatura o surgelatore domestico

Quello che non è ancora chiaro a tutti, è che gli abbattitori di temperatura sono sempre più spesso utilizzati anche anche a casa.

Un abbattitore domestico funziona praticamente come quello professionale, solo che ovviamente avrà una potenza e una dimensione per forza di cose ridotte.

Esso si presenta molto spesso con la stessa forma di un congelatore a pozzetto, ma i due strumenti non vanno confusi perché, come ampiamente spiegato, mentre un congelatore congela, un abbattitore di temperatura surgela, con tutti i benefici che ne possono derivare per la tua cucina.

Con questo dispositivo gli avanzi di cibo, ma anche i piatti appena cucinati, vengono raffreddati in poco tempo, e poi potrai passarli al frigorifero, in modo tale che la qualità del cibo non risenta delle controindicazioni di un raffreddamento lento, che i batteri non possano approfittarne, e che il frigo non si guasti al contatto con un pasto caldo. Puoi usare il surgelatore anche prima di congelare qualcosa nel freezer. Lo step intermedio permette una maggior tutela nel tempo delle proprietà dell’alimento che verrebbero perse mediante un raffreddamento lento come avviene in un congelatore normale.

Un altro vantaggio derivante dall’uso dell’abbattitore sta nel fatto che surgelando direttamente gli alimenti freschi o appena cotti di cui hai bisogno, sarai sicuro di consumare poi un prodotto più salutare rispetto a quelli che acquisti al supermercato, che devono necessariamente veder interrotta la propria cosiddetta “catena del freddo” durante il tempo che impieghi per tornare a casa e sistemare la spesa.

Prima di pensare di acquistare un abbattitore di temperatura per la tua casa, valuta sempre lo spazio che hai a disposizione in cucina e il tipo di budget che puoi stanziare perché se acquisti un modello di qualità questo elettrodomestico di nuova generazione non costerà pochissimo.

Potrebbero interessarti