Oggi ci troviamo a parlare di cosa siano due delle componenti fondamentali che muovono ogni giorno, ogni ora ed ogni minuto il marketing sul web: la SEO ed il copywriting.

Si tratta infatti di due dei metodi di ottimizzazione della pubblicità online che, se ben utilizzati, possono davvero rivoluzionare il modo di comunicare della tua attività, della tua azienda o semplicemente aiutarti ad avere una straordinaria visibilità sul web. Vediamo di cosa si tratta!

Cos’è la SEO?

La SEO, meglio conosciuta come ottimizzazione dei motori di ricerca (letteralmente “search engine optimization”, si riferisce al processo del riuscire ad ottenere traffico “gratuito“, “organico” o “naturale” verso il tuo sito web attraverso i risultati di ricerca di motori di ricerca come Google, Bing e Yahoo (ma il più utilizzato al mondo, si sa, è Yahoo).

Sapere come funziona SEO è tra i metodi ideali che ti aiutano a guadagnare traffico web diretto e reindirizzato al tuo sito web in maniera orientata alla conversione.

Ogni volta che qualcuno ha bisogno di vedere o acquistare qualcosa online, bisogna semplicemente inserire le parole chiave in una ricerca sul web per ottenere una lista dei siti che contengono dati sull’ambito scelto dall’utente che ha compiuto la ricerca. La stragrande maggioranza degli utenti (più del 90%) per la maggior parte visita i migliori risultati di ricerca,ovvero tutti quei siti web che ottengono dai loro motori di ricerca le prime posizioni della lista, alla luce del fatto che quelli sono in genere i siti più autorevoli e significativi per il termine ricercato dall’utente, e che incorporano le informazioni da lui cercate – ed in questo senso la SEO aiuta le aziende a riuscire ad entrare in quella lista, ai primi posti.

Tuttavia, pur ottimizzando un sito, un marketer SEO novizio può essere spaventato a causa della quantità di informazioni disponibili online su come diventare un esperto del settore. Ed è qui che entra in gioco il ruolo del copywriter.

Ok, allora cos’è il copywriting?

Il “copywriting” è una cosa difficile da definire. Ovviamente, altrimenti non staremmo qui a spiegarlo, no?

Fortunatamente, per te non sarà un segreto ancora per molto tempo.In parole povere il copywriting è l’arte – e la scienza – di fornire parole in maniera strategica (sia scritte che parlate) che portano le persone a compiere una qualche sorta di azione. In questo caso, però, parliamo di copywriting sul web.

Al momento, il campo del copywriting sta esplodendo mentre sempre di più in quanto le maggiori aziende migrano verso gli e-commerce e lo sviluppo di una presenza online. Perché avere un sito Web crea anche un bisogno immediato e urgente di contenuti di qualità, i marchi di tutto il paese e il mondo stanno facendo uso dei copywriter per incrementare l’autorevolezza ed il successo delle proprie aziende e dei propri siti web.

In effetti, le competenze professionali dei copywriters continuano ad essere molto richieste e i lavori di copywriting sono tra i progetti più pagati per gli scrittori freelance.

Allora, cos’è il copywriting?

Il copywriting è il processo di scrittura di materiale promozionale pubblicitario. I copywriter sono responsabili per il testo su brochure, cartelloni pubblicitari, siti Web, e-mail, pubblicità, cataloghi e altro ancora.

Questo testo è noto come “copia”. La copia è ovunque: fa parte di un settore di 2.300 miliardi di dollari in tutto il mondo.

A differenza delle notizie o della scrittura editoriale, il copywriting consiste nel convincere il lettore ad agire. Tale azione potrebbe essere quella di acquistare, opt-in o impegnarsi con un prodotto, un servizio o un’azienda.

Ecco perché un copywriter viene spesso definito “un venditore in stampa”.

Il copywriting non deve essere confuso con il “copyright“. Copyright indica che un individuo o una società ha il diritto legale esclusivo di riprodurre, pubblicare, vendere o distribuire il lavoro di qualcuno (come libri, musica, oggetti artistici). Lo scopo del copyright è proteggere questo materiale e impedirne l’uso illegale da parte di agenti non autorizzati. Il proprietario designa il materiale è protetto da copyright con il simbolo ©. Il copywriting è tutt’altro.

È difficile farsi notare sul Web. Una pagina Web può fornire informazioni utili su un argomento popolare in modo interattivo e avvincente, ma attira ancora pochi visitatori. Uno dei modi più affidabili per migliorare il traffico è ottenere un alto posizionamento sulle pagine di ritorno dei motori di ricerca (e questa pratica, come accennavamo prima, si chiama SERP).

I motori di ricerca hanno successo solo se forniscono un link utente ai migliori siti Web relativi ai termini di ricerca dell’utente (detti anche siti autorevoli). Solo se i contenuti che vi sono sopra sono contenuti di qualità… e vengono venduti in quanto prodotti di qualità.

Se il tuo sito è la migliore risorsa di astronomia sul Web, per esempio, sarà vantaggioso per i motori di ricerca elencare il sito in alto sulla loro SERP. Devi solo trovare un modo per mostrare ai motori di ricerca che il tuo sito appartiene in cima alla lista. È qui che entra in gioco l’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO): è una raccolta di tecniche che un webmaster può utilizzare per migliorare la posizione SERP del suo sito. Ed è qui che copywriting e SEO si fondono insieme.

Come funziona il SEO-copywriting?

Beh, la prima cosa da fare per essere un buon copywriter è saper scrivere. La seconda? Avere creatività. La terza? Essere persuasivo. La quarta…? Vabè, senza fare un infinito elenco della spesa diciamo pure che come ultima abilità da avere c’è quella di conoscere la SEO.

Elementi che servono a sapere come funziona il copywriting sul web

  • Devi conoscere gli elementi di ottimizzazione del motore di ricerca sul sito.

L’ottimizzazione sul sito è probabilmente la componente più importante di come funziona la SEO sul tuo sito web. Da copywriters infatti la maggior parte del tempo la trascorriamo postando contenuti per il sito, sul sito. Potresti aver trovato esperti che parlano in modo considerevole di link building, ma il link building senza l’ottimizzazione on-Site non sarà così convincente per i clienti. Sarà solo a pagamento. Cerchiamo di approfondire le componenti SEO sul sito minime che dovresti inserire in ciascuna delle pagine principali del tuo sito, tra cui pagina iniziale, pagine di destinazione, ecc.

  1. Ruolo del tag TITLE: il tag del titolo aggiorna i motori di ricerca che cosa è veramente importante per la pagina. Dovrebbe essere di 70 caratteri o meno e incorporare la tua azienda o il nome del marchio e le parole chiave correlate che si identificano con quella particolare pagina. Questo tag è posto tra le etichette <HEAD> </ HEAD> vicino al punto superiore del codice HTML per una determinata pagina. Non c’è bisogno di essere un web designer, specie se sappiamo come utilizzare WordPress.
  2. Ruolo della Meta description: la Meta description del tuo sito offre ai motori di ricerca una conoscenza più approfondita di ciò che è veramente importante per la tua pagina. In più, la description sembra possa aiutare consistentemente con il posizionamento delle parole chiave. In ogni caso, è necessario comporre la descrizione Meta in vista del pubblico di destinazione che incorpora le parole chiave fondamentali della pagina, in quanto ciò sarebbe mostrato nei risultati di ricerca dei motori di ricerca.
  3. Ruolo dell’uso di WordPress: Nel caso in cui utilizzi WordPress, sappi che ti sarà utile. Includere le etichette del titolo e la Meta description sulle tue pagine è semplice in WP utilizzando plug-in, anche gratuiti.
  • I marketer che danno la priorità al blogging hanno 13 volte più probabilità di ottenere un ROI positivo rispetto ai non blogger.

Non sai cosa sia un ROI? Si tratta dell’indice di bilancio della redditività di un sito.

Il blogging è un modo fantastico per raggiungere e connettersi con i potenziali clienti e spesso è necessario che tutte le aziende rivoluzionino la propria strategia per i contenuti. Sfortunatamente, molte aziende sono troppo impegnate o semplicemente mancano delle competenze per creare contenuti per blog. Questo è il motivo per cui le competenze dei copywriter professionisti sono così necessarie. Sviluppando e popolando un blog con contenuti affidabili e di alta qualità, un buon copywriter può aiutare un’azienda a rafforzare la propria voce del marchio e fornire valore aggiunto ai clienti.

  • Quando i marketer hanno scritto sul blog ogni giorno, l’82% di loro ha guadagnato nuovi clienti.

Infatti il blogging quotidiano è una strategia aziendale intelligente, ma è anche difficile mantenere il passo. Lasciate a sé stesse, molte aziende non rispettano il programma dei blog e non riescono a fornire contenuti reali e affidabili per i propri lettori. Assumendo un professionista copywriter, una società ha una migliore possibilità di stare al passo con i suoi obiettivi di blogging e di godere dei rendimenti positivi del proprio blog generando così vendite ed ottenendo nuovi clienti.

Tutti i benefici del copywriting per le aziende

Un copywriter professionista può offrire molto a una società. Alcuni degli innumerevoli vantaggi sono:

  • Ottimizzazione SEO

SEO è sinonimo di ottimizzazione dei motori di ricerca, come abbiamo visto prima, ed è una delle responsabilità più comuni delle ditte di copywriting professionali. Ottimizzando i post e le pagine per le parole chiave long-tail e la visibilità del motore di ricerca, le ditte di copywriting possono aiutare le aziende a posizionarsi bene in Google e guadagnare più attenzione da parte dell’utente.

  • Creazione di contenuti

Non è possibile automatizzare questo processo. La creazione di contenuti è di gran lunga la principale responsabilità delle società di copywriting. A seconda delle esigenze di un’azienda, l’azienda di copywriting può scrivere blog, social media, articoli e molto altro e non c’è bot che tenga.

  • Diffusione del contenuto

Alcune società di copywriting diffondono contenuti per conto dei loro clienti. Pianificando e gestendo post su social media e piattaforme di blog, un’azienda di copywriting può rimuovere parte dello stress dalle spalle di un cliente e assicurarsi che il calendario editoriale funzioni in ogni momento.

  • Creatività in più

Se un’azienda ha bisogno di aiuto per elaborare idee esclusive per un blog, un’azienda di copywriting può offrire di condurre ricerche per parole chiave o di sviluppare un calendario editoriale che aiuti a guidare gli sforzi editoriali dell’azienda. Un servizio prezioso che sposa i vantaggi della SEO e della creazione di contenuti, questa pratica sta diventando sempre più popolare tra le aziende che cercano di ampliare le proprie attività.

  • Gestione dei social media

I social media sono una cosa che richiede molto tempo per molte aziende e una società di copywriting professionale può fare al caso loro per ridurre un po’ anche la pressione del lavoro! Gestendo e postando contenuti sull’account di social media di un’azienda, un’azienda di copywriting può aiutare un’altra azienda a crescere in seguito senza stressare la gestione del tempo.

Tiriamo le somme – adesso sai cos’è il copywriting sul web?

Allora, adesso sai cos’è il copywriting? È un servizio fondamentale a cui molte aziende si rivolgono per produrre traffico, follower, lead e conversioni. Sta diventando sempre più popolare con le aziende in tutti i settori e in tutte le località, ed è un ottimo modo per godere di un ROI positivo e di una strategia di marketing efficace.