Viaggi

Organizza il tuo viaggio a Berlino risparmiando!

Berlino, con il suo fascino estroso e la sua gente, che sembra essere così libera dai pregiudizi e libera di esprimersi come meglio si crede, è diventata un po’ l’Eden dei giovani dei XXI secolo. Quasi nessun amico della vostra cerchia non è mai stato a Berlino – tutti, ad un certo punto della vita, pare abbiano visitato la capitale tedesca.

E adesso è il vostro turno. O forse no. Forse è la seconda volta che ci andate, o magari la terza. In ogni caso, una cosa è certa: se siete qui è perché avete intenzione di non spendere una barca di denari per il vostro soggiorno nella sede del Reichstag!

Ebbene, tutto ciò è possibile. Berlino infatti è nota per essere una città estremamente diversificata dove ai suoi mille colori e mille atmosfere si accompagnano anche mille e più tipi di budget, piccoli e grandi che siano. Siete pronti a scoprire Berlino a piccoli prezzi?

Berlino all’insegna del risparmio

Cosa rende Berlino così eccezionale? Il sindaco di Berlino sostenne che Berlino è povera ma sexy. Pensiamo che questa affermazione riassuma al meglio la capitale della Germania. La nostra guida turistica di Berlino vi aiuterà a dare un senso a questa pazza città mentre vi attenete ad un budget piuttosto piccolo.

Qualche piccola premessa su Berlino

Decine e decine di musei: Berlino ha tantissimi musei di livello mondiale capaci di offrire di tutto, dall’antichità ai giorni nostri. L’Isola dei musei contiene ben cinque musei di fama mondiale ed è essa stessa patrimonio mondiale dell’UNESCO. In conclusione, troverete qualcosa che sicuramente vi interessa.

Spazio verde: Berlino ha più spazio verde di qualsiasi altra città in Europa. E i tedeschi apprezzano i loro parchi, quindi troverete migliaia di persone che si rilassano all’aperto quando il tempo è bello.

Un mix di stile: Il mix architettonico della città è affascinante. Da un lato, vi sono un sacco di edifici utilitari lasciati dall’era comunista, d’altra parte vi è un’architettura prebellica più antica e dettagliata (sopravvissuta alla guerra o ricostruita). E poi ci sono un sacco di nuove costruzioni che sono andate avanti negli ultimi anni, che sono fantastiche e dal tocco anche un po’ funky.

Ciclismo: Berlino ha fatto un ottimo lavoro assicurandosi che la città sia adatta alle biciclette. Troverete infatti numerose piste ciclabili dedicate e programmi di bike sharing gratuiti/economici.

Vita cittadina: finché non interferite con le altre persone potete tecnicamente fare quello che volete senza essere scocciati in nessuna maniera. Siete liberi infati di bere alcolici nei parchi o praticamente per strada. Non dovreste bere sui mezzi pubblici, ma in genere sarete lasciati in pace se ciò non arreca disturbo a nessuno. Questo atteggiamento è anche uno dei motivi per cui ci sono così tante sottoculture a Berlino: siete liberi di fare ciò che volete, vestirvi come volete, esprimervi come preferite. Se non altro esiste una comunità LGBT particolarmente forte ed influente a Berlino.

Vita notturna: Berlino è ancora una delle migliori città, se non la migliore città, per la vita notturna, in particolare per i club. Il gran numero di magazzini abbandonati della città lo ha reso il luogo ideale per i club più frequentati. I migliori DJ del mondo risiedono a Berlino. È possibile ancora trovare molti mega-club e piccoli party sotterranei che compaiono per alcuni mesi per poi essere spostati altrove. La festa non si ferma mai letteralmente (a patto che voi possiate tenere il passo). La città offre anche molti bar, caffè, birrerie, jazz club e praticamente qualsiasi altra cosa possiate immaginare.

I prezzi: la birra costa meno dell’acqua e mangiare a poco prezzo è facile. Gli ostelli sono economici, gli appartamenti in affitto sono in abbondanza (e sono economici a loro volta).

Berlino è ENORME: è qualcosa come 5 volte la dimensione fisica di Parigi, ma ha meno della metà della popolazione. E poiché la città è stata divisa per così tanto tempo, non ha mai sviluppato un vero “centro” come si trova nella maggior parte delle città. Ci sono fondamentalmente mini-centri sparsi in tutta l’area e ci vogliono 30-45 minuti attraverso la metropolitana per viaggiare da un posto all’altro. Ciò significa anche che la città non è molto percorribile, sebbene il trasporto pubblico sia ottimo.

Non è una città tedesca “tradizionale”. La maggior parte delle persone immagina la Germania del vecchio mondo quando pensa alla regione, ma Berlino è principalmente nuova perché è stata praticamente distrutta durante la seconda guerra mondiale. È inoltre piuttosto grigia – tranne che per i graffiti colorati che coprono quasi ogni centimetro della città.

Inverni freddi: gli inverni di Berlino sono lunghi, freddi e tristi, se non sapete come divertirvi.

L’alloggio e gli hotel a Berlino

La prima scelta come sempre ricade sugli hotel, ma anche sulle strutture ricettive intese in senso molto ampio: b&b, camere, residence e chi più ne ha più ne metta, ragion per cui, se state cercando il giusto compromesso tra qualità e prezzo ma l’occhio è puntato sul secondo fattore (il prezzo, appunto) potete utilizzare il nostro tool per prenotare subito l’alloggio che fa per voi. Ci sono letteralmente centinaia di appartamenti in offerta su airbnb a Berlino se non volete affittare una stanza, bensì disporre di un appartamento completo.

Quello che invece abbiamo fatto per voi è suggerirvi l’affitto tramite un sito locale, WG-Gesucht (solo in tedesco) che consiste principalmente in annunci di persone che vogliono subaffittare i loro appartamenti per date specifiche mentre sono lontani, anche per coprire il costo di quanto pagano in affitto mensilmente al proprietario dell’immobile.

In tal modo si possono spendere sicuramente meno soldi, avendo tutto compreso, che per un soggiorno di breve durata è un ottimo affare.

I trasporti pubblici

Se avete intenzione di utilizzare il sistema di trasporto pubblico occasionalmente, ma non tutti i giorni, invece di acquistare biglietti singoli ogni volta che ne avete bisogno, acquistate quattro biglietti contemporaneamente, risparmiando circa il 30% su ciascuno. Un pass giornaliero è un’opportuntià migliore se si effettuano tre o più spostamenti in un giorno.

Berlino è una delle città più fornite in quanto al ciclismo per le biciclette in Europa, con chilometri di piste ciclabili libere e svincolate dal traffico in cui si guida separati sia dai pedoni che dai veicoli stradali. È anche estremamente pianeggiante come città, il che significa che non dovrete affrontare alcun pendio ripido e di solito non avrete problemi a trovare un posto dove lasciare la vostra bici per strada. Si sa infatti che a Berlino bisogna stare attenti SOPRATTUTTO ai ciclisti che sfrecciano a tutta velocità.

Generalmente potete noleggiare biciclette per pochi soldi al giorno, ma se vi fermate un po’ più di tempo, può valere la pena comprare una bicicletta da uno dei negozi che le noleggia, per poi rivenderla al termine del soggiorno.

Il cibo

Come in ogni altra città con una popolazione giovane e internazionale, Berlino ha un’ampia scena gastronomica che si rivolge a persone con un budget limitato. Ci sono sempre nuovi ed eccitanti ristoranti e bar che si aprono, quindi trovare punti di ristoro non richiede molto lavoro.

Per prima cosa, date un’occhiata a Berlin Food Stories. È un sito eccezionale (e al 100% indipendente) scritto da un food blogger di Berlino: copre tutto, dai ristoranti di fascia alta alle bottegucce per la strada. TimeOut Berlin fa un buon lavoro di presentazione di nuovi e popolari luoghi di cibo/bevande, quindi è un altro buon posto dove guardare. Spotted By Locals è un’altra buona risorsa scritta da gente del posto ed espatriati (hanno un’app a pagamento che offre più suggerimenti).

Inoltre Berlino ha un’enorme popolazione turca, quindi potete acquistare un ottimo Döner kebab a pochi spiccioli. È facile trovare deliziosi piatti economici a Berlino, se sapete dove andare!

Il currywurst è uno dei piatti preferito dai berlinesi e Curry 66 ne serve alcuni dei migliori di Berlino. Se avete invece voglia di mangiare italiano, andate a La Pausa, dove potete prendere una gigantesca (davvero, davvero gigantesca) fetta di pizza gourmet e un drink. Infine, non potete lasciare Berlino senza un buon döner kebab – e Imren Grill è il posto giusto, capaci di garantire un delizioso pasto turco ed uno stomaco pieno e felice.

Il cibo da strada è molto popolare a Berlino e ci sono una manciata di grandi mercati di street food in giro per la città. Non dimenticate i beergarden! Non c’è niente di meglio che godersi una birra ghiacciata in una giornata di sole. Fortunatamente Berlino ha un sacco di birrerie all’aperto. Oppure potete comprare una birra economica in un negozio di alimentari e berla in un parco.

Se avete intenzione di mangiare fuori solo una volta al giorno, fatelo all’ora di pranzo dato che molti ristoranti e caffetterie offriranno un menù fisso per il pranzo. Alcuni dei migliori posti dove poter fare questo sono spesso i ristoranti indiani che di solito offrono anche happy hour con cocktail tra le 17:00 e le 19:00. Per qualcosa di un po’ diverso, provate invece uno dei tanti buffet di brunch vegani, di solito disponibili solo nei fine settimana in cui potete riempirvi davvero.

Con i camion di cibo che vendono di tutto i viaggiatori possono provare davvero tante pietanze senza svuotare il portafogli. Le offerte vanno dal congee ai toast di avocado fino agli snack indiani, ai panini con barbecue e alle uova alla benedict.

Intrattenimento

Non c’è da meravigliarsi se Berlino è una destinazione così popolare; c’è così tanto da fare in questa città! Abbiamo elencato molti dei luoghi imperdibili in base ai loro quartieri. Vi consigliamo di fare un tour a piedi se ne avete il tempo. È una grande cosa da fare il vostro primo giorno, in quanto è un buon modo per orientarsi con la città.

Ci sono degli ottimi tour gratuiti da Sandeman’s New Europe e Brewer’s Berlin Tours: essi attraversano molti dei punti d’interesse della città. Se state cercando di saperne di più sui lati alternativi di Berlino, dovreste dare un’occhiata a Alternative Berlin Tours. Naturalmente ci sono un sacco di tour pagati che sono guidati da guide professionali capaci di darvi informazioni più approfondite. TripAdvisor fa un buon lavoro nell’elencare i tour più votati, ma alcuni dei migliori sono Insider Tour, Berlin Fat Tire Bike Tours e Original Berlin Walks.

Mitte

Mitte significa in mezzo ed è il centro storico di Berlino, quindi è praticamente il centro geografico della città. È qui che si trovano la maggior parte delle attrazioni turistiche e dei musei (ad esempio, l’Isola dei Musei), quindi trascorrerete un po’ di tempo in zona. Oltre ai musei troverete negozi, caffè, ristoranti, bar, club, università e molte altre cose da provare. È anche il quartiere più “turistico”, quindi potreste voler rimanere qui in zona per vivere un’atmosfera più autentica di Berlino.

Pergamonmuseum

Il Museo Pergamon, che ospita un’impressionante collezione di manufatti del mondo antico, è l’attrazione culturale e turistica più importante di Berlino. Tuttavia, una grande parte del museo, che ospita l’attrazione più visitata – l’altare di Pergamo -, è stata chiusa per lavori di ristrutturazione fino al 2019. Successivamente, l’altra parte del museo sarà in ristrutturazione fino al 2025 circa. Il museo ottiene ancora ottime recensioni da parte di persone che hanno visitato durante i lavori di ristrutturazione.

Hamburger Banhof Museum

Ospitato in una ex stazione ferroviaria, questo è il posto da visitare se vi interessa l’arte moderna e contemporanea. Presenta opere di Andy Warhol, Cy Twombly, Robert Rauschenberg, Roy Lichtenstein, Anselm Kiefer e Joseph Beuys.

Museo della DDR

Il DDR Museum è un museo piuttosto eccentrico che racconta la vita quotidiana delle persone che vivono nella Berlino orientale di epoca comunista. Ha un sacco di artefatti divertenti di quell’epoca e fa un buon lavoro nel confrontare le vite dei cittadini nella Berlino precedente alla caduta del muro. È anche un museo molto interattivo, quindi è un bel cambiamento di ritmo dagli altri musei di Berlino.

Reichstag

Costruito nel 1894, il Reichstag ha avuto una storia tumultuosa: è stato bruciato, bombardato e abbandonato, ma è stato ricostruito ed ora serve come sede del parlamento tedesco. C’è una grande cupola di vetro nella parte superiore che potete visitare per godervi splendidi panorami a 360 gradi su Berlino.

L’ingresso è gratuito, ma è necessario effettuare prenotazioni online. Potrebbe essere possibile ottenere i biglietti sulla scrivania del visitatore, ma prenotare online è l’opzione migliore. Visitate il sito web.

La Topografia del Terrore

Questo è il luogo in cui i nazisti pianificarono la maggior parte dei loro crimini tra il 1933 e il 1945. Gli edifici furono distrutti durante e dopo la guerra, ma furono ricostruiti come museo che documentava i crimini nazisti. L’entrata è gratuita.

Memoriale Ebraico

Conosciuto anche come il Monumento dell’Olocausto, questo monumento è composto da 2.711 colonne di cemento che formano un memoriale labirintico. Il monumento è aperto 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Memoriale al muro di Berlino

Situato nel centro di Berlino, dove un tempo erano divise Oriente e Occidente, questa mostra all’aperto racconta la storia del Muro di Berlino. Il memoriale ha ancora quasi un miglio del muro originale per vedere e conoscere come il muro ha colpito i cittadini di Berlino.

Porta di Brandeburgo

Costruita nel 1791, si tratta del simbolo più famoso di Berlino. La Porta di Brandeburgo era il confine tra Berlino Est e Ovest, ma ora rappresenta la riunificazione della Germania.

Torre della Televisione

Questa strana torre della TV fu costruita alla fine degli anni ’60 a Berlino Est e continua ad essere l’edificio più alto della città. Volendo, è possibile andare in cima per avere una bella vista a 360 gradi della città. C’è anche un bar e un ristorante se desiderate fermarvi un po’ di più.

Berliner Dom – Il duomo di Berlino

Il Berliner Dom non è solo la chiesa più grandiosa di Berlino, è facilmente uno degli edifici più elaborati di Berlino. Ha un organo impressionante con 7.000 pipe ed è possibile visitare la parte superiore della cupola per godere di splendide viste sulla città.

Kreuzberg

Kreuzberg era una volta dimora di immigrati, hippy, comunità LGBT, artisti, punk e bohémien. Il quartiere mantiene le sue radici multiculturali. C’è ancora molta energia giovanile che pulsa per le strade, caffè, negozi vintage, ottimi bar, ristoranti alla moda e bancarelle di cibo notturno.

È una zona davvero fantastica per la vita notturna e fa in modo che si possa fare uno spuntino dopo aver ballato fino alle 3 del mattino. Il quartiere è anche ricoperto quasi interamente da graffiti, oltre che da un’incredibile street art da lasciare col fiato sospeso – il che aggiunge un certo tocco di magia all’ambiente circostante, che nei mesi più freddi appare grigio e buio.

Museo della Tecnologia tedesca (DEUTSCHES TECHNIKMUSEUM BERLIN)

Questo museo espone una vasta collezione di artefatti tecnici storici – tra cui oltre 25 aerei a grandezza naturale, barche, una nave vichinga, razzi della seconda guerra mondiale, treni e altro ancora.

Museo Ebraico

Ospitato in un edificio di vetro molto suggestivo, il Museo ebraico ha mostre che ripercorrono due millenni di storia ebraico-tedesca. L’architettura è diventata parte della mostra in sé e per sé.

Checkpoint Charlie

Questa è una trappola per turisti, in quanto non è nemmeno nella posizione del vero Checkpoint Charlie, ma probabilmente finirete per passarci comunque senza nemmeno rendervene conto. Il Museo ha praticamente solo recensioni negative, dunque sarebbe meglio risparmiare tempo e denaro per attività ben più emozionanti.

Friedrichshain

Con un’atmosfera molto simile (ma leggermente più alternativa) a Kreuzberg, Friedrichshain è un quartiere alla moda popolare tra artisti, studenti e altri giovani. L’arte di strada di grandi dimensioni può essere trovata ovunque e la maggior parte della gente viene a visitare la famosa East Side Gallery. Il quartiere è anche sede di numerosi bar, boutique, caffetterie e mercati – e ha alcuni dei migliori locali notturni della città.

East Side Gallery

Questa galleria all’aperto è caratterizzata da opere di street art dipinte sulla parte più lunga del muro di Berlino. Il muro presenta 101 dipinti di grande formato ed è tutt’oggi in continuo aggiornamento.

Museo Stasi

Questo museo illustra in dettaglio le imprese della polizia segreta della Germania dell’Est, cioè la Stasi. Questi signori hanno praticamente spiato 6 milioni di cittadini della Germania dell’Est. Hanno tenuto registri dettagliati sui propri cittadini tramite telefoni, microfoni nascosti, sorveglianza fotografica e molti altri metodi.

Pranzlauer Berg

Prenzlauer Berg è un bel mix di studenti universitari e giovani famiglie. Qui potrete trovare molti bar e caffè anche a tarda notte, ma gran parte della scena dei club si è trasferita altrove (Kreuzberg e Friedrichshain). La gente scherza sul fatto che Prenzlauer Berg è il luogo in cui i ragazzi alla moda di Kreuzberg vanno ad avere figli. Detto questo, il quartiere ha ancora un’atmosfera fantastica e troverete un sacco di ottimi ristoranti, mercati, birrerie e caffetterie eccellenti. Il quartiere ha anche molti alberi, parchi e spazi verdi.

Mauerpark

Mauerpark si traduce in Parco del Muro il che ha senso perché questa era la “terra morta” tra le mura di Berlino Ovest e Est. Anche se non particolarmente bello, il parco è ora uno dei luoghi più gettonati dai turisti e dalla gente del posto. In una bella giornata, il parco sarà pieno di persone che bevono, giocano a calcio e spesso si divertono con il karaoke. La festa spesso va fino a tarda notte. Il parco ospita anche un mercatino delle pulci dove a volte è possibile fare davvero buoni affari.

Charlottenburg-Wilmersdorf

Passiamo adesso, nemmeno a farlo apposta, alla parte più ad est della città per esplorare le altre cose che Berlino ha da offrire. City West comprende il Charlottenburg-Wilmersdorf e l’ampio parco Tiergarten. Questa zona era ad ovest di Berlino ed ora è un’area ricca e un distretto commerciale. Ha anche molti dei luoghi più famosi di Berlino, nonché opzioni di intrattenimento, mercati, bar e ristoranti.

Tiergarten

Questo enorme parco si trova nel cuore di Berlino ed è un posto preferito dai locali per allontanarsi dalla città. Oltre a numerosi monumenti e statue sparse ovunque, il parco ha anche stagni, giardini, vasti prati, piante, alberi e sentieri.

Olympiastadion

Questo enorme stadio fu costruito per le Olimpiadi del 1936 ospitate in Germania ed è qui che Jesse Owens vinse quattro medaglie d’oro (con grande dispiacere di Hitler). È stato rinnovato nei primi anni 2000 e attualmente ospita eventi sportivi (principalmente calcio) e concerti.

KaDeWe

KaDeWe è il più grande grande magazzino in Europa, quindi questo è il posto dove andare se volete spendere un po’ di soldi visto che per lo più porta oggetti di lusso e di fascia alta. C’è un famoso (e costoso) ristorante gourmet ed alimentari che offre una tonnellata di opzioni per la ristorazione.

Schloss Charlottenburg

Questo grande palazzo reale fu terminato nel 1699 ed è il più grande palazzo di Berlino. Un sacco di persone trovano l’interno del palazzo abbastanza asfissiante, ma il terreno e i giardini sono belli. È un bel posto per passeggiare durante un bel pomeriggio estivo (ma magari potete risparmiarvelo se il tempo non è dei migliori).

La vita notturna

Berlino è famosa nel mondo per i suoi locali notturni e la scena della vita notturna in generale – è in realtà uno dei più grandi progetti della città. Molti dei migliori DJ mostrano le loro abilità a Berlino; insomma, è davvero difficile non trovare niente da fare a Berlino la sera.

Se volete davvero vivere la miglior scena della vita notturna di Berlino, allora dovrete assolutamente entrare in qualcuno dei suoi club noti. A proposito: entrare nei club non è sempre facile. Alcuni (ad esempio il Berghain, del quale hanno addirittura fatto un simulatore che possa appunto simulare il “test” di entrata nel club) sono noti per aver allontanato la maggior parte delle persone. Ecco alcuni suggerimenti per superare i buttafuori notoriamente schizzinosi:

  • non andare in grandi gruppi – rimanete generalmente sotto le quattro persone. Un gruppo di soli ragazzi probabilmente non entrerà;
  • non fatevi vedere ubriachi. Magari non presentatevi proprio ubriachi, ecco;
  • restate calmi mentre siete in fila. Urlare e dimenarvi o far confusione vi assicurerà solo di aver sprecato tempo in fila e non entrerete;
  • provate a parlare un po’ di tedesco. Anche dire mi dispiace, non parlo tedesco aiuterà nello scopo;
  • se conoscete qualcuno del posto andate con loro. Questo renderà le cose molto più facili;
  • vestitevi come un berlinese. Questo significa che dovrete vestirvi nella maniera più casual possibile.

Gli ultimi consigli

  • Risparmiate con un Berlin Pass se avete intenzione di vedere molti musei.
  • Visitate i mercatini delle pulci per trovare souvenir economici. Il mercato delle pulci di Mauerpark è il più famoso, ma è anche il più turistico (vale a dire che è troppo caro). Avrete bisogno di esplorare per trovare le migliori offerte in fatto di vestiti, souvenir eccetera.
  • Portate la vostra card per studenti. La maggior parte dei musei ha delle sottotariffe per studenti.
  • Gli inverni sono duri, vestitevi pesante. Partite con un bel cappotto, cappello, guanti e vestiti caldi, se sarete lì in inverno. Non preoccupatevi della moda, visto che letteralmente nessuno ci farà caso.