Attrezzi Giardino

Tagliasiepi, le offerte ed i più venduti

La pratica del fai-da-te è sempre più diffusa e prevede l’acquisto di varie attrezzature che consentano di eseguirla. La maggior parte tende a focalizzarsi sulla cura del giardino ed è a tal proposito che risulta dunque necessario l’acquisto di una tagliasiepi. Si tratta di un macchinario utilizzato per potare le siepi in modo semplice e pratico.

Sebbene lo stesso venga spesso confuso col decespugliatore, i due attrezzi presentano delle differenze sostanziali: il tagliasiepi è caratterizzato dalla presenza di una spada dentellata, utile a consentirgli la lavorazione su diverse angolazioni, il decespugliatore, invece, permette di eseguire il lavoro unicamente sulla singola superficie del terreno.

In questo articolo analizzeremo a fondo le caratteristiche e le funzionalità principali del tagliasiepi e vi guideremo nella scelta di quello più adeguato alle vostre necessità.

Quale tosasiepi comprare

Prima di procedere all’acquisto del tagliasiepi, va innanzitutto specificato che lo stesso è suddiviso in tre tipologie a seconda dell’alimentazione di cui dispone: tagliasiepi elettrico, tagliasiepi a batteria e tagliasiepi a scoppio. Il primo è alimentato tramite corrente elettrica, l’ultimo tramite carburante.

Al fine di scegliere e comprare il tosasiepi più adeguato alle vostre esigenze, è opportuno conoscere i principali fattori che influiscono sull’acquisto. Vediamo di seguito di quali si tratta.

Potenza

Con potenza di un tosasiepi si intende il valore massimo di wattaggio che è possibile raggiungere e la velocità di taglio che è possibile eseguire. Entrambi i fattori si rivelano fondamentali per la classificazione di tagliasiepi più o meno sofisticate, indirizzate dunque ad un uso domestico o meno.

Con il primo fattore, quello riguardo il wattaggio, è possibile calcolare la potenza massima che il dispositivo è in grado di raggiunge quando è in funzione. La stessa varia a seconda delle dimensioni delle siepi e dei rami sui quali si desidera lavorare. I modelli attualmente presenti in commercio raggiungono una potenza massima di 500 W per i modelli più economici e basilari, utilizzati prettamente in ambito domestico e volutamente leggeri e maneggevoli; in linea generale, invece, il valore rispetta una media di 600 W.

Velocità di taglio

Con velocità di taglio, invece, si intende il numero di giri che la lama è in grado di effettuare in un lasso di tempo pari ad un minuto; maggiore è la potenza del tosasiepi, tanti più giri la lama è in grado di compiere.

Un modello versatile, in grado di tagliare diverse tipologie di siepi e di rami, presenta in genere una velocità di taglio che va dai 3000 ai 4000 giri al minuto.

Lunghezza del taglio

Come già accennato ad inizio articolo, il tosasiepi è dotato di una lama tagliente comunemente nota come spada, la quale può presentare lunghezze differenti.

Una spada lunga consente infatti di effettuare la lavorazione su siepi che si estendono in altezza; tuttavia a causa della sua grandezza e pesantezza risulta complicato eseguire tagli di precisione. Al contrario, una spada corta, risulta essere sicuramente più pratica e maneggevole, ma allo stesso tempo sconsigliata per il raggiungimento di siepi alte.

I modelli più sofisticati sono dotati di una spada telescopica, dunque capace di allungarsi ed adattare la propria lunghezza a seconda delle esigenze di colui che la utilizza.

Spessore del taglio

Si tratta di un fattore che determina lo spessore del ramo e della siepe sul quale la lama è in grado di lavorare e di conseguenza eseguire il taglio. Così come per la velocità, anche il tipo di spessore è correlato alla potenza dell’attrezzo, dunque maggiore è il wattaggio, tanto più il tagliasiepi è in grado di lavorare su rami spessi.

I modelli meno sofisticati presenti in commercio dispongono di uno spessore di taglio compreso tra i 15 ed i 20 mm, mentre quelli indirizzati ad un utilizzo professionale e/o industriale presentano uno spessore pari o superiore a 40 mm.

Distanza tra le lame

Questa caratteristica riguarda letteralmente lo spazio presente tra le lame situate sulla spada. Si tratta di un valore proporzionato al tipo di lavoro che si desidera eseguire. Se ci si ritrova dinanzi ad una siepe poco intricata di piccole dimensioni allora sarà sufficiente l’utilizzo di lame che presentano una distanza minore l’una dall’altra. Al contrario, per l’esecuzione su ramificazioni fitte, è necessario munirsi di una tosasiepi che presenta una notevole distanza tra le lame.

Materiali

I materiali utilizzati per la realizzazione di una comune tagliasiepi prevedono l’uso della plastica dura per il corpo macchina e quello dell’acciaio inox per le lame e la spada. In più è possibile reperire modelli le cui lame sono tagliate col laser e rettificate con il diamante, caratteristiche che le rendono molto più longeve e resistenti.

Le migliori offerte di tagliasiepi da acquistare online

Acquistare una tagliasiepi adeguata alle vostre esigenze e necessità in negozi fisici è alquanto complicato, siccome non sempre otterrete a disposizione un numero elevato di modelli. La scelta più consigliata da fare resta dunque quella di comprare il prodotto online, su siti affidabili che vi guideranno per l’acquisto di un prodotto recensito in precedenza. Tra gli innumerevoli modelli presenti online abbiamo scelto i migliori e ve li elenchiamo di seguito.

N. 1 Più Venduto
Bosch 0600847A00 AHS 45-16 Tagliasiepi, 420 Watt, Lunghezza di Taglio 450 mm, Spessore di Taglio 16 mm, in Cartone
  • Il potente motore da 420 W garantisce tagli potenti, veloci e puliti
  • Buona distribuzione del peso e design ergonomico per lavorare comodamente in qualsiasi posizione
OffertaN. 2 Più Venduto
Alpina Tagliasiepe a scoppio HTJ 550, 24.5 cc, Benzina, Giallo, Lunghezza della lama 60 cm, Distanza tra i denti 27 mm
  • Motore a 2 tempi da 24, 5 cc (0, 85 kw)
  • Impugnatura rotante a 180° a 3 posizioni
N. 3 Più Venduto
Bosch AHS 50-20 LI Tagliasiepi (1 batteria, sistema 18 volt, lunghezza di taglio 50 cm, distanza lama 20 mm, in scatola)
  • Il tagliasiepi a batteria AHS 50-20 LI - taglia siepi rapidamente e facilmente
  • Funzione di taglio: denti speciali sulla parte anteriore del coltello tagliano facilmente rami con un diametro fino a 25 mm
OffertaN. 4 Più Venduto
Einhell GH-EH 4245 Tagliasiepi Elettrico, 420 W, 230 V
  • Distanza fra i denti: 16 mm
  • Doppia impugnatura con interruttore di sicurezza e blocco lama
N. 5 Più Venduto
Grizzly 75020020 Tagliasiepi elettrico, 600 Watt, Lama da 61 cm
  • Moderno e pratico tagliasiepe elettrico con motore da 600 Watt La robusta lama in acciaio di 61 cm (lunghezza di taglio effettiva pari a 55 cm), con doppio movimento di taglio e con una distanza tra i denti lama pari a 20 mm, garantisce un lavoro preciso nel taglio di siepi e rovi.
  • L'impugnatura a 2 mani è ergonomica con doppio interruttore di sicurezza ed è presente anche il paramano in plastica come ulteriore sicurezza aggiuntiva.
N. 6 Più Venduto
Einhell 3403742 GC-Eh 5747 Tagliasiepi Elettrico, 3100 G, Nero/Rosso, 570 W, 53 cm
  • Ingranaggi in metallo di lunga durata
  • Interruttore di sicurezza a 2 mani con arresto di emergenza della lama
N. 7 Più Venduto
FIXKIT Set di Tagliasiepi, Tagliasiepi Elettrico e Batteria 7.2V 1500mAh con Caricabatterie, Tagliasiepi Elettrico da Giardino
  • ★2 in 1: FIXKIT Set di Tagliasiepi può facilmente passare tra cesoie per erba e cesoie per cespugli, un aiuto ideale per i tuoi lavori di giardinaggio, come diserbo e rifilatura di piccoli arbusti, siepi e bordi del prato.
  • ★Lunghe ore di lavoro: le prestazioni della batteria agli ioni di litio da 7,2 V consentono un tempo di funzionamento fino a 85 minuti e il tempo di ricarica richiede solo da 3 a 5 ore. La spina di sicurezza garantisce un funzionamento sicuro per te e la tua famiglia.
N. 8 Più Venduto
BLACK+DECKER GTC1845L20-QW Tagliasiepi a Batteria Litio 18 V-2.0 Ah, Lunghezza lama 45 cm
  • Doppio interruttore di avviamento per impedire partenze accidentali
  • Tecnologia E-Drive per tagliare anche rami resistenti
OffertaN. 9 Più Venduto
Bosch AHS 60-16 Tagliasiepi
  • Tagliasiepi Bosch AHS 60-16
  • Motore monofase 220 V 450 W
N. 10 Più Venduto
BLACK+DECKER BEHT201-QS Tagliasiepi a filo 420W, Lunghezza lama 45cm
  • Lunghezza lama 45 cm e passo lama 16 mm
  • Lame doppia azione asimmetriche

Funzionalità

Il tagliasiepi si propone come un attrezzo semplice da utilizzare, idoneo ed accessibile a chiunque, persino a coloro che si sono da poco approcciati alla pratica del fai-da-te. Tuttavia l’aggiunta di funzionalità diverse è utile a rendere il dispositivo più maneggevole e sicuro; è consigliabile la scelta di modelli che dispongano di funzioni in grado di tagliare sia i rami che le foglie, in modo tale da evitare un acquisto a parte per una delle due.

Analizziamo di seguito le funzionalità più diffuse che è possibile riscontrare in alcune tipologie di tosasiepi.

Funzione sega

Si tratta di una funzionalità che consente al tagliasiepi di rimuovere particolari ramificazioni e pezzi di legno, oltre che di fogliame. Essa è possibile grazie alla presenza di denti posizionati sulla lama che, grazie alla loro peculiarità di essere particolarmente taglienti, sono in grado di potare diversi spessori di rami a seconda della necessità. Tuttavia è bene specificare che lo spessore massimo che l’attrezzo riesce a tagliare equivale a 4 cm, oltre il quale sarà richiesto l’utilizzo di un’apposita motosega.

Sicurezza

Sebbene si tratti di un attrezzo facile da maneggiare e semplice nel suo complessivo utilizzo, il tagliasiepi potrebbe rivelarsi alquanto pericoloso se utilizzato nel modo scorretto e/o se non si è muniti delle giuste precauzioni in caso di tagli e ferite. È fondamentale dunque che l’apparecchio disponga di dispositivi di sicurezza, utili a prevenire eventuali problematiche. Vediamo insieme quali sono i principali.

  • Blocco delle lame: si tratta di una funzione che consente il blocco diretto delle lame dopo qualche minuto di utilizzo, utile soprattutto ad evitare che il dispositivo possa essere dimenticato acceso e causare danni, ma anche in caso di lavoro prolungato in cui vi è la comodità di non dover premere continuamente i pulsanti di accensione e sospensione.
  • Protezione per le mani: si tratta di un elemento aggiuntivo posizionato tra la lama e l’impugnatura ed è utile ad evitare che si possano involontariamente toccare le lame in movimento. Alcuni modelli dispongono inoltre di un materiale di plastica aggiuntivo che consente di vedere il movimento delle lame sulla spada e la siepe stessa.
  • Coprilama: si tratta di un accessorio comunemente integrato con l’acquisto del tagliasiepi ed è utile non solo a disporre l’attrezzo in tutta sicurezza dopo l’utilizzo, ma anche a preservare l’integrità della spada ed evitarne il deterioramento.
  • Indumenti di protezione: con questo termine si intente l’utilizzo di tutti quegli indumenti utili alla salvaguardia di colui che utilizza l’attrezzo, come la mascherina, gli occhiali ed i guanti.

Praticità di utilizzo

Oltre che sicuro e potente, è necessario che il tosasiepi sia pratico e comodo, soprattutto per coloro che decidono di utilizzarlo per sessioni di tempo prolungate. Importante è dunque che l’attrezzo disponga di particolari caratteristiche, utili a conferirgli stabilità e comodità. Elenchiamole di seguito.

  • Peso e dimensioni: si tratta di due fattori correlati ed estremamente importanti. Il tosasiepi è un dispositivo che viene utilizzato per lunghe sessioni ed è dunque necessario che disponga di una struttura poco ingombrante, facile da sostenere, ma soprattutto leggera e non eccessivamente pesante.
  • Impugnatura: per far sì che il tagliasiepi risulti comodo e pratico da maneggiare è fondamentale accertarsi che disponga dell’impugnatura più adeguata alle vostre esigenze ed al tipo di lavoro che desiderate realizzare. È consigliabile preferire prodotti che dispongono di impugnature rivestite con materiali anti-scivolo ed anti-vibrazione. I modelli più sofisticati sono dotati di una doppia impugnatura costituita da un manico di piccole dimensioni posizionato posteriormente sul corpo macchina ed un altro anteriore, utile a consentire di afferrare il dispositivo con entrambe le mani. In tal modo vi è una giusta distribuzione di peso e dunque un conseguenziale sforzo minore.
  • Lunghezza del cavo: si tratta di una caratteristica che riguarda in particolar modo i dispositivi che per funzionare richiedono l’utilizzo della corrente elettrica; è consigliabile che gli stessi presentino un cavo alquanto lungo in modo tale da facilitare gli eventuali spostamenti.
  • Gancio per il cavo: questo accessorio consente di tenere fermo e saldo il cavo elettrico durante l’utilizzo, evitando che possa impigliarsi in qualsiasi modo.