Top

Come risparmiare sui Vestiti, la guida completa

I vestiti sono belli, espressivi e costosi. Se il vostro armadio è particolarmente vuoto ed il portafoglio pure, ecco che in questa guida troverete tanti modi diversi per risparmiare denaro acquistando nuovi vestiti e sfruttando ciò che già possedete.

Se i costi dell’abbigliamento incidono sul vostro budget, probabilmente potrete rimediare in qualche modo ed ottimizzarli dando un’occhiata ai consigli che vi proponiamo in questo articolo.

Consigli di acquisto

Come accennato poc’anzi se desiderate acquistare capi nuovi e risparmiare al tempo stesso, è fondamentale seguire i consigli che vi proponiamo di seguito. Essi vi permettono sì di riempire l’armadio con vestiti nuovi ed alla moda, ma anche di evitare una spesa eccessiva e sconsiderata. Vediamo di seguito di quali si tratta.

Acquistate dei capi basic

Se decidete di acquistare pezzi di abbigliamento da indossare per lo più sotto altri indumenti – come canottiere o magliette – non preoccupartevi di comprare prodotti di alta moda. Essi non sono visibili e probabilmente non dureranno a lungo – parte del compito di una maglietta o una canottiera sta nel trattenere il sudore e proteggere i vestiti sovrastanti. In questo caso quindi mercatini, catene di negozi economici e discount possono fare decisamente al caso vostro.

Acquistate fuori stagione

Per quanto possa sembrare entusiasmante acquistare cose in anticipo, magari quando fuori è gelido e quel leggero prendisole vi fa sentire come se la primavera fosse proprio dietro l’angolo, è decisamente più opportuno fare spese fuori stagione.  Se fate acquisti per la stagione imminente otterrete un prezzo decisamente più economico sui vestiti che vi servono. Certo, potrebbe sembrare strano comprare un maglione quando è quasi ferragosto, ma ciò vi permette di risparmiare un bel po’ di denaro.

Comprate un costume da bagno (o due) davvero di qualità

Quando vi state preparando per una vacanza è allettante riempire la valigia di costumi da bagno simpatici e poco costosi. Ecco però la cosa a cui non si presta la dovuta attenzione è che tutti questi capi economici finiranno per costare di più sul lungo termine; non solo ne state comprando di più sul momento, ma saranno cedevoli, si slabbreranno e diventeranno trasparenti prima che ve ne possiate accorgere. Investite invece in un costume da bagno alquanto costoso e sofisticato, tanto da risultare il più longevo possibile.

Per aumentarne la durata è consigliabile, dopo averlo indossato, sciacquarlo o immergerlo in acqua fredda per rimuovere lozioni, crema solare ed altri oli che possono danneggiare e sbiadire il tessuto proprio come fa l’acqua di mare. Con la dovuta cura e l’acquisto di un buon costume potete utilizzare l’indumento fino ai 3 anni consecutivi.

Occhio agli Outlet

Ma è possibile risparmiare il 50% sul prezzo al dettaglio? Sicuramente sì!

I negozi outlet sono di solito un mix di articoli della scorsa stagione che non sono stati venduti (di solito per un motivo ben preciso, come un colore poco comune, scarsa vestibilità, una moda di breve durata) e gli articoli che sono stati venduti generalmente sono stati anche pagati a caro prezzo.

Se si tratta di acquistare di persona l’outlet è l’unico posto in cui potrete trovare un capo che normalmente costa molto di più ad un prezzo davvero irrisorio. Esistono poi outlet messi lì per dare l’impressione di rivendere capi buoni a prezzi bassi solo perché fuori stagione o fuori moda o per uno dei motivi elencati prima: questi negozi sono finti outlet e rivendono capi che in realtà sono di bassissima qualità. Ricordate, “outlet” vuol dire buono ma non in trend, non vuol dire scadente.

Una questione di moda

Le tendenze della moda hanno tutte i loro momenti di gloria, che si tratti di stampe a quadri o di stringhe stile Oxford.

Dunque se acquistate costantemente capi che rispecchiano le ultime tendenze e non li indossate a lungo, state davvero traendo un vantaggio per il vostro portafoglio? Invece di innamorarvi della moda dell’ultimo momento (che tra l’altro è passeggera), comprate solo oggetti alla moda che vi piacciono veramente e che si adattano al vostro stile.

Espandete le opzioni d’abbigliamento con gli accessori

Rendete il vostro guardaroba di base più emozionante con l’aggiunta di accessori economici – pensate a cose come collane, braccialetti, cinture e sciarpe che è possibile abbinare agli abiti che già possedete. Se il vostro guardaroba “da lavoro” deve rimanere necessariamente sobrio, un piccolo accessorio può rendere i capi basic divertenti e speciali.

Fai da te

Con il termine “fai da te” non si intende necessariamente il dover ricreare gli abiti da zero, piuttosto di imparare alcune nozioni di base sulla cucitura. Cucire a mano un bottone è in realtà super facile, così come cucire una maglietta scucita in un punto rotto invece di comprarne una nuova.

Annoiati da un cardigan che avete pagato un bel po’? Dategli una nuova vita sostituendo i bottoni. Se possedete o avete accesso ad una macchina da cucire imparate ad eseguire un orlo semplice. È possibile anche risparmiare sui pantaloni ed i jeans su misura che si sono rovinati perché sporchi di fango e/o altri materiali grassi; è consigliabile infatti tagliarli e trasformarli in un comodo paio di pantaloncini o shorts.

Utilizzate i coupon

C’è un’app per tutto ed ovviamente esistono anche tantissime app di coupon che possono aiutarvi a risparmiare denaro, in negozi fisici e negozi online. Il modo migliore per risparmiare sui vestiti, infatti, è controllare i coupon, indipendentemente dagli articoli che state cercando di acquistare. Dunque, sia che si tratti di articoli di abbigliamento per tutti i giorni o di moda, è possibile trovare codici promozionali da utilizzare online o in negozio e risparmiare grosse somme di denaro.

Se invece non riuscite a trovare validi coupon potete sempre affidarvi a negozi che dispongono di un buon rapporto qualità prezzo. Non si tratta naturalmente di capi di alta fattura, ma alcuni prodotti sono davvero non male. Provate con questi che sono senza dubbio i più conosciuti:

  • Privalia,
  • Asos,
  • Zalando.

Stringere amicizia con un venditore

Se siete soliti fare shopping nello stesso negozio spesso, allora vale la pena conoscere uno dei venditori. Non solo otterrete un servizio migliore, ma riceverete anche una serie di consigli in più sulle prossime vendite e offerte, oltre che ad un eventuale sconto dipendenti.

Attenzione al dry-clean only

Se acquistate articoli che devono essere lavati a secco, continuerete a pagarli per molto tempo, in quanto richiedono un lavaggio frequente. A seconda della frequenza con la quale devono essere puliti tali abiti, infatti, è possibile aggiungere un extra di €5-10 al costo dell’articolo che si indossa, ogni volta che viene portato in lavanderia.

Invece di capi che si lavano solo a secco, provate a trovare vestiti che hanno un aspetto elegante ma possono essere lavati comodamente in lavatrice. I kit di pulizia a secco sono un’altra opzione valida se proprio c’è un capo che vi rapisce.

Acquistate solo ciò che potete effettivamente pagare

Se non potete permettervelo è necessario evitarlo. Un modo per dedicarsi ad una spesa responsabile e utile è comprare solo vestiti con soldi cash, senza carte di credito; se state usando una carta, assicuratevi di poter pagare l’intero saldo quando dovuto. Pagare interessi sui vostri vestiti significa star pagando di più di quello che dovreste.

Conservate i vestiti con cura

Estendete la vita dei vestiti che avete prendendovi cura di loro. Ciò significa:

  • piegare capi come maglioni e magliette,
  • non imbottire i cassetti,
  • appendere i capi che devono essere appesi. Per gli oggetti da appendere investite in grucce di buona qualità; è più costoso rispetto all’acquisto di grucce di plastica di base, ma non deformeranno le spalle delle vostre giacche, camicie, maglioni ecc.

Non fate acquisti flash

Gli acquisti flash portano a compere folli ed adrenaliniche: non vi soffermate a pensare davvero se avete bisogno di quei tacchi a spillo viola in pitone, state solo pensando che è un grande affare e che necessitate ASSOLUTAMENTE di averli. Gli e-commerce vi attirano convincendovi con gli sconti sui prodotti, ma nella foga di una spesa flash non è molto probabile che possiate prendere decisioni sagge.

Siate disposi a cercare le offerte migliori in giro

I negozi tendono a mettere gli articoli più costosi proprio nel bel mezzo del reparto e ciò avviene soprattutto nelle boutique di fascia alta. Camminate tra i corridoi del negozio e tenete gli occhi aperti per le offerte dei capi più in disparte. I negozi sono disposti con cura per cercare di incoraggiarvi a spendere soldi, quindi gli articoli più scontati potrebbero essere i più difficili da trovare. Esistono vere e proprie professioni lavorative che studiano la trovabilità dei capi e la collocazione dei prodotti negli store.

Tenete chiuse le cerniere lampo durante il lavaggio

Un consiglio strano, ma è un altro modo per mantenere i vostri vestiti più duraturi: prima di fare il bucato assicuratevi che tutto ciò che dispone di una cerniera (come pantaloni e felpe con cappuccio) sia zippato. In questo modo i denti della cerniera non vengono fatti ruotare nella lavatrice o nell’asciugatrice e non strappano o tirano gli altri indumenti all’interno, scucendoli o comunque rovinandoli.

Scambiate abiti con i vostri amici per le occasioni speciali

Se avete un’occasione speciale in arrivo ed un amico con la vostra stessa taglia, magari potreste organizzarvi per fare uno scambio col suo vestito perfetto per la cerimonia alla quale dovete partecipare. Quando egli avrà un evento in arrivo potrete allora restituire il favore ed entrambi otterrete un beneficio rilevante.

Frequentate negozi di seconda mano

Se siete determinati ad ottenere un buon affare, non troverete vestiti meno costosi di quelli presenti in un negozio dell’usato e/o di una beneficienza in corso.

Provate con Amazon, Ebay e lo shopping online

Se siete professionisti dello shopping, potete effettivamente rivolgervi a eBay, Amazon e simili per imbattervi in prodotti dal prezzo ragionevole. Siate estremamente cauti però: non è possibile vedere o provare nulla prima di acquistarlo, in più non è possibile restituire gli articoli o riottenere indietro i soldi su eBay.

Non temete di porre domande ai venditori e controllate gli altri articoli che gli stessi hanno già venduto o stanno vendendo. Molti eBayer di solito informano se un venditore è legittimo. Diverso è il discorso per Amazon, che invece permette sia il reso che l’assicurarsi riguardo l’affidabilità del prodotto.

Economico non vuol dire gratuito

A volte siete così entusiasti di possedere un vestito ad un prezzo conveniente che vi sentite costretti ad acquistarlo; tuttavia è importante chiedersi se ne valga davvero la pena. Prendetevi un momento per assicurarvi che desideriate effettivamente il vestito in questione, non siate accecati dal prezzo.

Tenete traccia dei saldi

Grandi magazzini (come quelli di H&M e Zara) ed alcuni centri commerciali hanno saldi annuali o semestrali ENORMI dove offrono i migliori sconti dell’anno. Questi mega-sconti di solito ricorrono in periodi di calma nel calendario degli acquisti, spesso subito dopo le grandi festività, quindi è importante tenerli d’occhio. Se siete davvero interessati a non mancarne uno, iscrivetevi alle e-mail di newsletter di quel brand.

Acquistate capi d’abbigliamento adatti al vostro stile di vita

Se iniziate a desiderare qualunque tipologia di abbigliamento semplicemente perché potrebbe tornarvi utile, finirete per acquistare capi che in realtà non indosserete mai. Fare shopping per la vita che desiderate diventa particolarmente costoso e non è improbabile che vi ritroviate ad acquistare oggetti che non utilizzerete affatto nella vita quotidiana.

Lo stesso vale per altri tipi di acquisti un po’ più ambiziosi. Piuttosto che ripetervi di non acquistare determinati paia di jeans perché magari una volta dimagriti potrebbe starvi male, acquistatene uno soltanto e fatevelo bastare se le intenzioni dell’intraprendimento di una dieta equilibrata sono reali.

Sondaggi proposti dai venditori

Una buona fetta dei rivenditori al dettaglio include una serie di stampe nella parte inferiore delle ricevute e, oltre alla politica di reso ed al loro indirizzo web, molti di essi richiedono l’esecuzione di un sondaggio in merito alla vostra esperienza di acquisto. In tal caso è preferibile eseguirlo; bastano meno di cinque minuti e spesso il procedimento trasforma la ricevuta in un piccolo coupon (di solito del 5-10% di sconto) per la vostra prossima compera.

Riparate i vestiti che possedete

Certo, potrebbe essere più facile liberarsene e darli in beneficenza, comprando di conseguenza solo capi nuovi; tuttavia se amate davvero un oggetto, fatelo durare. Se la vostra maglietta preferita è leggermente scucita, è preferibile portarla da un sarto piuttosto che darla via. Gli stivali che vi piacciono particolarmente da averli indossati così tanto che i tacchi sono quasi spariti a forza di consumarsi? Se sono in buono stato – tacco a parte – portateli da un calzolaio.

Le riparazioni non saranno gratuite, ma spenderete meno di quanto spendereste in oggetti nuovi e se li farete riparare anche i vostri abiti avranno la freschezza di un capo appena comprato.

Contare fino a tre prima di acquistare

Se state pensando di acquistare qualcosa, tipo un nuovo borsellino o una nuova maglietta, prima di consegnare la vostra carta di credito chiedetevi una rapida lista di tre motivi per cui vale la pena acquistarlo. Pensate ad almeno tre oggetti nel vostro armadio che è possibile abbinare al nuovo pezzo, oppure pensate a tre prossime occasioni in cui vi servirà utilizzarlo. Se non soddisfa queste richieste, allora è probabile che non ne abbiate davvero bisogno.

Usate la regola one in, one out

Desiderate davvero limitare le vostre spese? Usate questa semplice regola: per ogni nuovo capo che acquistate, dovete darne uno vecchio in beneficenza. Sì, per ottenere qualcosa di nuovo dovete dare via qualcosa di vecchio. È difficile, ma potrete fare la differenza tra un guardaroba perfettamente organizzato ed un sano equilibrio bancario, oltre che tra un armadio traboccante ed un portafogli vuoto.

Pattern di colori

Costruire i propri outfit intorno ad una o due famiglie di colori può aiutarvi a capire cosa acquistare e cosa evitare. Se l’intero armadio è nero e grigio, ad esempio, non comprate abiti di altri colori, anche se si tratta di una tendenza del momento. Tenete a mente il vostro guardaroba attuale quando fate acquisti e non acquistate nulla che non sia accompagnato da almeno due o tre altri articoli di vostra proprietà.

Tags