Elettrodomestici Casa

Lavamoquette, prezzo e vantaggi

La lavamoquette è una apparecchiatura sempre più diffusa con la quale è possibile pulire tappeti, moquette, sedili di auto, poltrone e divani; si tratta di un dispositivo molto stimato, sia per la pulizia della casa che per le attività di pulizia delle imprese, grazie a cui si riesce a detergere senza imperfezioni e per di più in brevi lassi di tempo. Funzionalità che ne fanno un elettrodomestico estremamente efficace e apprezzato.

Per una buona pulizia può bastare usare un potente aspirapolvere, soprattutto se ci sono in casa cani, gatti e quant’altro. Ma per trattare a fondo lo sporco ed estirparlo dalle fibre di tappeti, sedili d’auto, divani e moquette in generale, non c’è niente di meglio di un buon modello di lavamoquette.

Cos’è e come è fatta una lavamoquette

Le lavamoquette sono realizzate per buona parte in plastica e alluminio, e sono non molto dissimili nei materiali costruttivi da modello a modello.

La lavamoquette generalmente è un macchinario piuttosto ingombrante, sia per quanto riguarda il tipo ad iniezione/estrazione, sia per quello a spazzole. In virtù di ciò, è sempre buona norma prenderne in osservazione anche le dimensioni e il peso prima di acquistarne una, visto che l’elettrodomestico può essere molto poco maneggevole da gestire e complicato da riporre.

Per quanto riguarda il serbatoio, è bene comprenderne la capacità: è necessario partire da un’analisi di base e studiare bene l’acquisto. Se il serbatoio ha un’ottima capienza ovviamente sarà maggiore la sua autonomia, ma è scontato sottolineare che così facendo il dispositivo sarà anche più pesante. Si consiglia quindi di scegliere con attenzione il modello da acquistare, assecondando quelle che sono le proprie esigenze

 Questo apparecchio svolge tre azioni in una: lava, aspira e asciuga. Diventa molto utile quando si possiede una casa grande, i componenti in famiglia non sono pochi e bisogna pulire molto spesso senza averne spesso il tempo. La lavamoquette diventa così quello strumento capace di assorbire tutto lo sporco, la polvere, i microbi e i batteri in un batter d’occhio, riuscendo a rubare pochi minuti e grazie al quale si riesce ad avere un tappeto sempre pulito e il pavimento a prova di sporco.

Le migliori lavamoquette da acquistare online

Le lavamoquette diventano in poco tempo degli alleati importantissimi per la pulizia della tua causa, specie se ne acquisterai un modello veramente valido. Per tenerti lontano da possibili errori, abbiamo preparato per te una lista dei modelli più apprezzati dai clienti di tutto il mondo; la trovi di seguito.

OffertaN. 1 Più Venduto
Bissell 1858N ProHeat 2X Revolution - Pulitore per Tappeti, Tappeti Asciutti in Circa 1 ora, 800 W, 3.7 L, Grigio Titanio/ Rosso
  • Il Revolution di BISSELL e' stato concepito per lavare ed igienizzare I tuoi tappeti fino in profonditá, rimuovendo macchie ed aloni con gentilezza
  • Potente lavatappeti con 12 file di spazzole rotanti DirtLifter, che rimuovono lo sporco tra le fibre dei tuoi tappeti
OffertaN. 3 Più Venduto
KARCHER 1.100-225.0 - Lava-aspirador professional PUZZI 8/1 C
  • Karcher 1.100-225.0 Waschsauger PUZZI 8/1 C vormNr 1100-2070
OffertaN. 6 Più Venduto
Bissell 2009N Aspirapolvere e Pulitore per Tappezzerie, 800 W, 2.8 Litri, 77 Decibel, Grigio Titanio E Rosso
  • Lo StainPro6 di BISSELL e' stato concepito per lavare ed igienizzare I tuoi tappeti fino in profonditá, rimuovendo macchie ed aloni con gentilezza
  • Potente lavatappeti con 6 spazzole rotanti DirtLifter per rimuovere lo sporco fino in profonditá
OffertaN. 7 Più Venduto
Bissell 4720M MultiClean Spot & Stain - Pulitore di macchie portatile per tappezzeria
  • Il multiclean spotstain di bissell elimina macchie ed aloni ovunque essi si trovino - puoi utilizzarlo su tappeti, moquettes ed altre superfici tappezzate come poltrone, materassi, interni d'auto etc
  • Rimuove macchie ed aloni utilizzando una soluzione di acqua e detergente bissell, e grazie agli accessori che ottimizzano la pulizia anche grazie alla potente aspirazione di cui é dotato
OffertaN. 8 Più Venduto
Bissell 1558N SpotClean Pro, Pulitore Portatile per macchie e tappeti, 750 W, Serbatoio acqua: 2,9 Litri, Rosso/ Titanio
  • Lo SpotClean Pro di BISSELL e' un efficace pulitore per macchie ed aloni - solleva ed elimina macchie e liquidi in maniera veloce e semplice; puo' essere utilizzato su moquette, tappeti, tappezzeria ed interni d'auto
  • Prestazioni potenti ed efficaci con 750W di energia per raccogliere macchie e liquidi in maniera semplice e veloce
OffertaN. 9 Più Venduto
Kärcher SE 5.100, il pulitore ad estrazione spray pulisce le superfici tessili in profondità nelle fibre
  • Sistema comfort 2 in 1 con tubo di aspirazione spray integrato
  • Design accattivante con grandi pulsanti e pratiche chiusure a rotazione
OffertaN. 10 Più Venduto
Bissell 36988 SpotClean ProHeat - Pulitore portatile per tappezzeria, moquette, sedili auto e altro
  • Bissell spotclean proheat toglie via macchie e chiaze dovunque ese siano: usalo sui tappeti, moquete, superfici morbide come divani, matersi, interni auto e altro
  • Pulisce via macchie e chiazze grazie all'aiuto di due potenti insetticidi detegenti bissell; due campini omaggio sono inclusi

Tipi di Lavamoquette

In commercio ci sono per lo più due tipologie di lavamoquette. Il primo si concentra sulla cosiddetta funzione iniezione-estrazione, che utilizza un detergente che viene sparso sulla superficie. Il secondo utilizza, in sostituzione del detergente, il vapore che il dispositivo produce grazie a una caldaia.

In entrambi i casi, passato il tempo di detersione con il detergente o con il vapore, ciò che rimane viene risucchiato assieme allo sporco.

Molto importante è la potenza del motore. Di solito oscilla da 700 a più di 1500 Watt circa: più è alto il numero del wattaggio, più competitive saranno le performance dell’elettrodomestico.

Lavamoquette a iniezione (o a estrazione)

I modelli di questa categoria ricordano i contenitori degli aspiratutto. In questo caso l’acqua, combinata con il detersivo, viene distribuita con discreta velocità sulla porzione di moquette che intendiamo pulire, in maniera tale da permetterci una penetrazione, e quindi iniezione, molto profonda.

Inoltre c’è un ugello che riveste il ruolo di aspiratore, occupandosi di ritirare indietro l’acqua in eccesso e rimuovere la sporcizia dalla moquette. Le due azioni avvengono quasi in contemporaneo: la bocchetta e il foro di iniezione sono posizionate, infatti, il più vicino possibile, così da effettuare la pulizia in un’unica passata.

Lavamoquette a spazzolamento

Appartengono a questa tipologia le lavamoquette che ricordano una scopa elettrica. Sono progettate in modo infatti molto simile: vi è una grande bocchetta che contiene a sua volta una spazzola che verrà mossa elettricamente.

Spesso in questo tipo di modelli si può escludere il getto dell’acqua ed usare la macchina come un semplice battitappeti.

La differenza con una scopa elettrica, però, è che sono spesso presenti delle piccole spazzole poste ai lati per la pulizia negli angoli e, ovviamente, vi sono dei fori per l’erogazione (non ad alta pressione, in questo caso) di acqua e detersivo. 

Fattori da considerare quando scegli una lavamoquette

  • Facilità di utilizzo: genericamente facile da usare, una buona lavamoquette dovrebbe essere anche comoda da manovrare e da spostare, dimostrando particolare flessibilità per arrivare anche negli angoli più difficili.
  • Potenza: una lavamoquette potente è ciò che tutti dovrebbero cercare. A nessuno serve un elettrodomestico di questo tipo che a un certo punto si blocchi a causa del surriscaldamento. Serve scegliere inoltre un modello con un buon sistema di dissipazione del calore, per assicurarsi che tutto funzioni in modo efficiente.
  • Conservazione: è preferibile disporre di serbatoi separati per il detergente e l’acqua per un riempimento più rapido e quindi una pulizia più veloce. Ricorda che una macchina può svolgere il lavoro più a lungo se dispone di serbatoi di acqua e detergenti più grandi.
  • Rumore: sempre meglio che la lavamoquette non faccia troppo rumore. Tuttavia, non ci si può aspettare che questo dispositivo per la pulizia dei tappeti sia completamente silenzioso, ma possiamo comunque trovarne una che si assesti su un livello di rumore ragionevole, in modo da non disturbare conviventi e vicini di casa.

Come usare una lavamoquette

Ecco di seguito una breve guida utile a ottenere i migliori risultati possibili dalla tua lavamoquette:

  1. In primo luogo, aspirare a fondo l’area da pulire.
  2. Pretrattare le aree macchiate con una formula speciale di pretrattamento.
  3. Riempi il serbatoio dell’acqua pulita con acqua del rubinetto calda e aggiungi la soluzione detergente consigliata secondo le istruzioni del produttore.
  4. Eseguire un movimento lento in avanti e indietro tenendo premuto il “grilletto”.
  5. Ripeti il movimento sulla stessa area senza, stavolta, premere il “grilletto”. Ripetere più volte aiuterà a diminuire il tempo di asciugatura.
  6. Una volta che il tappeto è asciutto, passa di nuovo l’aspirapolvere per rimuovere lo sporco e i detriti rimasti.

Manutenzione di una lavamoquette

Per prenderti cura al meglio della tua lavamoquette e far sì che essa resista nel tempo, ti basterà seguire i seguenti passaggi:

  1. Svuotare e lavare il serbatoio contenente l’acqua sporca dopo ogni volta che hai usato lo strumento prima di metterlo a posto.
  2. Se la macchina contiene filtri o guarnizioni, rimuovere i detriti da questi ultimi.
  3. Controllare il rullo della spazzola dopo ogni utilizzo per pulire eventuali detriti attaccati. Se il tuo modello lo prevede avrà la spazzola che possa essere facilmente rimossa, quindi rimuoverla e risciacquare con acqua calda.
  4. Assicurati di sciacquare ogni accessorio tu abbia usato prima di riporlo.

Prezzo di una lavamoquette

C’è una premessa da fare, ovviamente: i prezzi vanno a rappresentare (e di molto) la qualità del prodotto. Nel senso che una lavamoquette abbastanza economica e comunemente accessibile sarà certamente meno accessoriata di una apparecchiatura molto costosa e difficilmente ammortizzabile. 

Detto questo, i prezzi possono subire diverse varianti in base alle varie tipologie di tecnologia applicate. 

Il prezzo finale di questi dispositivi è sicuramente uno degli aspetti principali da valutare prima di comprarne uno, specie se il budget a disposizione non è dei più elevati. Per acquistare un modello di media fascia, devi sapere che non potrai cavartela con meno di 160-170 €, anche per una versione di base priva di optional aggiuntivi.

Il prezzo poi aumenta fino a toccare 300 € nel caso di una lavamoquette meglio accessoriata e dotata di un pulitore rimovibile. 

Le versioni più economiche di questo elettrodomestico, quelli il cui uso è da ritenersi limitato all’uso domestico, possono essere acquistati con una spesa che si aggira attorno ai 130 €.

Sono due i modi possibili di acquistare una lavamoquette: il negozio fisico oppure il negozio online.

Una lavamoquette si può trovare in vendita in qualsiasi negozio di elettrodomestici, soprattutto in quelli ben forniti appartenenti alle grandi catene di elettronica ed elettrodomestici.

L’alternativa online è invece molto ricca: si può acquistare la lavamoquette o direttamente dai siti dei produttori, oppure da uno dei tantissimi negozi online disponibili, e la nostra lista vi segnala i migliori modelli (ricordiamolo).

In sostanza, nel terminare questa guida, possiamo affermare che il prodotto va acquistato con diligenza, guardando tutte le caratteristiche e soprattutto assicurandoci che soddisfi tutti i requisiti che ci siamo fissati, a partire dal budget.

Un prodotto di qualità ha una durata maggiore soprattutto se, come per tutti gli elettrodomestici, viene sottoposto a una manutenzione continua.

Potrebbero interessarti