Kit Completi

Kit completo tagliando

Il tagliando è una verifica delle componenti di un veicolo, utile al mantenimento o al ripristino dell’efficienza meccanica dello stesso. Va effettuato regolarmente, con interventi più o meno frequenti a seconda del modello del veicolo, motivo per cui la periodicità di effettuazione è indicata nel manuale presente al suo interno. Molti dei macchinari costruiti dal 2000 in poi sono invece muniti di sensori capaci di rilevare e segnalare in automatico la necessità di effettuazione del tagliando.

L’effettuazione di tale verifica va effettuata con gli strumenti adeguati, motivo per cui in questo articolo vi indicheremo i principali e vi guideremo nell’acquisto di un kit apposito.

Differenza tra tagliando e revisione

È di uso comune confondere il tagliando con la revisione ed è dunque importante differenziarli per bene prima di procedere all’acquisto di un kit adeguato. Innanzitutto bisogna affermare che il tagliando è consigliato dalla casa automobilistica per tenere alti gli standard e le prestazioni della vettura e consiste nell’effettuazione di interventi e controlli sulla meccanica e sugli impianti del veicolo. Come accennato in precedenza, il libretto di manutenzione fornito con l’acquisto della vettura contiene le tempistiche entro le quali è necessario eseguire il tagliando, legate di norma al chilometraggio effettuato. Tuttavia non si tratta di una verifica obbligatoria, ma la scelta di non eseguirla potrebbe provocare una perdita dei benefici della garanzia, oltre che in termini di efficienza ed affidabilità del veicolo.

La revisione, invece, è un controllo obbligatorio previsto dalla legge che ha scadenze prefissate, le quali non dipendono da alcun fattore, ancor meno dal chilometraggio. Eseguirli è dovuto per la tutela della sicurezza e gli esiti potrebbero dare risultati positivi o negativi, i quali verranno poi annotati sul libretto di circolazione. Ad effettuare la revisione sono soltanto i centri appositi, le officine autorizzate e la Motorizzazione Civile. Per coloro che circolano con un veicolo non revisionato spetta una sanzione severa, nonché multe salatissime ed in casi gravi il fermo amministrativo.

I controlli del tagliando sono destinati alla meccanica ed al funzionamento degli impianti, mentre quelli relativi alla revisione riguardano anche la carrozzeria, soprattutto perché la stessa potrebbe arrugginirsi.

I migliori kit tagliando da acquistare online

Procedere all’acquisto di un kit tagliando online è la scelta migliore da eseguire, in quanto potrete confrontarvi con una serie di modelli diversi tra loro e scegliere quello più adeguato alle vostre esigenze. Ciò è reso possibile anche dalla presenza di recensioni e commenti vari lasciati dagli utenti che hanno già acquistato il prodotto. Tra tutti i modelli presenti in commercio abbiamo selezionato i kit migliori e ve li elenchiamo di seguito.

OffertaN. 1 Più Venduto
KIT TAGLIANDO CON 4 FILTRI MISTI (FILTRO OLIO, FILTRO ARIA, FILTRO CARBURANTE E FILTRO ABITACOLO) + 5 LITRI OLIO MOTORE CASTROL EDGE 5W40
  • COMPATIBILI CON: ALFA ROMEO 147 (937) 1.9 JTD ALFA ROMEO 147 (937) 1.9 JTD ALFA ROMEO 147 (937) 1.9 JTD 16V ALFA ROMEO 147 (937) 1.9 JTD 16V ALFA ROMEO 147 (937) 1.9 JTD 16V ALFA ROMEO 147 (937) 1.9 JTDM ALFA ROMEO 147 (937) 1.9 JTDM 16V ALFA ROMEO 147 (937) 1.9 JTDM 8V ALFA ROMEO GT (937) 1.9 JTD ALFA ROMEO GT (937) 1.9 JTD
  • FILTRO OLIO + FILTRO ARIA + FILTRO CARBURANTE + FILTRO ABITACOLO
N. 2 Più Venduto
KIT TAGLIANDO CON 4 FILTRI MISTI PER MOTORI 1.3 MULTIJET (FILTRO OLIO, FILTRO ARIA, FILTRO CARBURANTE E FILTRO ABITACOLO) + 4 LITRI OLIO MOTORE SELENIA WR 5W40 PER IMPIANTO PURFLUX
  • COMPATIBILE CON FIAT DOBLO (119) 1.3 D Multijet; FIAT DOBLO Cargo (223) 1.3 D Multijet; FIAT DOBLO Cargo (223) 1.3 JTD 16V; FIAT DOBLO Cargo (223) 1.3 JTD 16V Multijet; FIAT IDEA 1.3 D Multijet; FIAT IDEA 1.3 JTD; FIAT PUNTO (188) 1.3 JTD 16V; FIAT PUNTO Van (188AX) 1.3 JTD; LANCIA MUSA (350) 1.3 D Multijet; LANCIA YPSILON (843) 1.3 D Multijet; LANCIA YPSILON (843) 1.3 JTD
  • FILTRO OLIO + FILTRO ARIA + FILTRO CARBURANTE + FILTRO ABITACOLO
N. 4 Più Venduto
KIT TAGLIANDO 3 FILTRI ORIGINALI SPEED BY SMC + 4LT OLIO MOTORE 20K 10W40 (SR304, SA2109, SE1487)
  • FIAT PANDA (169) 1.1; FIAT PANDA (169) 1.2; FIAT PANDA (169) 1.2 4x4; FIAT PANDA (169) 1.2 LPG; FIAT PANDA (169) 1.2 Natural Power; FIAT PANDA Van (169) 1.1; FIAT PANDA Van (169) 1.2; FIAT PANDA Van (169) 1.2 4x4; FIAT PANDA Van (169) 1.2 LPG; FIAT PANDA Van (169) 1.2 Natural Power
  • FILTRO OLIO ORIGINALE SPEED SR304, FILTRO ARIA ORIGINALE SPEED SA2109
N. 7 Più Venduto
KIT TAGLIANDO CON 4 FILTRI MISTI (FILTRO OLIO, FILTRO ARIA, FILTRO CARBURANTE E FILTRO ABITACOLO) + 4 LITRI DI OLIO MOTORE SELENIA WR 5W40
  • COMPATIBILE CON: FIAT 500 (312) 1.3 D Multijet; FIAT 500 C (312) 1.3 D Multijet; FIAT PANDA (169) 1.3 D Multijet; FIAT PANDA Van (169) 1.3 D Multijet 4x4; FIAT PANDA (169) 1.3 D Multijet 4x4; FIAT PANDA Van (169) 1.3 D Multijet
  • FILTRO OLIO + FILTRO ARIA + FILTRO CARBURANTE + FILTRO ABITACOLO
N. 8 Più Venduto
Kit tagliando auto, kit quattro filtri e 4 litri olio motore Motorcraft 5W30 (KF0021/fo)
  • Con questo kit ti consigliamo: olio motore Motorcraft 5W30
  • Al momento dell'acquisto comunicaci i dati del libretto, i nostri tecnici faranno un ulteriore controllo di compatibilità
N. 10 Più Venduto
Kit tagliando auto, kit quattro filtri e 5 litri olio motore Castrol Edge 5W30 (KF0006/fo)
  • Con questo kit ti consigliamo: olio motore Castrol Edge 5W30
  • Al momento dell'acquisto comunicaci i dati del libretto, i nostri tecnici faranno un ulteriore controllo di compatibilità

Quando effettuare il tagliando

Il tagliando dell’auto va effettuato a seconda della scadenza temporale impostata sul libretto o in base al numero di chilometri effettuati. Importante, a tal proposito, è l’utilizzo di lubrificanti, i quali garantiscono intervalli di effettuazione più o meno ampi. I veicoli che utilizzano quelli standard devono sottoporsi al tagliando ogni 15.000/20.000 km od ogni 1/2 anni; le vetture che invece utilizzano i lubrificanti longlife possono sottoporsi al tagliando ogni 30.000/50.000 km oppure ogni 2 anni.

Allo stesso modo i veicoli che dispongono di centraline più evolute sono in grado di sapere quando è opportuno eseguire il tagliando, in base ad alcuni parametri come lo stile di guida e le condizioni del mezzo. Infine, l’alimentazione de veicolo, invece, non influisce in alcun modo, sia esso a diesel o a benzina.

In ogni caso la media della data del primo tagliando è stabilita, per un’auto nuova, ogni sei mesi oppure ogni 10.000 km. Per quanto riguarda l’auto usata, invece, è necessario effettuare la verifica presso una qualsiasi officina il prima possibile, così da controllare i componenti meccanici più soggetti all’usura, come sospensioni, freni, luci, pneumatici ecc.

Controlli da effettuare

A seconda dei controlli effettuati per il tagliando è possibile comprendere quali sono gli elementi presenti all’interno di un kit base. Vediamo dunque di seguito di quali si tratta e cosa prevede ognuno di essi.

  • Cambio dell’olio: si tratta di uno dei controlli più importanti da effettuare che tra l’altro avviene per primo. Gli autoveicoli più moderni e sofisticati sono in grado di indicare lo stato dell’olio e di avvisare quando è necessario sostituirlo; in ogni caso è consigliabile cambiarlo ogni 30.000 km o una volta all’anno. Dopo il cambio il meccanico incolla internamente alla vettura un adesivo che indica i km dell’ultimo intervento e del successivo.
  • Filtri dell’olio e dell’aria: i filtri dell’olio sono solitamente sostituiti in contemporanea con l’olio, dunque ogni 30.000 km effettuati. Il filtro dell’aria, invece, può necessitare un cambio molto prima o nello stesso periodo, in quanto si tratta di una sorta di barriera che assorbe le polveri e gli inquinanti esterni e tende a sporcarsi in fretta.
  • Cinghia di trasmissione: questo componente è sottoposto a continua tensione e potrebbe usurarsi a causa degli sbalzi della temperatura, per cui è necessario sostituirlo ogni 5/6 anni oppure ogni 100.000 km.
  • Pastiglie dei freni: queste componenti sono alla base dell’attrito che consente al veicolo di frenare, motivo per cui il controllo è fondamentale. Le pastiglie sono da sostituire se raggiungono uno spessore inferiore ai 2 mm, cosa che avviene dopo circa 20.000/40.000 km a seconda dello stile di guida.
  • Candele: si tratta di un elemento che necessita di essere pulito ogni 10.000 km ed eventualmente sostituito ogni 20.000.
  • Batteria: grazie all’utilizzo di un tester che controlla la tensione è possibile comprendere se la batteria necessita o meno di essere sostituita.
  • Climatizzatore: è necessario pulirlo e controllare che sia efficiente, in quanto utile a rinfrescare l’ambiente all’interno del veicolo. Se non è più funzionante o poco efficiente è necessario eseguire un rabbocco del liquido refrigerante.
  • Pneumatici: è fondamentale tenere sotto controllo lo stato di usura degli pneumatici e la relativa pressione almeno una volta al mese, anche se con metodi fai-da-te. Il nostro consiglio è ovviamente quello di preferire un esperto.
  • Radiatore: questo componente contiene un liquido che necessita di essere rabboccato quando evapora in maniera eccessiva.
  • Lavavetri: anche in questo caso è necessario rabboccare il liquido contenuto all’interno del lavavetri, al fine di ottenere un cristalli puliti e di conseguenza una buona visibilità. È fondamentale accertarsi che gli stessi non si secchino mai così da non rovinarsi.
  • Luci interne ed esterne: le luci esterne sono ovviamente indispensabili per vedere la strada che si percorre e di conseguenza per essere visti, mentre quelle interne sono utili ad illuminare la vettura in caso di necessità. Esse possono bruciarsi e/o consumarsi, motivo per cui necessitano di essere controllate ed eventualmente sostituite.
  • Motore: è la componente principale del veicolo, motivo per cui necessita di funzionare in maniera impeccabile. Se così non dovesse essere necessita di essere riparato o sostituito.
  • Marmitta: è un elemento utile alla corretta espulsione del gas di scarico e richiede di essere controllato periodicamente, in quanto la sua poca efficienza potrebbe danneggiare altre componenti.