Casa e Giardino

Consigli su come arredare il soggiorno o salotto

Il salotto è probabilmente uno degli spazi più importanti, se non il più importante, della vostra casa. È spesso la prima stanza che gli ospiti incontrano entrando ed è probabilmente il luogo in cui voi e la vostra famiglia trascorrete la maggior parte del tempo insieme. Per tali ragioni è fondamentale imprimere la propria impronta su questo spazio abitativo.

Il soggiorno dovrebbe essere un luogo di comfort, dove poter intrattenere i propri ospiti e godersi semplicemente lo stare insieme. Nella selezione dei mobili è importante considerare fattori come qualità, dimensioni e fascino estetico. Bisogna anche considerare se si desidera avere un tema preponderante, se si desidera un soggiorno formale o informale. Tenendo conto di tutto ciò, proviamo a dare un’occhiata a come scegliere i mobili giusti per il vostro salotto grazie ai consigli che vi proponiamo di seguito.

Pianificare la zona giorno

Se vi state chiedendo come scegliere i mobili del soggiorno, il primo passo per pianificare cosa può andare al suo interno è prendere le misure. È una buona idea creare una planimetria su carta in modo da poter comprendere meglio le diverse possibilità esistenti di adattare al salotto quei mobili che hanno attirato la vostra attenzione. Una comoda lista di controllo da seguire per pianificare la zona giorno potrebbe essere la seguente.

  • Prendete le misure utilizzando un metro a nastro e calcola le dimensioni della vostra stanza, ricordando di tenere conto di tutti gli incavi;
  • Elaborate di conseguenza una planimetria;
  • Misurate le porte; se i mobili che avete ordinato vengono assemblati, assicuratevi che siano in grado di adattarsi alle porte;
  • Considerate il modo in cui verrà utilizzata la stanza. Alcune persone usano il proprio salotto solo occasionalmente, mentre altre impiegano lo spazio con la permanenza quotidiana di tutta la famiglia;
  • Notate l’architettura della stanza;
  • Considerate di che colore vorreste che fossero i mobili: il colore influenza profondamente l’umore della stanza. Di norma i legni neutri funzionano sempre e per dare tocchi di colore potrete pensare all’acquisto di alcuni cuscini e copridivano;
  • Pensate alla forma in cui desiderate acquistare i mobili. Tenete conto che quelli dalla forma arrotondata occupano più spazio rispetto a quelli rettangolari.

Scegliere i mobili del salone

Ora che avete pianificato tutto il necessario, potete passare alla parte più divertente: la selezione dei mobili. Per  accertarvi di ottenere ciò che state cercando, è buona prassi seguire il seguente processo.

  • Iniziate con le basi, acquistando elementi indispensabili: una poltrona, un divano ed un tavolino, per esempio. Selezionate con cura la scelta di questi pezzi principali prima di aggiungerne degli altri;
  • Acquistate pezzi di buona qualità. Acquistandone di solidi e robusti scoprirete che i mobili potranno avere una durata molto lunga e risparmierete sull’eventuale sostituzione dopo pochi anni;
  • Scegliete tessuti di qualità, nonché resistenti alle macchie. I tessuti di buona qualità vi offrono infatti più comfort, oltre ad essere più duraturi dei materiali economici, a maggior ragione se si hanno dei bambini piccoli in casa;
  • Coordinate i vostri mobili; ogni pezzo nel salotto dovrebbe contribuire ad avere un bell’aspetto nell’insieme;
  • Acquistate mobili funzionali allo spazio. Comprate un divanetto, ad esempio, piuttosto che un divano grande se avete una stanza più piccola;
  • Scegliete gli altri pezzi in modo complementare; fate in modo che si adattino a quelli già acquistati, tutelando lo spazio necessario per muovervi in tutta comodità e sicurezza.

Ricordate di prendervi tutto il tempo necessario quando scegliete i mobili del soggiorno, nonché di considerare tutto quanto elencato sopra. Un ulteriore consiglio è quello di preferire l’acquisto di materiali in legno massello di qualità, capaci di garantire un bel design ai mobili ed una durata incredibilmente lunga.

Temi del soggiorno

Abbiamo già fatto riferimento all’importanza di scegliere un tema per il vostro soggiorno. In commercio ne sono presenti così tanti da scegliere che diventa facile confondersi. Di seguito alcuni tra i temi di arredamento più popolari e maggiormente utilizzati nel design di interni.

  • Moderno: l’arredamento contemporaneo è rinomato per le sue linee pulite ed eleganti. Molto spesso i colori utilizzati sono tonalità neutre, come ad esempio beige, bianchi e creme. Legni tradizionali, lacca nera, metalli e vetri sono i materiali più comunemente utilizzati per questo stile.
  • Classico: in generale i mobili classici sono piuttosto formali ed eleganti e possono includere dettagli splendidamente decorati. Questo stile di arredamento non passa mai di moda. Gli interni sono generalmente caratterizzati dalla finezza e dal gusto eccellente. Altre caratteristiche tipiche dello stile classico sono la simmetria, la predominanza di colori caldi, accessori di design come quadri o specchi, la presenza di un camino ed altri elementi aggiuntivi come figurine in porcellana e candelabri.
  • Rustico: uno stile autentico in cui i materiali usati e le scelte stilistiche richiamano ad un mondo contadino dal sapore antico è proprio quello rustico. Lo si definisce anche “arte povera” ed è un tipo di arredamento semplice e artigianale con cui è possibile creare atmosfere accoglienti. Chi sceglie lo stile rustico tendenzialmente ama la vita tranquilla e un’atmosfera intima e serena. I materiali principali di questo stile sono tradizionalmente il legno naturale, il cotto, la pietra, la ceramica, il ferro battuto e il marmo. Un perfetto stile rustico lo si completa con la realizzazione di soppalchi, caminetti e travi a vista che richiamino le vecchie case di campagna dei vostri nonni.
  • Casual: l’arredamento casual è accogliente e confortevole; è moderno, semplice e discreto e si nutre di luci fresche per schiarire ulteriormente l’atmosfera. Colori tipici sono tonalità tenui di grigio, nero e bianco.

Dettagli

Dopo che avrete accuratamente scelto i mobili, penserete a cosa è possibile aggiungere per conferire al vostro salotto sempre più personalità e farne il soggiorno dei vostri sogni. Ci sono dettagli che danno immediatamente più fascino e personalità alla stanza ed aiutano a spezzare la monotonia. L’aggiunta di uno o due pezzi scelti con cura può trasformare uno spazio ben assemblato in uno spazio straordinario.

Avere troppi spazi vuoti nella zona giorno può rendere la stanza poco invitante, indipendentemente dalla qualità degli arredi e delle decorazioni che avete predisposto. Gli angoli della stanza possono sembrare un po’ vuoti se sono completamente spogli. Potete in tal caso provare ad aggiungere un vaso per piante ad esempio.

In generale provare a dare un tocco di colore è molto importante per migliorare l’aspetto e l’energia che trasmette il vostro spazio. Ricordate però che i dettagli non sono il punto focale del salotto, ma dovrebbero rappresentare un’aggiunta che aiuti a dare sinergia al tutto.

Alcuni preziosi consigli:

  • cercate di sfruttare al massimo la luce naturale che colpisce la stanza;
  • aggiungete tende trasparenti o dello stesso colore delle pareti; questo serve a ingannare l’occhio nel vedere uno spazio più grande;
  • se avete un salotto piccolo acquistate tappeti di tessuti semplici o con piccole stampe. Modelli più grandi affogano una stanza di dimensioni più piccole;
  • scegliete colori neutri e chiari che espandano visivamente il salotto;
  • acquistate mobili multifunzionali, come un pouf o un tavolino da caffè;
  • installate librerie da parete a parete o dal pavimento al soffitto: sono perfette per la conservazione e danno la sensazione che il soffitto sia più alto di quanto non lo sia in realtà;
  • evitate di riempire ogni centimetro degli spazi di archiviazione presenti nel salotto. Se lasciate degli spazi vuoti sugli scaffali la stanza appare più ariosa;
  • acquistate mobili in legno chiaro che si fondono con le pareti per creare l’illusione di uno spazio allargato;
  • considerate di posizionare alcuni dei vostri mobili ad angolo piuttosto che contro le pareti;
  • scegliete un tavolino con piano in vetro, capace di dare al salotto l’illusione di avere maggior spazio;
  • installate diversi elementi di illuminazione, come le lampade, che impediranno agli occhi delle persone di essere attratti da un solo punto di luce.

Aggiungere spazi di archiviazione nascosti

Se il vostro soggiorno è un po’ piccolo l’aggiunta di spazio di archiviazione nascosto è un modo meraviglioso per trovare il giusto equilibrio tra renderlo più spazioso e garantirne comunque la funzionalità.

Per questo motivo l’utilizzo di librerie, mobili e scaffalature è fondamentale. Un’altra idea può essere quella di realizzare o acquistare una tenda in un tessuto neutro che si leghi all’arredamento per nascondere gli spazi di archiviazione del soggiorno. Il trucco è riflettere attentamente su come sfruttare al meglio lo spazio disponibile, permettendo alla stanza di mantenere un aspetto più leggero e arioso possibile.

Potrebbero interessarti