Arredo Casa

Come arredare la lavanderia

L’area della lavanderia, quella che dedicate al bucato, può facilmente diventare un disastro: tra la biancheria che deve essere lavata, quella già pulita, i prodotti per la pulizia e tutta una serie di oggetti che non si sa perché finiscono sempre in questa zona, la lavanderia tende a sfuggire dalla vostra capacità di organizzazione.

Lavare, asciugare e stirare i vestiti è già un compito noioso e, per rendere questa attività più piacevole, è importante almeno che la stanza sia ordinata e ben attrezzata. In questo articolo offriremo alcuni suggerimenti per rendere la lavanderia il posto preferito della vostra casa.

Utilizzare lo spazio sopra la lavatrice

Lo spazio sopra la lavatrice e sopra l’asciugatrice può essere convertito in uno spazio per piegare i vestiti. Installate una sporgenza personalizzata in modo che la superficie dei due elettrodomestici sia sullo stesso livello. Questo spazio può essere utilizzato anche per stirare, mettere cestini o prodotti per la pulizia.

Installare scaffali fino al soffitto

Il muro è un altro spazio che dovreste sfruttare al massimo, sia che la lavanderia sia molto grande, sia che presenti piccole dimensioni. Installate mensole e scaffali fino al soffitto e mantenete in un angolo una piccola scala pieghevole che sarà una grande alleata per poter accedere rapidamente agli scaffali più alti. Ricordate di lasciare spazio sufficiente tra gli scaffali per riporci anche oggetti più grandi, come cestini o materiali di pulizia o ancora stoccaggi di carta.

Aggiungere un’isola

Se siete abbastanza fortunati da avere un grande spazio per la vostra lavanderia, sarebbe una buona idea quella di installare un’isola. Questo spazio non serve solo per piegare i vestiti, bensì per riporci vari cestini ed aumentare la capacità di archiviazione in quest’area.

Buona illuminazione

L’illuminazione aiuterà la lavanderia ad apparire pulita e meglio organizzata. Non coprite le finestre, ma aggiungeteci una tenda come decorazione; assicuratevi di avere abbastanza luce artificiale sotto forma di lampade ed usate rigorosamente lampadine bianche.

Usare un vassoio per gli oggetti smarriti

Nella preparazione dei vestiti da lavare si ritrovano sempre piccoli oggetti nelle tasche. Potete evitare che questi oggetti vadano persi di nuovo con un cestino o un vassoio di piccole dimensioni da tenere lì vicino all’angolo lavaggio. Quando qualcuno della vostra famiglia cerca ciò che c’era nei pantaloni saprà sempre dove trovarlo.

Ordinare i vestiti con dei cestini

Installare alcuni cestini per ordinare i vestiti vi farà risparmiare del tempo prima del lavaggio. Attraverso l’uso di questi cestini potrete comodamente dividere i capi tra bianchi, colorati, quelli che hanno bisogno di smacchiatori particolari, quelli che dovranno essere destinati al lavaggio a mano e quelli che invece dovrete portare in una lavanderia professionale. Inoltre, usare queste componenti permette di avere una sorta di termometro della situazione nella vostra casa: quando un cestino inizia ad essere pieno, allora saoete che è giunto il momento di preparare il bucato.

Usare un’asse da stiro a parete

Per risparmiare spazio installate un’asse da stiro a parete che dovrete aprire solo quando necessario. Alcune assi da stiro di questo tipo portano uno scaffale incluso, in cui è possibile riporre il ferro e gli altri dispositivi e prodotti utili.

Conservare i prodotti per la pulizia negli armadietti

La conservazione dei prodotti e degli articoli utili per la pulizia può facilmente generare caos e disordine. Potete usare la lavanderia per organizzarli in diversi armadietti, classificandoli per tipo. Conservate tutto il necessario per lavare in un mobile, i detergenti per il bagno in un altro ed i prodotti come lo stoccaggio di carta in un altro ancora. È sempre bene riporre gli oggetti che utilizzate più spesso negli armadi più vicini.

Aggiungere uno stendibiancheria pieghevole

È necessario un filo stendibiancheria per asciugare i pezzi che non è possibile mettere nell’asciugatrice, tra le altre cose è anche un buon modo per risparmiare energia. Prendete un esemplare di quelli pieghevoli, così potrete risparmiare spazio.

Lavanderia bianca o colorata?

Bianco come il miglior alleato

Se la vostra lavanderia è estremamente piccola e non volete che appaia soffocante, una buona opzione è quella di optare per una lavatrice e dei mobili interamente bianchi. Non temete di esagerare con il bianco, poiché è l’ideale per dare respiro e l’illusione di spazio maggiore alle piccole stanze. Inoltre bisogna tenere presente che questo colore dà alle stanze delle sembianze molto più pulite.

Una lavanderia colorata

Se state pensando di allestire una lavanderia con numerosi colori, oltre che con l’uso di mobili colorati, ricordate che potrete aggiungere dinamismo alla zona anche usando altri elementi; ad esempio tappezzando le pareti.

Sul mercato esiste una vasta gamma di carta parati adatta a questo tipo di soluzioni. Di solito sono realizzate in materiale resistente, come il vinile, quindi non hanno nessun problema a reggere l’impatto con l’umidità. In più ne esistono un ampio repertorio di modelli e ciò vi permette di personalizzare completamente la vostra lavanderia per renderla più stravagante e lontana dai soliti standard. È buon consiglio comunque, prima di applicare il parato, assicurarsi di quale sia il tasso reale di umidità dell’area.

Tags