Casa e Giardino

Consigli su come arredare la cucina

Arredare la cucina è qualcosa che può essere considerato complicato nella maggior parte dei casi, in quanto sebbene si possano scegliere mobili ed elettrodomestici che sono in conformità con lo stile decorativo prestabilito, è anche vero che gli elementi decorativi presenti in altri negozi non sempre vi si adattano perfettamente.

Di seguito vi offriamo alcune idee e proposte, valide per coloro che hanno uno spirito ed un gusto rustico e per coloro che sono propensi ad avere cucine moderne. Dai mobili fino alle decorazioni degli interni di una cucina, in questo articolo vi diamo i consigli migliori per arredare al meglio questa zona.

Spazio disponibile

Prima di iniziare ad optare per mobili quali scaffali, armadi e credenze che potrebbero non adattarsi al vostro stile, o prima ancora di acquistare elettrodomestici che probabilmente non userete, è importante sapere che quando si tratta di arredare la cucina lo spazio a disposizione sarà essenziale.

Con l’ascesa delle cosiddette cucine integrate (erroneamente chiamate anche cucine integrali), il problema dello spazio è notevolmente ridimensionato poiché tutto è organizzato da moduli raggruppati in modo che sia possibile persino trovare quelli adatti e delle giuste dimensioni per gli spazi più piccoli, talvolta piccolissimi.

Con questo tipo di cucina è molto più semplice arredare il resto, poiché la stragrande maggioranza delle cucine integrate comprende sia cassetti che armadi per riporre tutto l’occorrente come pentole, padelle, piatti, posate e tutti gli altri strumenti ed accessori indispensabili, così come i grandi elettrodomestici essenziali quali il frigorifero ed il forno, altrimenti sostituibili con i propri omologhi di piccole dimensioni.

Ad ogni è possibile eseguire una selezione basata su ciò che si utilizza principalmente all’interno della cucina in maniera abituale. Così è possibile sapere in anticipo ciò che è necessario: se ad esempio vi dedicate regolarmene ad intense e lunghe sessioni di cucina e preparate tantissimi tipi di piatti differenti, avrete di erto bisogno di maggiore organizzazione, se invece usate la cucina soltanto per brevi istanti e giusto per preparare e riscaldare poche cose, potrete avere moduli più belli ma meno funzionali poiché non vi è la necessità di riempirli.

Disposizione degli arredi

La cucina è l’essenza della casa in un certo qual modo, quindi è molto importante che si sappia arredare l’area o lo spazio in cui di norma si preparano i piatti quotidiani. Arredare bene ed in modo pratico e funzionale la cucina è importante perché è lì che molte delle volte si trascorre la maggior parte del tempo.

È essenziale che tutti gli utensili di cui avrete bisogno per cucinare, come pentole, padelle, cucchiarelle, etc. si trovino a portata di mano e quindi sia facile cucinare senza dover cercare le cose tra i cassetti in posizioni scomode (troppo alti o troppo bassi), sporcando di conseguenza dappertutto. Basti immaginare a come sia facile macchiare il pavimento quando le mani gocciolanti si spostano da un ripiano all’altro.

Insieme ai ripiani o al fornello che è meglio avere al centro della cucina, gli armadi e i cassetti sono generalmente posizionati su entrambi i lati di una parete. Usate i ripiani centrali o scoperti per riporre gli ingredienti che utilizzate per cucinare più frequentemente, mentre i cassetti serviranno per conservare posate e utensili da cucina che usate raramente o solo quando è il momento di apparecchiare.

Stesso discorso vale per le cucine non disposte su una sola parete, come ad esempio quelle con isola, penisola o che si trovino in una stanza a parte. Vale la pena disporre delle sezioni a rapido accesso vicino ai fornelli e tenere vicini sia questi ultimi che il forno e il frigorifero, sempre in prossimità di un bel ripiano ampio su cui magari porre un tagliere. Anche i lavelli non dovrebbero essere lontani.

Pulizia di piani e contenitori

A proposito della pulizia e dell’ordine, è importante che tutto sia organizzato in modo da risparmiare tempo quando si cucina, evitando dunque di macchiare più del necessario. Gli apparecchi come il tostapane o la macchina da caffè vanno tenuti ad una certa distanza dalle pareti, in modo che nessuno schizzo o scoppiettio arrivi a sporcare i muri. È anche importante evitare di posizionarli negli angoli, in quanto è proprio in quei punti che si deposita maggiormente la polvere.

Lasciate un po’ di spazio tra gli ingredienti e tutto ciò che usate per cucinare e che metterete in bella vista, in modo che sia conservato meglio. A tal proposito sarebbe utile avere una sorta di mensole o ripiani rialzati da cui spostare rapidamente tutto l’occorrente, su cui passare un panno e subito dopo riportare il tutto dov’era.

Potrebbero interessarti