Arredo Casa

Come scegliere gli infissi esterni

Gli infissi esterni hanno un’importanza fondamentale in termini di sicurezza, isolamento termico e sonoro e, specie nel caso di una villetta, anche a livello estetico, soprattutto per quanto riguarda il primo impatto che la casa darà di sé stessa per chi la visita.

In questo articolo vi daremo alcuni consigli per scegliere le opzioni migliori che si adeguano alla vostra casa.

Tipologie di persiane

Le persiane esterne hanno una lunga tradizione. Quelle in legno servono da sempre per proteggere l’apertura della finestra, garantire la privacy, aggiungere ulteriore isolamento durante l’inverno ed arginare il sole in estate. Al giorno d’oggi, con la tecnologia delle finestre che è migliorata di gran lunga, le persiane sono utilizzate meno per questi scopi e più come elemento decorativo per l’esterno dell’abitazione.

Si tratta di complementi disponibili in diversi stili e materiali, indispensabili in una villa anche come elemento di sicurezza. Attualmente in commercio sono presenti diverse tipologie di persiane, suddivise in particolar modo in base al materiale di realizzazione. Vediamo di seguito quelle più comuni.

Persiane in legno

Si tratta di una tipologia che prevede persiane realizzate con molteplici tipi di legno. Il miglior legno per uso esterno è il cedro per la sua eccezionale durata e resistenza alla decomposizione; esso offre un servizio che dura nel tempo, anche con poca manutenzione. Il cedro è ampiamente utilizzato per rivestimenti esterni perché è stabile e trattiene bene la vernice, oltre ad essere resistente all’umidità ed a rappresentare un deterrente per gli insetti.

Persiane in vinile

Le persiane in vinile sono facilmente reperibili nella maggior parte dei negozi di articoli per la casa e possono essere un’opzione più conveniente. Tuttavia, la struttura delle stesse ricorda molto quelle in plastica; sono meno utili di quelle in legno e non possono essere verniciate.

Persiane in metallo

Il metallo è considerato più resistente di qualsiasi altro materiale utilizzato nella fabbricazione di persiane, tant’è che è in grado di garantire la massima sicurezza. Esistono diverse tipologie di metalli tra cui scegliere per l’acquisto di persiane, ognuna delle quali dispone di determinate caratteristiche che devono essere considerate al momento dell’acquisto.

  • Alluminio: la maggior parte dei proprietari sceglie l’alluminio perché è molto leggero. Malgrado la leggerezza è in grado di fornire una protezione adeguata per la casa e per gli interni; si tratta di una buona opzione, sicuramente più economica rispetto alle altre. Le persiane in alluminio sono facile da installare e non appesantiscono troppo il telaio della vostra abitazione. L’alluminio è inoltre resistente alla corrosione e quindi particolarmente longevo.
  • Acciaio: si tratta del metallo perfetto per la produzione di persiane per esterni, in virtù della sua forza, dell’aspetto e durata. L’acciaio può resistere alla tempesta più pesante che si possa immaginare, non richiede molto rivestimento e può resistere alla corrosione da esposizione ambientale. La vera sfida con l’acciaio è il costo di acquisto, di assemblaggio e di installazione. Tuttavia, una volta installato, garantisce un’eccellente protezione.
  • Ferro battuto: questa è una scelta per i proprietari di case che cercano le persiane più robuste; il ferro battuto è infatti resistente e durevole, capace di donare una massiccia sensazione di metallo alle persiane, migliorandone l’aspetto. Questa varietà di ferro è molto resistente alla corrosione ed offre quindi un eccellente rapporto qualità-prezzo.

Acciaio e alluminio sono metalli che non cedono alla corrosione. Pertanto è più conveniente comprare persiane realizzate con questi due materiali; essi non necessitano la verniciatura e donano più autenticità ai vostri esterni.

Come scegliere le persiane

Scegliere le persiane giuste può aiutare a migliorare l’aspetto delle vostre stanze, oltre che ad offrirvi un maggiore controllo sulla quantità di luce e privacy che otterrete. Ecco alcuni punti da prendere in considerazione quando ci si appresta a selezionare quelle che più fanno al proprio caso.

  • Stile: la scelta della giusta persiana dovrebbe essere tale da corrispondere all’arredamento della stanza in cui vanno installate. È possibile migliorare il fascino estetico delle stanze mediante l’aggiunta di tende eleganti e colorate. Esistono stili e colori vari che vi permettono di adattare le persiane al design dei vostri ambienti.
  • Tipo di stanza: ci sono alcuni stili che si adattano meglio a specifiche stanze della casa. Ad esempio, i bagni richiedono tapparelle resistenti all’umidità e garantiscono una privacy sufficiente quando sono chiuse. I monolocali, invece, richiedono persiane che lascino entrare la maggior quantità di luce naturale possibile.
  • Grado di privacy: le finestre possono offrire una chiara visione dell’interno e dell’esterno della casa. Se non desiderate che l’interno delle vostre stanze sia troppo visibile dall’esterno, potete optare per la scelta di persiane che offrono maggiori livelli di privacy e protezione da potenziali invasori. Il grado di privacy che desiderate è un fattore importante nella scelta del tipo di persiane da acquistare.
  • Illuminazione: le persiane svolgono un ruolo importante nella gestione della quantità di luce diurna che lasciate entrare in casa. Ad esempio, una stanza arredata con mobili in legno classici dovrebbe essere ben protetta dalla luce solare diretta per ridurne l’usura.

Come scegliere i cancelli

Un cancello non serve solo come ingresso nella vostra proprietà, ma oltre alle sue funzioni di privacy e sicurezza può anche rappresentare un primo e ulteriore parametro estetico per la casa. In base alle dimensioni, i cancelli residenziali possono essere di due tipi: quelli che garantiscono solo il passaggio pedonale, per persone, animali domestici, ma anche biciclette e forse addirittura moto, e quelli a doppia unità, che prevedono l’ingresso delle automobili.

Le case più grandi possono avere il cancello residenziale a doppia unità, composto da due pannelli che si aprono nel mezzo. Questi cancelli sono abbastanza grandi da consentire alle auto di attraversarli facilmente e sono generalmente più alti rispetto a quelli per soli pedoni.

Un  cancello a doppia unità può essere manuale o scorrevole. A differenza di altri cancelli, che si aprono e si chiudono, quest’ultimo tipo scorre lateralmente per aprirsi; si tratta di una varietà di cancello usata più spesso dove lo spazio è limitato. Essa presenta ruote nella parte inferiore che permettono lo scorrimento al di sopra di un binario e può essere di tipo elettrico o manuale.

I cancelli per immobili residenziali sono realizzati con una vasta varietà di materiali tra cui legno, alluminio, vinile e ferro battuto. Il ferro battuto è molto popolare, innanzitutto per l’elemento estetico, ma anche perché robusto e capace di impedire la possibilità di accesso agli intrusi.

La scelta del vostro cancello dipenderà probabilmente dal tipo di recinzione che scegliete, dall’estetica e dalla privacy che desiderate.

Tags