Top

Acquisti con criptovalute: quali si possono fare?

- Tempo di lettura 4 minuti -

Ti sarai sicuramente chiesto quali acquisti con criptovalute è possibile fare attualmente. In quest’articolo chiariremo le tue idee. Oggi con lo sviluppo tecnologico è cambiato anche il modo di scambiare denaro online e di fare acquisti, grazie alla moneta virtuale. Esistono tantissime tipologie di criptovalute, tra cui, il Bitcoin, una delle più famose e conosciute in tutto il mondo.

Info utili

La moneta virtuale è molto diversa dal denaro fisico, poiché è caratterizzata da codici e non necessita di nessun istituto bancario per poter circolare. In particolare, i Bitcoin, prime monete virtuali realizzate, sono nati nel 2008 grazie all’idea rivoluzionaria di Satoshi Nakamoto: oggi sono tra le monete virtuali più diffuse al mondo e utilizzano un sistema digitalizzato per essere controllati.

Si tratta di una moneta molto sicura e affidabile, le innovative tecnologie di crittografia, infatti, sono capaci di monitorare il tracciamento delle transazioni e l’invio dei Bitcoin ai vari proprietari. Chi è in possesso di queste monete possiede una sorta di portafoglio virtuale chiamato wallet, e un indirizzo specifico simile al codice Iban bancario, che è caratterizzato da una chiave privata e una chiave pubblica.

Da un lato, la chiave pubblica è utile per ricevere i Bitcoin, mentre, dall’altro lato, la chiave privata permette di controllare e gestire le varie transazioni. Oggi sono sempre di più le attività commerciali che accettano questa nuova modalità di pagamento, soprattutto nel mondo dell’online, dov’è tutto più immediato e funzionale.
È importante sapere che, le monete virtuali seguono l’andamento del mercato, quindi, spesso sono soggette a svalutazioni, per prevenire questo fenomeno e tutelare il proprietario della criptovaluta, il Bitcoin si serve della tecnologia peer to peer. Vediamo nel dettaglio, cosa è possibile acquistare con le criptovalute e quali sono i vantaggi.

Acquistare beni e servizi con le criptovalute

Oggi è possibile acquistare beni e servizi con le criptovalute, ovviamente, dipende anche dall’accettazione o meno di questa modalità di pagamento da parte dei singoli venditori, non tutti infatti, sono aperti a questa innovazione. Negli ultimi anni, lo sviluppo tecnologico sta crescendo enormemente e alcune attività commerciali si adeguano alle innovazioni e ai cambiamenti, accettando tra le modalità di pagamento anche le monete virtuali.

Oltre ad essere utilissime per acquistare beni e servizi online, le criptomonete sono perfette anche per trasferire denaro a livello internazionale, che con le classiche procedure, avrebbe sicuramente dei costi maggiori relativi alle tassazioni. Le stesse banche, infatti, stanno iniziando ad abbassare notevolmente i costi dei trasferimenti di denaro mediante criptomonete, proprio per rendere questa modalità sempre più frequente e comune tra i loro clienti.

Attualmente, i settori commerciali che consentono maggiormente di acquistare prodotti tramite pagamento con monete virtuali sono quelli relativi all’elettronica, all’alimentare e al settore viaggi e turismo. In quest’ultimo caso infatti, si possono sfruttare le criptomonete per prenotare strutture alberghiere e viaggi. Si stanno diffondendo anche in Italia app specifiche che permettono agli utenti di individuare le zone coperte dal servizio e di pagare i propri acquisti mediante le monete virtuali.

Gli acquisti online, che negli ultimi anni stanno notevolmente aumentando, sono in forte crescita ad esempio i siti e-commerce che puntano proprio ad un costante sviluppo, e quindi, sono sicuramente più aperti alle nuove modalità di pagamento con monete virtuali. Sono davvero tantissimi, infatti, i marketplace e i siti e-commerce che permettono agli utenti di pagare con le criptovalute.

Grazie alla moneta virtuale, inoltre, è possibile anche acquistare servizi, ad esempio, sono numerose le aziende e le piattaforme digitali che consentono di acquistare applicazioni, giochi, film e musica, pagando con questa nuova modalità. Oggi è anche possibile usufruire di questa moneta per contribuire alle donazioni nei confronti delle associazioni Onlus, impegnate costantemente nella tutela del sociale e dell’ambiente. In questo caso, le criptomonete possono essere utilizzate con una finalità più “etica”, visto che il loro valore in questo caso è ancora più significativo.

Quali sono i vantaggi delle criptovalute?

Utilizzare le criptovalute ha sicuramente tanti vantaggi, il primo fra tutti è quello dell’anonimato, che garantisce un alto livello di sicurezza per ogni operazione e transazione online.
In secondo luogo, un altro vantaggio della moneta virtuale è quello di non essere soggetta ad eventuali tassazioni per gli acquisti, come invece accade per il denaro fisico, questo perché le criptovalute non vengono calcolate come reddito imponibile. Un altro vantaggio è quello relativo al rischio truffe, che nel caso del Bitcoin è molto ridotto, se non del tutto assente, rispetto ai metodi tradizionali del denaro fisico, che invece, espongono il titolare di eventuali carte ad un maggiore rischio.

Come abbiamo già detto, esistono anche delle applicazioni localizzate che consentono di visualizzare i negozi e le attività commerciali che accettano la modalità di pagamento con bitcoin.
Questo è sicuramente un altro vantaggio molto importante, ci permette di conoscere quali sono le attività dov’è possibile utilizzare questo innovativo sistema di pagamento.
La compra-vendita delle criptovalute inoltre, è comoda e funzionale anche perché ci permette di creare delle carte online simili a quelle fisiche, una sorta di carta prepagata virtuale che ci consente di accumulare denaro trasformato in bitcoin.

In questo modo è ancora più facile ed immediato acquistare beni o servizi online usufruendo della moneta virtuale a nostra disposizione.
Acquistare mediante le criptovalute rappresenta una rivoluzione, che pian piano sta cambiando radicalmente il nostro futuro.
Ovviamente, è necessario valutare bene le eventuali oscillazioni di valore della moneta virtuale, prima di investire grosse quantità di denaro.
In questo caso, infatti, i rischi di perdite e svalutazione esistono ed è fondamentale tenerli sempre sotto controllo.

Quello che non si può fare con le criptovalute

Quando parliamo di un nuovo modo di fare acquisti, ci riferiamo ovviamente, al mondo del web, per il quale utilizzare le criptovalute come modalità di pagamento è ottimale e sicuro.
Per altre operazioni quotidiane di piccola entità, come ad esempio, comprare un caffè, non è possibile utilizzare i bitcoin come modalità di pagamento.
Questo dipende soprattutto dal fatto che, generalmente le transazioni con le criptovalute impiegano circa 10 minuti per essere attuate, quindi, è impensabile adoperarle per qualsiasi acquisto.
Inoltre, anche se tantissime attività commerciali si stanno evolvendo in questo senso, ancora non tutte accettano i bitcoin come modalità di pagamento, soprattutto in Italia.

adsense

Adsense barra laterale

SCOPRI DI PIU’